Zoom out
Zoom in
Vorherige Seite
1/42
Nächste Seite
Your music + our passion
651R/751R
azur
ITALIANO
Sintoamplificatore AV
Manuale per l’utente
116
1

Brauchen Sie Hilfe? Stellen Sie Ihre Frage.

Forenregeln

Inhalt der Seiten


  • Page 1

    azur
    651R/751R

    Your music + our passion

    ITALIANO

    Sintoamplificatore AV
    Manuale per l’utente
    116



  • Page 2

    Indice
    Indice ........................................................................................................................116

    Uscite trigger ......................................................................................................145

    Importanti istruzioni sulla sicurezza ......................................................................118

    Bi-amping............................................................................................................146

    Garanzia limitata .....................................................................................................119

    Configurazione tono/Sub/LFE ..........................................................................146

    Comandi pannello anteriore ...................................................................................120

    Registrazione......................................................................................................146

    Collegamenti pannello posteriore ..........................................................................122

    Selezionare uscita Registrazione 2/Zona 2.....................................................147

    Telecomando Zona 2 ..............................................................................................123

    Impostazione OSD/ versione software.............................................................147

    Compatibilità dispositivo Apple ..............................................................................124

    Regolazioni Advanced Dolby/DTS.....................................................................147

    Telecomando principale..........................................................................................124

    Controllo range dinamico ..................................................................................147

    Collegamenti altoparlante.......................................................................................125

    Denominazione sorgente ..................................................................................147

    Controlli presenti sul pannello anteriore ...............................................................125

    Utilizzo di 651R/751R con un sistema ripetitori IR........................................148

    Collegamenti audio digitali .....................................................................................126

    Installazione e utilizzo Zona 2 ..........................................................................148

    Collegamenti audio analogici .................................................................................126

    Rimappatura altoparlante DTS-HD ...................................................................150

    Collegamenti ingresso HDMI ..................................................................................127

    Utilizzo dell’installazione personalizzata ...............................................................152

    Collegamenti ingresso video analogici ..................................................................127

    Memoria Reset/Backup..........................................................................................152

    Collegamenti uscita video (HDMI A e B) ................................................................128

    Individuazione e riparazione guasti .......................................................................152

    Ingresso diretto 5.1/7.1 .........................................................................................128
    Uscita preamplificata 7.1........................................................................................129
    Collegamenti antenne .............................................................................................129
    Antenna FM..............................................................................................................129
    Antenna ad anello AM.............................................................................................129

    È importante ricordare di registrare l’acquisto.

    Collegamenti d’ingresso anteriori ..........................................................................129

    Visitare il sito: www.cambridge-audio.com/sts

    Impostazione 651R/751R......................................................................................130

    Con la registrazione, si riceveranno tempestivamente
    informazioni su:
    release future del prodotto
    upgrade del software
    Novità, eventi e offerte esclusive, nonché
    concorsi!

    Impostazione altoparlante.................................................................................130
    Altoparlanti anteriori destro e sinistro..............................................................130
    Altoparlante centrale .........................................................................................130
    Altoparlanti surrround anteriori destro e sinistro ............................................130
    Subwoofer...........................................................................................................130
    Altoparlanti surround anteriori destro e sinistro .............................................130
    ltoparlanti anteriore sinistro e altezza destro..................................................130
    Audyssey 2EQ® e impostazione automatica...................................................132
    Impostazione sorgente ......................................................................................135
    Tipo di collegamento audio ...............................................................................135
    Assegnazione/elaborazione scaler...................................................................135

    Questa Guida è stata ideata per rendere l’installazione e l’impiego di
    questo prodotto più facili possibile. Le informazioni contenute in questo
    documento sono state accuratamente verificate per la loro esattezza al
    momento della stampa; in ogni caso la politica di Cambridge Audio è
    fatta di miglioramenti continui, per cui il progetto e le specifiche sono
    soggetti a modifiche senza necessità di preavviso.

    Modalità DSP ...........................................................................................................137

    Questo documento contiene informazioni di proprietà tutelate dai diritti
    d’autore. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte del presente manuale può
    essere riprodotta con qualsiasi mezzo meccanico, elettronico o di altro
    tipo, in alcuna forma, senza consenso scritto preliminare del costruttore.
    I marchi e i marchi registrati sono di proprietà dei rispettivi titolari.
    Incognito e Incognito Ready sono marchi di Cambridge Audio Ltd. Tutti i
    diritti riservati.

    Diretta stereo analogica..........................................................................................137

    © Copyright Cambridge Audio Ltd 2012

    Multi channel PCM ..................................................................................................137

    Prodotto sotto licenza da Dolby Laboratories. Dolby, Pro Logic e il simbolo
    della doppia D sono marchi di Dolby Laboratories.

    Assegnazione ingressi video .............................................................................135
    Impostazioni elaborazione video ......................................................................136
    Modalità del suono surround .................................................................................136

    USB Audio (solo 751R) ...........................................................................................138
    Utilizzo con PC .........................................................................................................138
    Utilizzo con Mac.......................................................................................................138
    Utilizzo con Linux .....................................................................................................138

    Prodotto sotto licenza di brevetto U.S. numeri: 5,956,674; 5,974,380;
    6,226,616;6,487,535; 7,212,872; 7,333,929; 7,392,195; 7,272,567
    ed altri brevetti U.S. e mondiali rilasciati e in corso di registrazione. DTSHD, il simbolo, e DTS-HD e il simbolo insieme sono marchi registrati e
    DTS-HD Master Audio è un marchio registrato di DTS, Inc. Il prodotto
    comprende il software. © DTS, Inc. Tutti i diritti riservati.

    Istruzioni di funzionamento ....................................................................................139
    Selezione della sorgente ...................................................................................139
    Utilizzo del sintonizzatore..................................................................................144
    Memorizzazione delle stazioni ..........................................................................144
    Lip sync ...............................................................................................................144
    Canale Audio Return..........................................................................................144
    Regolazione immagini .......................................................................................144
    Modalità audio split ...........................................................................................145
    Uscite HDMI A e B..............................................................................................145

    116

    Prodotto sotto licenza da Audyssey Laboratories™, Inc. U.S. e brevetti
    stranieri in corso di registrazione.
    Audyssey 2EQ® , Audyssey Dynamic EQ®, e Audyssey Dynamic Volume®
    sono marchi registrati e marchi di Audyssey Laboratories, Inc.
    “HDMI”,”HDMI logo” e “High-Definition Multimedia Interface” sono
    marchi o marchi registrati di HDMI Licensing LLC.



  • Page 3

    azur

    651R/751R

    Introduzione
    Grazie per avere acquistato il sintoamplificatore AV 651R o 751R. Siamo certi che
    beneficerete di molti anni di piacevole ascolto. Come tutti i prodotti Cambridge
    Audio, 651R/751R aderiscono ai nostri tre principi fondamentali: prestazioni
    eccezionali, facilità di utilizzo e valore incredibile.
    Per garantire questo, i 7 amplificatori audiofilo di classe AB totalmente discreti
    separati da 60W, sono mantenuti il più possibile indipendenti dalle fasi di
    elaborazione e di ingresso e forniscono un’ampia alimentazione grazie a un
    trasformatore toroidale a basso flusso. Questa accurata progettazione delle fasi
    dell’amplificatore assicura ai modelli 651R/751R la riproduzione della dinamica e
    della scala richiesta alle colonne sonore dei film moderni, riproducendo una
    prestazione musicale genuina, sia con sorgenti stereo che multicanali.
    Inoltre, integra una vasta gamma di ingressi analogici e digitali. Gli ingressi digitali
    consentono la connessione di lettori Blu-ray, DVD compatibili, ricevitori satellitari e
    console di gioco per la decodifica in formati sonori stereo, stereo + sub o altri formati
    surround digitali.
    Sono supportati i più recenti formati, fra i quali Dolby True HD, Dolby Digital Plus,
    DTS-HD Master Audio e DTS-HD High Resolution Audio in Stereo, varianti 5.1 o 7.1.
    In particolare, il supporto per i veri formati senza perdita Dolby True HD e DTS HD
    Master Audio fornisce una fedeltà audio senza precedenti dei dischi Blu-ray.
    Sono supportate varie caratteristiche HDMI 1.4, incluso TV 3D e pass-through del
    deep-colour da sorgenti adatte e Audio Return da TV con questa caratteristica.
    Il modello 651R/751R è in grado inoltre di decodificare sorgenti stereo analogiche
    o digitali in Dolby Pro Logic® II o IIx e DTS Neo:6, per un’esperienza sonora
    convincente e d’effetto a partire da una sorgente analogica. È possibile inoltre, la
    post-elaborazione dei materiali digitali 5.1 con Dolby Pro Logic IIx o DTS Neo:6, per
    la trasformazione di tali formati in 7.1
    In alternativa, l’elaborazione Dolby Pro Logic IIz consente la generazione di canali
    di altezza da materiale Stereo o 5.1/7.1 per una presentazione alternativa 5.1 +
    Altezza.
    Gli ingressi stereo analogici convenzionali consentono la connessione di lettori CD
    e dispositivi simili, mentre la modalità Diretta stereo analogica senza elaborazione
    assicura la migliore riproduzione possibile degli stessi.

    Va ricordato che il 651R/751R potrà essere solo pari alla qualità del sistema al
    quale lo si connetterà. Per questo motivo, è sconsigliabile speculare sulla qualità di
    attrezzatura sorgente, altoparlanti o cablaggio video e audio. Naturalmente
    consigliamo l’uso dei lettori Blu-ray, i dock iPod digitali e analogici, rete e lettori CD
    della gamma Cambridge Audio Azur, che è stata progettata secondo gli stessi elevati
    standard del presente prodotto. I rivenditori possono inoltre fornire interconnessioni
    Cambridge Audio di ottima qualità per garantire che il sistema raggiunga il massimo
    potenziale.
    Grazie per aver dedicato un po’ di tempo alla lettura del presente manuale, che vi
    consigliamo di conservare per future consultazioni.

    Matthew Bramble
    Direttore tecnico di Cambridge Audio
    e il design team di 651R/751R

    Prima della connessione
    La procedura di impostazione del modello 651R/751R consiste nel creare tutti i
    collegamenti agli altoparlanti e alla sorgente, quindi impostare l’unità tramite
    Display OSD. Le diverse impostazioni e regolazioni necessitano di essere realizzate
    prima dell’utilizzo del dispositivo 651R/751R.
    Tuttavia, prima di decidere quali connessioni o regolazioni è necessario effettuare,
    si consiglia vivamente di leggere con attenzione la sezione “Impostazioni
    651R/751R” del presente manuale a pagina 130.
    Questa sezione contiene diverse informazioni utili per la scelta dei tipi appropriati
    di collegamento, per entrambe le sorgenti e il televisore.

    651R/751R dispone inoltre di ingresso analogico per canali 5.1 / 7.1. Questa
    caratteristica permette la connessione di un lettore DVD o SACD, che disponga di
    un’uscita 5.1 e sia compatibile con qualsiasi formato audio 7.1.
    Unitamente all’intera gamma di ingressi audio, il modello 651R/751R può altresì
    commutare con la transcodifica e lo scaling (conversione) di tutti in video in HDMI
    tra segnali video compositi, S-video, video a componenti e HDMI.
    Un’uscita Zona 2 consente l’utilizzo di altoparlanti posteriori surround per
    l’alimentazione di un’altra Zona qualora questi non vengano utilizzati per l’uscita 7.1
    nella zona principale.
    Se invece si desidera utilizzare tutti i canali 7.1 della zona principale è possibile
    collegare un amplificatore di potenza e altoparlanti separati alle uscite
    preamplificate della Zona 2.
    La dotazione del 651R/751R comprende telecomandi sia per la zona principale
    che per la Zona 2.
    Audyssey 2EQ®, Audyssey Dynamic EQ®, Audyssey Dynamic Volume® con
    impostazione automatica consentiranno di ottenere le migliori prestazioni nella
    stanza in questione e con le impostazioni altoparlanti in uso.
    Una porta RS232 e un emettitore IR In consentono inoltre al modello 651R/751R
    di essere integrato in un impianto personalizzato dal cliente
    I modelli 651R e 751R condividono l’intera gamma di funzioni di cui sopra. Il
    modello 751R differisce dal 651R per la maggiore potenza grazie ad un ingresso
    HDMI 1.4 supplementare sul retro e ad un HDMI 1.3 In supplementare sul pannello
    anteriore. Il modello 751R dispone inoltre di funzioni di up-sampling ATF Anagram
    Technologies su tutti i canali.

    ITALIANO

    Ciò è reso possibile dall’utilizzo di un terzo DSP (Digital Signal Processor) rispetto
    ai due del modello 651R che converte tutto l’audio digitale a 24 bit/192 kHz con
    un’efficace soppressione del jitter prima della conversione da parte dei DAC.
    Infine il modello 751R dispone anche di un ingresso audio USB asincrono a 24 bit
    con una capacità audio max. di 24 bit/192 kHz da Mac e PC.
    Tutta questa progettazione di proprietà è contenuta nel nostro telaio a bassa
    risonanza, smorzato acusticamente. Viene inoltre fornito un telecomando Azur
    Navigator, che rende possibile un controllo a distanza del ricevitore AV, con la sua
    struttura simpatica e facile da utilizzare.

    117



  • Page 4

    Importanti istruzioni sulla sicurezza
    Per la vostra propria sicurezza siete pregati di leggere attentamente le seguenti
    importanti istruzioni di sicurezza prima di procedere al collegamento di questo
    apparecchio alla rete elettrica. Queste istruzioni consentiranno di ottenere le migliori
    prestazioni e di prolungare la vita del prodotto:
    1. Leggere le istruzioni.
    2. Conservare le istruzioni.
    3. Far attenzione a tutti gli avvertimenti.
    4. Seguire tutte le istruzioni.
    5. L’apparecchio non deve essere utilizzato in prossimità di acqua.
    6. Pulire esclusivamente con un panno asciutto.

    Viene utilizzato il simbolo di fulmine con l’estremità a forma di freccia all’interno di
    un triangolo equilatero per indicare all’utente la presenza di ‘tensioni pericolose’
    non isolate all’interno del cabinet, che si possono rivelare tali da generare il rischio
    di scosse elettriche per l’utente.
    Viene utilizzato il punto esclamativo all’interno di un triangolo equilatero per
    avvertire l’utente della presenza di importanti istruzioni operative e di manutenzione
    nella documentazione a corredo dell’apparecchio.

    7. Non ostruire le fessure di ventilazione. Installare in conformità con le istruzioni
    del produttore.

    Il simbolo presente su questo prodotto indica che appartiene alla
    CLASSE II di costruzione (doppio isolamento).

    8. Non installare l’apparecchio accanto a una qualsiasi fonte di calore quale un
    radiatore, un riscaldatore, una stufa o un qualsiasi altro apparato (compreso un
    amplificatore) che produca calore.

    Simbolo WEEE

    9. Non tentare di modificare la spina polarizzata o con un polo di terra, inficiando
    così il suo scopo di sicurezza. Una spina polarizzata presenta due lame di
    contatto, una più larga dell’altra. Una spina con messa a terra presenta due
    lame e un terzo terminale per la connessione di terra. La lama più larga o il
    terzo terminale provvedono alla sicurezza dell’utente. Se la spina fornita a
    corredo non si dovesse adattare alla presa, consultare un elettricista per la
    sostituzione della presa obsoleta.
    10. Evitare che il cavo di alimentazione sia calpestato o che possa essere
    danneggiato in qualsivoglia sua parte (spinotti, morsettiere e punti di uscita
    dall’unità).
    11. Impiegare solo accessori consigliati dal produttore.
    12. Utilizzare soltanto con il carrello, il supporto, il tripode o il piano
    specificato dal produttore o venduto con l’apparecchio. Se si utilizza
    un carrello, fare attenzione quando si sposta il gruppo
    carrello/apparecchio a non provocare danni causati da
    ribaltamento.
    13. Staccare l’apparecchio durante tempeste con fulmini o se lasciato inutilizzato
    durante un lungo periodo di tempo.
    14. Per tutti gli interventi di manutenzione, richiedere il servizio da parte di
    personale qualificato. È necessario l’intervento del servizio di assistenza
    quando l’apparecchio presenta un qualunque tipo di danno, come ad esempio
    al cordone di alimentazione o alla sua spina, nel caso che nel contenitore sia
    penetrato un liquido o un piccolo oggetto estraneo, se l’apparecchio è stato
    esposto alla pioggia o all’umidità, se non dovesse funzionare normalmente o se
    è caduto per terra.
    AVVERTIMENTO
    – Al fine di evitare rischi di incendi o scosse elettriche, non esporre questo
    apparecchio alla pioggia o all’umidità.
    – Le batterie (la confezione delle batterie o le batterie installate) non devono
    essere esposte ad eccessivo calore come la luce del sole, il fuoco o altro.
    L’apparecchio deve essere installato in modo che sia sempre possibile scollegare
    la spina di alimentazione dalla presa della rete (o il connettore dal retro
    dell’apparecchio). Il dispositivo di disconnessione deve restare sempre operativo,
    nel caso in cui la spina di rete venga utilizzata come tale. Utilizzare soltanto il cavo
    di alimentazione in dotazione con l’apparecchio.

    Il contenitore a rotelle per rifiuti, sormontato da una croce, rappresenta
    il simbolo dell’Unione europea per indicare una raccolta separata dei
    dispositivi e apparecchiature elettriche ed elettroniche. Questo prodotto
    contiene parti elettriche ed elettroniche che devono essere riutilizzate,
    riciclate o recuperate, e non deve pertanto essere gettato assieme ai
    normali rifiuti. Potete restituire questo apparecchio al negoziante per il
    quale lo avevate acquistato, o contattare il distributore per ulteriori
    informazioni.

    Marchio CE
    Questo prodotto è conforme alle Direttive europee relative alla bassa tensione
    (2006/95/CE), alla compatibilità elettromagnetica (2004/108/CEE) e al Design
    ecocompatibile di prodotti che utilizzano energia (2009/125/CE), sempre che
    venga installato e utilizzato secondo quanto indicato nel presente
    manuale di istruzioni. A garanzia di una conformità costante nel tempo,
    si consiglia utilizzare con il presente apparecchio solo accessori
    Cambridge Audio mentre per l’assistenza è necessario rivolgersi a
    personale di servizio qualificato.

    Marchio C-Tick
    Questo prodotto è conforme ai requisiti sui campi elettromagnetici e
    sulle comunicazioni radio dell’Australian Communications Authority.

    Timbro Ross Test
    Questo prodotto è conforme alle norme vigenti in Russia in materia di sicurezza
    delle apparecchiature elettroniche.

    Normative FCC
    NOTA: IL PRODUTTORE NON È RESPONSABILE PER INTERFERENZE
    RADIO O TV CAUSATE DA MODIFICHE NON AUTORIZZATE ALL’APPARECCHIO. TALI
    MODIFICHE POSSONO ANNULLARE L’AUTORITÀ DELL’UTENTE A UTILIZZARE TALE
    DISPOSITIVO.
    Il dispositivo è stato testato e risulta quindi conforme ai limiti stabiliti per i dispositivi
    di Classe B, di cui alla Sezione 15 delle Normative FCC. Queste limitazioni sono
    create per fornire una protezione adeguata contro le interferenze dannose negli
    impianti domestici. Questo modello genera, utilizza e può irradiare energia a
    frequenza radio e, se non installato e utilizzato in conformità con le istruzioni, può
    causare un’interferenza dannosa alle comunicazioni radio. Tuttavia, non esiste
    alcuna garanzia che stabilisca la mancata interferenza in determinati impianti.

    Assicurarsi di lasciare un ampio spazio di ventilazione intorno all’apparecchio (sono
    necessari almeno 10 cm di spazio libero da tutti i lati dell’apparecchio). Non
    posizionare alcun oggetto sull’apparecchio. Non ubicare l’apparecchio su un
    tappeto o su altra superficie soffice, né ostruire gli orifizi d’ingresso dell’aria e le
    griglie di fuoriuscita dell’aria. Non coprire le griglie di ventilazione con giornali,
    tovaglie, tende, ecc.

    Nel caso in cui il dispositivo dovesse causare interferenze dannose alla ricezione
    radio o televisiva, determinata dall’accensione o spegnimento del dispositivo,
    l’utente può tentare di correggere l’interferenza seguendo uno o diversi dei metodi
    indicati qui di seguito:

    L’apparecchio non deve essere utilizzato in prossimità di acqua, né esposto a
    spruzzi di acqua o altri liquidi. Sullo stesso, non devono essere posizionati oggetti
    pieni di liquidi, come vasi da fiori.

    – aumentare la distanza tra il dispositivo e il ricevitore;

    – riorientare o riposizionare l’antenna del ricevitore;
    – collegare il dispositivo ad una presa su un circuito diverso da quello a cui è
    collegato il ricevitore;
    – consultare il rivenditore o un tecnico specializzato in dispositivi radio/TV.

    118



  • Page 5

    azur

    651R/751R

    Garanzia limitata
    Ventilazione
    IMPORTANTE – L’unità si surriscalda, se in uso. Non posizionare unità multiple, una
    sull’altra. Non posizionare l’apparecchio all’interno di un’area chiusa, tipo una
    libreria o un mobiletto senza sufficiente ventilazione. Assicurarsi che piccoli oggetti
    non cadano all’interno attraverso le griglie di ventilazione. Nel caso di penetrazione
    accidentale, spegnere immediatamente l’apparecchio e contattare il rivenditore
    locale per le adeguate istruzioni.

    Posizionamento
    Selezionare accuratamente la posizione di installazione. Evitare il posizionamento
    dell’apparecchio sotto la luce diretta del sole o in prossimità di sorgenti di calore.
    Non appoggiare sull’apparecchio fiamme dirette, come candele accese. Evitare
    inoltre posizionamenti soggetti a vibrazione ed eccessiva formazione di polvere,
    freddo o umidità. L’unità può essere utilizzata in un clima moderato.
    L’apparecchio deve essere installato su un piano stabile e livellato.
    Non posizionare l’apparecchio all’interno di un’area chiusa, tipo una libreria o un
    mobiletto. Non posizionare mai l’apparecchio su una superficie instabile o su uno
    scaffale. L’unità potrebbe cadere e provocare gravi lesioni personali a bambini o
    adulti, nonché all’unità stessa. Non posizionare altri dispositivi sull’apparecchio.
    A causa dei campi magnetici di dispersione, non collocare giradischi o TV CRT nelle
    vicinanze per possibili interferenze.
    I componenti audio elettronici presentano un periodo di “rodaggio” di circa una
    settimana (se utilizzati per diverse ore al giorno). Questo periodo consentirà la
    stabilizzazione dei nuovi componenti, dal momento che le proprietà sonore saranno
    migliorate dopo tale lasso di tempo.

    Fonti di alimentazione
    L’apparecchio deve essere alimentato solo dalla sorgente di alimentazione indicata
    nell’etichetta di riferimento. Se non si è sicuri del tipo di alimentazione a
    disposizione, consultare il rivenditore del prodotto o l’agenzia di fornitura elettrica
    locale.
    Questo modello è stato progettato per essere lasciato in modalità Standby, in caso
    di inutilizzo; questo consentirà di prolungare la durata dell’amplificatore (questo
    principio vale per tutti gli apparecchi elettronici). Per spegnere l’unità, premere
    l’apposito tasto sul pannello posteriore. Se non si intende utilizzare il dispositivo per
    un periodo di tempo prolungato, procedere allo scollegamento dalla presa
    principale.

    Sovraccarico
    Non sovraccaricare le prese a muro o le prolunghe, dato che ciò potrebbe causare
    un rischio di incendio o di scossa elettrica. Prese di corrente sovraccariche,
    prolunghe o cavi di alimentazione logorati, isolamenti danneggiati o screpolati e
    spine rotte sono tutti elementi pericolosi. E che potrebbero provocare scosse
    elettriche o incendi.

    Cambridge Audio garantisce che questo prodotto sia privo di difetti relativamente
    al materiale e alla lavorazione (soggetti ai termini sotto indicati). Cambridge Audio
    riparerà o sostituirà (a discrezione di Cambridge Audio) questo prodotto o ogni parte
    difettosa presente in questo prodotto. I periodi di garanzia variano da paese a
    paese. In caso di dubbi, contattare il rivenditore ed assicurarsi di conservare la
    prova d'acquisto.
    Per ottenere l'assistenza in garanzia, contattare il rivenditore autorizzato Cambridge
    Audio da cui è stato acquistato questo prodotto. Se il rivenditore non è in grado di
    effettuare la riparazione del prodotto Cambridge Audio, è possibile restituire il
    prodotto tramite il rivenditore a Cambridge Audio o ad un centro autorizzato
    all'assistenza tecnica Cambridge Audio. Sarà necessario spedire il prodotto nel suo
    imballaggio originale o in un imballaggio che consenta una protezione di pari grado.
    Per ottenere l'assistenza in garanzia, è necessario conservare la prova d'acquisto
    sotto forma di scontrino di vendita o di fattura, a dimostrazione che questo prodotto
    è nel periodo di garanzia.
    Tale garanzia non è valida se (a) il numero di serie applicato in fabbrica è stato
    rimosso dal prodotto o se (b) questo prodotto non è stato acquistato presso un
    rivenditore autorizzato Cambridge Audio. È possibile contattare Cambridge Audio o
    il distributore Cambridge Audio locale per confermare che il numero di serie non è
    stato manomesso e/o che si è acquistato il prodotto presso un rivenditore
    autorizzato Cambridge Audio.
    Questa garanzia non copre danni estetici o danni dovuti a casi di forza maggiore,
    incidenti, uso improprio, uso eccessivo, omissione, uso commerciale o
    manomissione di qualsiasi parte del prodotto. Questa garanzia non copre danni
    dovuti a funzionamento, manutenzione o installazione inadeguati o a tentativi di
    riparazione da parte di personale che non sia Cambridge Audio o del rivenditore
    Cambridge Audio, o di un centro di assistenza autorizzato agli interventi in garanzia
    Cambridge Audio. Eventuali riparazioni non autorizzate annulleranno questa
    garanzia. La garanzia non copre i prodotti venduti "NELLE CONDIZIONI IN CUI SI
    TROVANO" o "CON OGNI DIFETTO".
    LA RIPARAZIONE O LA SOSTITUZIONE FORNITI SECONDO QUANTO PREVISTO DA
    QUESTA GARANZIA SONO DIRITTO ESCLUSIVO DELL'ACQUIRENTE. CAMBRIDGE
    AUDIO NON SARÀ RESPONSABILE DI ALCUN DANNO INCIDENTALE O CONSEGUENTE
    PER VIOLAZIONE DI QUALSIASI GARANZIA ESPRESSA O IMPLICITA DI QUESTO
    PRODOTTO. SALVO NEI CASI DIVERSAMENTE PREVISTI DALLA LEGGE, QUESTA
    GARANZIA È ESCLUSIVA ED IN VECE DI OGNI ALTRA GARANZIA ESPRESSA O
    IMPLICITA, INCLUSA, MA NON LIMITATAMENTE A, LA GARANZIA DI
    COMMERCIABILITÀ ED IDONEITÀ PER UN PARTICOLARE SCOPO.
    Poiché alcuni paesi e Stati americani non consentono l'esclusione o la limitazione
    di danni diretti o indiretti o le garanzie implicite le suddette esclusioni non
    potrebbero applicarsi al caso specifico. Questa garanzia conferisce specifici diritti
    legali, ed è possibile godere di altri diritti, che variano da Stato a Stato o da paese
    a paese.
    Per interventi di assistenza, con o senza garanzia, rivolgetevi al vostro distributore.

    Verificare di aver inserito ciascun cavo correttamente. Per prevenire ronzii e rumori,
    non intrecciare i cavetti di interconnessione con il cavo di alimentazione o con le
    connessioni degli diffusori.

    Pulizia
    Per pulire l’apparecchio, utilizzare un panno morbido, inumidito e libero da filamenti.
    Non utilizzare alcun detergente contenente alcol, ammoniaca o abrasivi. Non
    nebulizzare alcun aerosol sopra o in prossimità dell’apparecchio.

    Smaltimento batterie
    Le batterie potrebbero contenere sostanze nocive per l’ambiente. Invitiamo pertanto
    a smaltire qualsiasi batteria scarica con la dovuta considerazione e conformemente
    alle linee guida locali in materia di tutela ambientale/riciclo di materiale elettronico.

    Diffusori
    ITALIANO

    Prima di completare qualsiasi collegamento ai diffusori, accertarsi di aver scollegato
    tutti i cavi di alimentazione; utilizzare esclusivamente interconnessioni adeguate.

    Manutenzione
    Questo apparecchio non è riparabile da parte dell’utente; non tentare mai di
    ripararlo, smontarlo o ricostruirlo se sembra esserci un problema. Si può subire
    una grave scossa elettrica nel caso si ignorino queste misure cautelative.
    Nell’eventualità di un problema o di un malfunzionamento, mettersi in contatto con
    il proprio rivenditore.

    119



  • Page 6

    Comandi pannello anteriore

    6

    7

    8

    9

    10

    11

    12

    25
    13

    14

    15

    16

    23

    24

    26

    1

    2

    3

    4

    5

    22
    17

    18

    19

    20

    21

    6

    7

    8

    10

    11

    12

    25
    13

    14

    15

    16

    23

    24

    26

    1

    2

    3

    4

    5

    22
    17

    18

    1 Standby/On (Standby/Accensione)
    Consente il passaggio dell’unità dalla modalità Standby (indicata dalla luce ridotta
    del LED d’alimentazione) a quella di accensione (indicata dalla luce piena del LED
    d’alimentazione). Lo Standby è una modalità a bassa alimentazione ecocompatibile
    <0,5 W. L’unità può essere lasciata in modalità Standby quando inutilizzata.

    2 Cuffie

    19

    20

    21

    Nota: 651R/751R registra il tipo di ingresso audio e video e la modalità di
    elaborazione di ciascuna sorgente individuale. Questi parametri vengono richiamati
    ogni qualvolta venga selezionata la sorgente corrispondente.

    8 Espansione
    Premere per selezionare un modulo sorgente di espansione opzionale collegato
    alla porta di espansione presente sul retro del dispositivo.

    Consente il collegamento delle cuffie stereofoniche tramite uno spinotto jack da
    6,35mm. Si consiglia di collegare le cuffie con un’impedenza compresa tra 32 e
    600 ohm.

    9 USB (solo 751R)

    Nota: la connessione delle cuffie commuta automaticamente le uscite principale e
    pre-amp in muto e seleziona un’uscita cuffie Dolby da creare per l’utilizzo delle
    cuffie.

    10 BD/DVD

    3 Tuning +/- (sintonizzazione)

    11 Video 1

    Per sintonizzare le frequenze FM/AM e saltare le preselezioni per la radio
    incorporata.

    Premere questo tasto per selezionare il dispositivo da utilizzare connesso a Video
    1.

    4 Tasto Mode/Store (modalità/memorizzazione)

    12 Video 2

    Premere questo tasto per effettuare un ciclo delle modalità di sintonizzazione.
    Premere e tenere premuto per conservare i preset (consultare le ‘Istruzioni di
    funzionamento’ del presente manuale per ulteriori informazioni).

    Premere questo tasto per selezionare il dispositivo da utilizzare connesso a Video
    2.

    5 Sensore a infrarossi
    Riceve i comandi IR dal telecomando in dotazione. È necessaria una linea di visione
    diretta e senza ostacoli tra il telecomando e il sensore.

    6 Display
    Visualizza lo stato dell’apparecchio.

    7 Tuner FM/AM (sintonizzatore)
    Premere per selezionare il sintonizzatore. Una volta in modalità Tuner premere per
    commutare tra modalità FM e AM.

    120

    Premere per selezionare la sorgente audio USB collegata all’ingresso USB sul retro.

    Premere questo tasto per selezionare una sorgente BD/DVD da ascoltare.

    13 Recorder 1 (registratore 1)
    Premere questo tasto per selezionare il dispositivo da utilizzare connesso a
    Recorder 1.

    14 Aux/TV
    Premere questo tasto per selezionare il dispositivo da ascoltare connesso ad Aux.
    Con ARC abilitato (vedere sezione seguente), premere nuovamente per selezionare
    il canale Audio Return da una TV adatta.

    15 CD
    Premere questo tasto per selezionare una sorgente CD da ascoltare.



  • Page 7

    azur

    651R/751R

    16 Recorder 2 (registratore 1)
    Premere questo tasto per selezionare il dispositivo da utilizzare connesso a
    Recorder 2.

    17 Tipo ingresso audio
    Premere questo tasto per scorrere tra i diversi tipi di ingressi analogici, digitali
    (ottici/coassiali) o HDMI relativi all’ingresso sorgente attualmente selezionato.
    Le scelte disponibili dipendono dagli ingressi supportati dalla sorgente, vedere
    sezione seguente.

    18 Modalità stereo
    Premere questo tasto per ascoltare una sorgente sia in modalità di elaborazione
    digitale stereo che in modalità stereo e sub.

    19 Modalità Surround
    Premere questo tasto per selezionare le modalità Dolby digitale o DTS (con
    appropriato materiale digitale codificato) o diverse modalità Dolby Pro Logic II/IIx/IIz,
    DTS Neo:6 per materiale analogico o digitale a matrice codificata.
    È inoltre prevista la post-elaborazione di formati surround digitali con Dolby Pro
    Logic IIx/IIz o Neo:6. Per maggiori dettagli ved. le seguenti tabelle relative alla
    modalità di decodifica.

    20 Regolazione immagini
    Premere per selezionare le diverse regolazioni delle immagini per sorgenti
    che hanno solo lo Scaler impostato in Process (vedere la sezione
    ‘Impostazione sorgente’ nel manuale). Apparirà sulla TV una barra di
    regolazione per la voce corrente (Luminosità, Contrasto etc.). Premere
    nuovamente il pulsante di Reg. Imm. per spostarsi alla voce successiva.
    Utilizzare la manopola del volume per regolare il livello del parametro
    corrente.
    Nota: nel caso del materiale sorgente lo scaler non è in grado di procedere

    all’elaborazione (come la funzione deep colour o contenuto 3D). La funzione
    Reg. Imm. non avrà alcun effetto.
    Il pulsante è anche utilizzato per modificare la risoluzione di uscita dello scaler.
    Premere e tenere premuto il pulsante per 10 secondi e la risoluzione di uscita
    corrente apparirà sul display del pannello anteriore di 651R/751R. Mantenendo
    premuto il tasto, 651R/751R modificherà fino alla risoluzione successiva e la
    indicherà sul display del pannello anteriore. Vedere la sezione successiva.

    21 Zone 2 (zona 2)
    Premere per selezionare la Zona 2 e visualizzarne lo stato. La successiva modifica
    della sorgente o regolazione del volume verrà applicata alla Zona 2. Per maggiori
    informazioni ved. la sezione successiva del presente manuale.

    22 Video 3/MP3
    Premere questo tasto per selezionare il dispositivo da utilizzare connesso a Video
    3 o MP3 (se un dispositivo è collegato al suo ingresso minipresa da 3,5mm).
    Nota: L’ingresso audio L (sinistra) è utilizzato anche per il microfono autoinstallante
    in dotazione. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione ‘Impostazione
    automatica’ del manuale.

    Solo per 751R
    È disponibile anche un ingresso HDMI 1.3.

    23 7.1 Direct
    Premere questo tasto per selezionare una sorgente 7.1 o 5.1 (lettore DVD-A o SACD,
    ecc...) collegato alle prese Direct 7.1

    ITALIANO

    24 Diretta stereo analogica
    Premere il tasto per ascoltare da ingressi analogici della sorgente attuale, senza nessuna
    conversione da analogico a digitale o elaborazione DSP per una qualità del suono stereo
    migliore.

    25 Volume
    Per aumentare o diminuire il livello di volume del suono dalle uscite di 651R/751R.

    26 Mute/Info
    Premere questo tasto per azzerare il livello del suono dalle uscite principale e preamp di 651R/751R. Premere nuovamente per annullare il silenziamento.
    Nota: quando si seleziona una nuova sorgente il silenziamento viene sempre
    annullato.
    Premere e tenere premuto per visualizzare nuovamente la modalità di decodifica
    corrente.

    121



  • Page 8

    Collegamenti pannello posteriore
    5

    6

    9

    10

    11

    12

    13

    14

    1

    15

    16

    17

    18

    19

    7
    8
    2

    4
    20

    20
    3

    5

    6

    9

    10

    11

    12

    13

    14

    1

    15

    16

    17

    18

    19

    7
    8
    2

    4
    21

    20

    1. Antenne FM/AM

    5. Uscite HDMI A/B

    In questa sezione vengono effettuate tutte le connessioni relative all’antenna. Per
    ulteriori informazioni in merito, fare riferimento alla sezione ‘Connessioni antenna’
    del manuale.

    Tramite il display OSD A è possibile selezionare le uscite B o A e B (ad es. per il
    collegamento a due TV oppure ad una TV e ad un proiettore).

    2. RS232C

    HDMI A supporta anche un canale Audio Return HDMI 1.4 di TV caratterizzate
    anch’esse da questa funzione.

    Porta utilizzata per il controllo di 651R/751R in caso di installazione personalizzata.
    Il nostro sito offre un protocollo completo relativo.

    3. Interfaccia USB (solo 751R)
    751R è dotato di una presa di tipo USB B che consente la riproduzione di audio da
    un PC con sistema operativo Microsoft Windows o Apple Mac OS X. Sono inoltre
    indicate anche alcune distribuzioni di Linux.
    Nota: utilizzare sempre un cavo di connessione USB di alta qualità come ad es.
    USB Hi-Speed. I cavi USB più lunghi di 3 m possono causare prestazioni audio non
    ottimali.

    Portare sempre il volume al minimo oppure spegnere
    il 751R prima di collegare/scollegare i cavi
    dall’ingresso USB o durante il riavvio/lo spegnimento
    del PC/Mac.

    In caso di selezione di tutte e due le uscite entrambe mostrano lo stesso contenuto.

    Ciò consente al 651/751R di ricevere l’audio dal sintonizzatore incorporato nella
    TV. Per maggiori dettagli ved. la successiva sezione TV-ARC.

    6. HDMI
    Ingressi HDMI compatibili con lo standard HDMI 1.4. Di default, gli ingressi HDMI
    sono assegnati a BD/DVD, Video 1 e Video 2, con il 4° ingresso non assegnato.
    Questi ingressi possono essere assegnati liberamente, vedere sezione seguente
    sull’assegnazione degli ingressi video.
    Tutti gli ingressi video sia analogici sia HDMI sono transcodificati e collegati ad
    uscite tramite le uscite HDMI.

    7. Video 1/2, Recorder 1/2, BD/DVD, CD e Aux
    Fare riferimento allo schema di connessione successivo per ulteriori informazioni
    in merito agli ingressi e uscite.

    Per tutti i dettagli sull’audio USB ved. la sezione successiva.

    8. Griglia di ventilazione del tunnel di riscaldamento

    4. Ingressi/uscite Opto

    Permette il raffreddamento dei circuiti interni tramite il tunnel di riscaldamento XTRACT proprietario di 651R/751R. NON OSTRUIRE!

    Ingressi digitali Toslink per Video 1, Rec 1, BD/DVD e CD nonché due uscite digitali
    Toslink per Rec 1 e 2.

    9. Porta di espansione
    per il collegamento a moduli sorgente di espansione opzionale quando disponibili.
    Per maggiori dettagli rivolgersi al proprio rivenditore Cambridge Audio.

    122



  • Page 9

    azur

    651R/751R

    Telecomando Zona 2
    10. Interruttore IR anteriore
    Attiva/disattiva la ricezione del ricevitore IR incorporato nell’apparecchio qualora si
    desideri utilizzare un sistema ripetitori IR collegato piuttosto all’ingresso Emettitore
    IR della zona principale.

    11. Zone 2 (zona 2)
    Uscite audio stereo e video analogiche indipendenti verso una seconda Zona
    (ovvero una stanza o un’area a parte rispetto all’area principale. L’ingresso
    Emettitore IR consente di controllare il 651R/751R e le sue sorgenti in remoto da
    quella Zona. per maggiori dettagli ved. la sezione Zona 2 del presente manuale.

    12. Ingressi video a componenti

    Il telecomando della Zona 2 controlla
    esclusivamente le due uscite della zona.
    Non ha alcun effetto sul funzionamento
    della zona principale.

    Volume
    Da utilizzare per aumentare/diminuire il
    livello sonoro nella Zona 2.

    Standby
    Commuta la Zona 2 tra la modalità di
    Standby (Attesa) e On (Accensione).

    Di default, gli ingressi a componenti non sono assegnati, possono essere assegnati
    liberamente, vedere sezione seguente sull’assegnazione degli ingressi video.
    Nota: il metodo di connessione preferibile per gli ingressi video è sempre video
    compositi, quindi S-Video e a componenti video, infine HDMI in ordine ascendente
    di qualità (dove HDMI è la qualità migliore). Le fonti HDMI e video a componenti
    supportano spesso scansioni a linee progressive che offrono una migliore qualità
    dell’immagine, se supportati da entrambi i dispositivi, TV e lettore BD/DVD.

    13. Ingresso multicanale
    Per la connessione ai terminali di uscita di un lettore DVD-A, SACD o altra sorgente
    analogica 5.1/7.1.

    14. Uscita preamp multicanale
    Per la connessione ai terminali di ingresso canale 5.1/7.1 di un altro sistema di
    amplificazione, ad amplificatori di potenza separati, a subwoofer o ad altoparlanti
    attivi. Sono supportate due uscite subwoofer che ricevono entrambe lo stesso
    segnale.

    Salta
    Consente di saltare in avanti o indietro le
    preimpostazioni
    impostate
    del
    sintonizzatore.

    Tuner
    AM/FM

    Follow
    Main

    Exp

    BD
    DVD

    Video 1

    Video 2

    Rec 1

    Aux

    CD

    Pulsante Mute
    Silenzia l’uscita audio della Zona 2.
    Premerlo nuovamente per annullare il
    silenziamento.

    Vid 3
    MP3

    Rec 2

    Sorgenti
    Premere il pulsante corrispondente per
    modificare la sorgente della Zona 2.
    Premendo una seconda volta il pulsante
    Tuner AM/FM si alterna tra le modalità
    AM ed FM.

    Zone 2 Remote

    Da utilizzare con gli emettitori IR per controllare in remoto le sorgenti dalla Zona 2.
    Vedere la sezione successiva.

    La Zona 2 è analogica per natura e in
    essa è possibile utilizzare solo sorgenti
    con collegamenti audio/video (nonché
    quelli digitali).

    16. Uscita trigger

    Nota: non è possibile selezionare direttamente le opzioni TV/ARC o USB nella Zona
    2 in quanto si tratta di sorgenti esclusivamente digitali.

    15. Uscita emettitore IR

    Trigger da 12 V per il controllo di amplificatori esterni, tende, schermi motorizzati o
    altri apparecchi simili. Vedere la sezione successiva.

    17. Ingresso emettitore IR della zona principale
    Consente a comandi IR modulati provenienti da sistemi multi-room o da ripetitori IR,
    di essere ricevuti dal 651R/751R.

    18. Control bus
    Ingresso - Permette di effettuare i comandi non modulati da sistemi multi-room o
    da altri componenti, ricevuti dall’apparecchio. (Solo zona principale)

    Follow Main
    Invia alla Zona 2 un downmix del canale 2 analogico (L+C, R+C) della sorgente
    selezionata nella zona principale.
    È utile se si desidera ascoltare la stessa cosa in entrambe le zone (nel caso di una
    festa ad esempio) o se si desidera ascoltare sorgenti digitali o surround nella Zona
    2 ma che non possono essere selezionate direttamente nella Zona 2.
    Poiché il downmix viene creato dall’uscita decodificata delle zone principali, in
    questo modo qualsiasi sorgente selezionata nella zona principale, comprese quelle
    collegate da ingressi digitali (opto/coax) e HDMI, potrà essere inviata alla Zona 2.

    Uscita - Loop out dei comandi control bus ad altre unità.
    Nota: gli ingressi emettitore non vengono reindirizzati fuori dall’uscita Control Bus.

    19. Accensione/Spegnimento
    Accende e spegne l’unità.

    20. Cavo di alimentazione di rete
    Una volta completate tutte le connessioni, collegare il cavo di alimentazione CA alla
    presa di rete appropriata. Il sintoamplificatore AV è pronto per essere utilizzato.

    21. Terminali dell’altoparlante
    ITALIANO

    Collegare agli altoparlanti con un’impedenza di 4-8 ohm. Possono essere create
    connessioni 7.1, 5.1 o inferiori.

    123



  • Page 10

    Telecomando principale
    Il dispositivo 651R/751R viene fornito un telecomando Azur Navigator.
    Inserire le batterie fornite di tipo AAA. Per ulteriori dettagli relativi alle
    funzioni di regolazioni disponibili del telecomando, fare riferimento alla
    sezione successiva del presente manuale.
    Questo telecomando può essere utilizzato nella zona principale o nella
    Zona 2 (mediante un sistema ripetitori IR) e controllerà automaticamente
    solo la Zona in cui viene utilizzato.

    Standby/On (Standby/Accensione)
    Commuta l’apparecchio tra la modalità di Standby (Attesa) e On
    (Accensione).

    Direct analogico
    Seleziona direttamente un ingresso stereo analogico per la sorgente
    attuale senza conversione A/D o D/A o elaborazione DSP.

    Bassi/Alti
    Premere questo tasto per regolare le frequenze dei toni Bassi/Alti,
    utilizzando i tasti del volume. Nota: questa funzione viene disabilitata in
    modalità stereo analogica direct e direct 7.1.

    Direct 7.1
    Per selezionare l’ingresso direct 5.1/7.1.

    Tipo ingresso audio
    Commuta l’apparecchio tra i tipi di ingressi disponibili per la sorgente
    attualmente selezionata. In base alla sorgente selezionata, possono
    essere disponibili ingressi analogici, digitali e HDMI (qualora sia stato
    assegnato un ingresso HDMI).

    Regolazione immagini
    Modalità stereo
    Seleziona le modalità stereo o stereo + sub per le fonti analogiche o
    digitali (elaborate digitalmente).

    Modalità Surround
    Seleziona modalità di elaborazione surround digitali e diverse modalità
    di elaborazione del suono codificato per sorgenti analogiche o digitali
    (elaborate digitalmente).

    Premere per selezionare le diverse regolazioni delle immagini per sorgenti
    che hanno solo lo Scaler impostato in Process.
    Apparirà sulla TV una barra di regolazione per la voce corrente
    (Luminosità, Contrasto etc.). Premere nuovamente il pulsante di Reg.
    Imm. per spostarsi alla voce successiva. Utilizzare i pulsanti volume per
    effettuare le modifiche.
    Premendo e tenendo premuto Pic. Adj. quando è attivo l’OSD si commuta
    l’uscita HDMI attiva. Ved. la sezione successiva “Uscite HDMI A e B”.

    Info

    Lip sync

    Premere il tasto per visualizzare il materiale della sorgente attuale e il
    metodo di decodifica. Premere di nuovo mentre scorre la modalità di
    decodifica corrente (purché non sia attivo il silenziamento) per
    visualizzare il sample rate in ingresso. Durante l’ascolto FM o RDS,
    premere il tasto per effettuare un ciclo tra le diverse modalità di
    informazione RDS.

    Pulsante “Bright” (Luminosità)
    Consente di regolare la retroilluminazione del display del pannello
    anteriore; chiaro, scuro o spento.

    &

    Pulsante Trigger A/B

    Alterna l’accensione e lo spegnimento delle uscite trigger. Per maggiori
    dettagli e per l’impostazione ved. la sezione trigger.

    Zone 2 (zona 2)
    Seleziona la Zona 2 e ne visualizza lo stato sul display. La successiva
    modifica della sorgente e i comandi Standby/On o controllo del volume
    riguarderanno la Zona 2 anziché la zona principale. Per maggiori dettagli
    ved. la sezione relativa alla Zona 2.

    Premere questo tasto per attivare e regolare la funzione di ritardo
    sincronizzazione audio video se l’audio e il video non sembrano essere
    sincronizzati. Mentre lo stato di ritardo Lip sync è visualizzato sul display
    dell’apparecchio, utilizzare i tasti Vol e Vol
    per regolare il tempo di
    ritardo. Regolando il valore sullo zero, si disattiva il ritardo lip sync. Vedere
    più avanti nel manuale.

    Tuner AM/FM, USB (solo 751R), Exp, BD/DVD,
    Video 1, Video 2, Rec 1, Aux/TV, CD, Rec 1, Vid
    3/MP3
    Premere il tasto corrispondente per variare la sorgente di ingresso.
    Premendo il tasto Tuner (Sintonizzatore) AM/FM per circa 1 secondo,
    sarà possibile commutare tra le modalità AM e FM.
    Premendo il pulsante Aux/TV una seconda volta se ARC è abilitato (vedere
    sezione seguente) si seleziona TV-ARC (canale Audio Return).
    Le descrizioni sopra citate sono relativamente brevi. Fare riferimento alla
    sezione “Istruzioni di funzionamento” del presente manuale per relative
    informazioni sulle funzioni implementate.

    Stereo mono
    Durante l’ascolto FM, premere il tasto per alternare tra le modalità stereofoniche e
    monofoniche.

    Tasto “Store” (memorizza)
    Premere il tasto per selezionare come preset la frequenza corrente in modalità
    Tuner (Sintonizzatore).

    Modalità
    Premere il tasto per selezionare la modalità Automatica/manuale o Preselezione,
    in modalità Tuner (Sintonizzatore).

    Compatibilità dispositivo Apple
    Il telecomando Azur 651R/751R Navigator può controllare le funzioni base dei
    dispositivi Apple, quali Apple TV e la gamma di iPod/iPhone/iPad Apple quando
    inserito in un dock Cambridge Audio o Apple.
    Premere e tenere premuto il pulsante sorgente che corrisponde all’ingresso al quale
    il prodotto Apple è collegato premendo inoltre uno dei pulsanti in basso
    Le funzioni sono leggermente diverse a seconda del prodotto Apple.
    Enter,

    Pulsante Mute

    Menu,

    Play/Pause,

    Per controllare il volume e/o

    scorrere i menu.

    Disattiva l’audio sul sintoamplificatore AV. Premere nuovamente per annullare il
    silenziamento.

    Volume
    Per aumentare o diminuire il livello di volume in uscita del sintoamplificatore AV.
    Utilizzato anche come Su/Giù nei menu di impostazione OSD.

    Sintonizzazione/Sinistra e Destra
    Premere la freccia destra per incrementare la frequenza di sintonia o cambiare la
    preselezione. Premere la freccia sinistra per diminuire la frequenza di sintonia o
    cambiare la preselezione.. Utilizzato anche per scorrere da sinistra a destra nei
    menu di impostazione OSD.

    Enter (Invio)
    Utilizzato nei menu di impostazione OSD.

    Visualizzazione a schermo (OSD)
    Premere il tasto per visualizzare o meno i menu di impostazione, nel caso sia
    collegato ad un monitor/schermo.

    124

    Per scorrere i menu o saltare/scansionare a seconda dei prodotto
    Apple utilizzato.
    Inoltre, il telecomando Azur può essere accoppiato con fino a sei dispositivi
    specifici Apple con l’utilizzo di uno dei sei pulsanti sorgente. Può essere utile se si
    possiede più di un prodotto Apple.
    Per ulteriori informazioni sul pairing fare riferimento al manuale di istruzioni del
    vostro dispositivo Apple.
    Pairing – Per il riconoscimento con un dispositivo Apple, premere e tenere premuto
    il pulsante sorgente richiesto insieme al pulsante MODE per sei secondi. Alcuni
    dispositivi, come Apple TV, dispongono di indicazioni visive una volta eseguito il
    pairing.
    Un-pairing – Per interrompere il riconoscimento con un dispositivo Apple, premere
    e tenere premuto qualsiasi pulsante sorgente insieme al pulsante STEREO MONO
    per sei secondi.



  • Page 11

    azur

    651R/751R

    Controlli presenti sul pannello anteriore
    1

    2

    4

    AUTO
    FM STEREO
    HDMI
    USB ANALOG DIGITAL
    MUTING

    RH

    LH

    TUNED

    HR 96/24
    MSTR ES Exp
    SR
    SW
    SL
    Audyssey Neo:6 X
    Dynamic EQ
    Vol
    SBR
    SBL
    D TrueHD
    Bi AMP RoomEQ DIRECT
    EXPL x z
    C

    Z2

    3
    1

    Indicatori canale uscita

    Indicano i canali correntemente attivi, in funzione della modalità di decodifica e del
    materiale sorgente. Le icone illuminate indicano i canali in uscita dal 651R/751R.

    Z2
    Indica che la Zona 2 è attiva (accesa).

    Collegamenti altoparlante

    Room EQ
    Indica che l’Audyssey 2QE® è abilitato.

    Indicatori modalità di decodifica (PCM, Dolby Digital,
    DTS ecc.)

    Per evitare eventuale danno agli altoparlanti dovuto ad un improvviso segnale a
    elevato livello, assicurarsi di spegnere il dispositivo prima di collegarlo agli
    altoparlanti. Verificare l’impedenza degli altoparlanti. Sono consigliati altoparlanti
    con un’impedenza compresa tra 4 e 8 ohm (ciascuno).

    Indica la modalità corrente di codifica, Dolby Digital, DTS, ecc... In congiunzione con
    gli indicatori canale di uscita, sono in grado di offrire dettagli completi relativi alla
    modalità di elaborazione corrente.

    I terminali degli altoparlanti colorati sono positivi (+) e quelli neri negativi (-).
    Accertare che sia mantenuta la polarità corretta su ogni connettore dell’altoparlante,
    altrimenti il suono risulterà debole e “compresso” con pochi bassi.

    2

    Indicatore direct
    Si accende quando il dispositivo 651R/751R è in modalità Direct - Direct stereo
    analogica o Direct 7.1.
    3

    Display informazioni principali

    Indica la sorgente attualmente selezionata, oltre alla modalità di suono e al
    nome/frequenza della stazione, in modalità Tuner, ecc…
    4

    Preparare i cavi degli altoparlanti per la connessione, togliendo circa 10 mm (3/8”)
    o meno (non oltre i 10 mm, poiché potrebbe verificarsi un corto circuito)
    dell’isolamento esterno. Intrecciare i cavi in modo che non sussistano estremità
    sciolte. Svitare la manopola del terminale dell’altoparlante, inserire il cavo
    dell’altoparlante, serrare la manopola e fissare il cavo.
    Nota: tutte le connessioni vengono effettuate tramite cavo dell’altoparlante, tranne
    nel caso di utilizzo di subwoofer, che viene collegato tramite un cavo fono RCA
    standard. Si raccomanda l’utilizzo di spinotti a Banana (standard 4 mm) collegati
    al cavo dell’altoparlante, per il diretto inserimento nei terminali dell’altoparlante.

    Icone modalità

    HDMI
    Indica che il tipo attuale di sorgente di ingresso audio è HDMI.

    Indicatori analogici/digitali
    Indicano il tipo attuale di sorgente di ingresso - digitale (S/P DIF/Toslink) o
    analogica.
    Fare riferimento alla sezione “Configurazione altoparlanti” del presente manuale
    per relative informazioni sulle impostazioni per altoparlanti 5.1 e 7.1.
    Subwoofer alimentato
    Altoparlante
    centrale

    Cavetto fono/RCA

    ITALIANO

    Esempi di visualizzazione

    Indica una sorgente 5.1 Dolby Digital riprodotta come 5.0 (Subwoofer disattivo).
    Indica una riproduzione 7.1 di materiale DTS-HD Master.
    Indica un’uscita 2.1 creata nel dominio digitale da materiale ingresso analogico.

    Altoparlanti
    surround

    Altoparlanti
    anteriori

    Altoparlanti
    surround
    posteriori

    125



  • Page 12

    Collegamenti audio analogici
    Nota: non collegare i cavi dell’alimentazione di rete e non accendere l’unità prima
    di avere eseguito tutti i collegamenti.
    Collegare il dispositivo sorgente utilizzando cavi fono stereo (stereo 2RCA-2RCA). I
    dispositivi di registrazione a cassetta/MD/masterizzatori CDR/lettori richiedono
    due set di cavetti stereo fono/RCA, uno per la registrazione e l’altro per l’ascolto.

    Lettore CD

    Uscita

    Uscita

    Lettore BD/DVD

    Cavo fono
    (2RCA-2RCA)

    Lettore/registratore audio
    (Cassette/MD/CD-R)

    Uscita Ingresso

    Collegamenti audio digitali
    Sul dispositivo 651R/751R è possibile effettuare due tipi di collegamenti audio
    digitali:

    Inserire il tipo da utilizzare, in caso contrario il 651R/751R utilizzerà
    automaticamente quella attiva.

    1. ottico (Toslink)

    Nota: per ciascuna sorgente viene utilizzato solo un tipo di connessione.

    2. coassiale (S/P DIF)
    Lettore BD/DVD

    Uscita

    Uscita

    OPPU
    RE

    1

    2

    Uscita

    OPPURE

    OPPURE

    Lettore/registratore audio
    (Cassette/MD/CD-R)

    2

    OPPURE

    OPPURE

    1

    1
    OPPURE

    1

    2

    2

    1

    Ingresso

    Può essere collegato alle uscite digitali un dispositivo di registrazione tipo MD o CDR, come illustrato.
    126

    dock iPod digitale iD100

    2

    Lettore CD



  • Page 13

    azur

    651R/751R

    Collegamenti ingresso HDMI
    HDMI (interfaccia multimediale ad alta definizione) è un tipo di connessione digitale
    in grado di sostenere sia audio che video in un unico cavo. Il trasferimento digitale
    diretto di audio e video e il supporto di diversi tipi di contenuti video ad alta
    definizione e audio ad alta risoluzione, fanno di questo tipo di connessione la
    migliore. Gli ingressi HDMI possono essere assegnati a BD/DVD, Video 1, Video 2,
    Recorder 1, Aux, CD, Recorder 2, Expansion o 7.1 Direct (per ulteriori informazioni
    consultare la sezione “Assegnazione delle sorgenti HDMI”).

    Lettore Blu-ray con uscita HDMI

    Cavo
    HDMI

    Cavo HDMI

    Console di gioco con uscita HDMI

    Collegamenti ingresso video analogici
    Sul dispositivo 651R/751R è possibile effettuare tre tipi di collegamenti video
    analogici:
    1. Composito - collegato tramite cavo fono video singolo da 75 ohm (RCA-RCA).
    2. S-Video - collegato tramite cavo S-Video.
    3. Componente - Collegare con cavi video Componente da 75 ohm (3RCA- 3RCA).

    Per le sorgenti che supportano solamente video analogico, per ottenere la migliore
    qualità di immagine, consigliamo di effettuare connessioni video a componenti,
    quindi, con un decremento di livello qualitativo S-Video e infine quelle Video
    composite.
    Il 651R/751R è in grado di transcodificare ossia eseguire la upconversion del video
    analogico in HDMI per il monitor principale/ uscita TV.

    Per le sorgenti che supportano HDMI questa è la scelta migliore.

    Lettore BD/DVD

    ITALIANO

    Lettore video

    Console di gioco

    127



  • Page 14

    Collegamenti uscita video (HDMI A e B)
    Il collegamento alla TV è per HDMI. Il 651R/751R converte il segnale video
    analogico in ingresso in HDMI e lo adatta per ottenere la migliore qualità di
    immagine. Vedere la sezione successiva.

    Nota: entrambe le uscite mostrano sempre lo stesso video.
    Per informazioni su come selezionare l’uscita HDMI attiva nel menu OSD ved. il
    menu HDMI/Assegnazione componenti qui di seguito.

    Sono disponibili due uscite che possono essere utilizzate singolarmente o allo
    stesso tempo (ad esempio per una TV e un proiettore).

    HDMI/Component Assign
    HDMI 1
    HDMI 2
    HDMI 3
    HDMI 4
    Component 1
    Component 2
    Component 3

    :
    BD/DVD
    :
    VIDEO 1
    :
    VIDEO 2
    : Recorder 1
    :
    BD/DVD
    :
    VIDEO 1
    :
    VIDEO 2

    HDMI Out

    :

    A+B
    Return I/O

    TV 1

    Cavo HDMI

    TV 2

    ARC supportato solo se anche la TV lo supporta.

    HDMI A supporta anche un canale Audio Return HDMI 1.4 di TV caratterizzate
    anch’esse da questa funzione.
    Ciò consente al 651/751R di ricevere l’audio dal sintonizzatore incorporato nella
    TV. Per maggiori dettagli ved. la successiva sezione TV-ARC.

    Ingresso diretto 5.1/7.1
    I lettori DVD-A o SACD possono essere collegati al 651R/751R tramite i suoi ingressi
    Direct 5.1/7.1 che consentono una riproduzione musicale multicanale direttamente
    da questi nuovi dispositivi sorgente.
    Sia DVD-A che SACD supportano l’uscita 5.1. Gli ingressi Direct del 651R/751R
    consentono inoltre la connessione opzionale di segnali surround posteriore o
    surround sinistro e surround destro per la compatibilità con sorgenti future 7.1 o
    decoder esterni.

    È inoltre possibile assegnare lo stesso ingresso HDMI al Direct 7.1 in modo che
    l’immagine non venga persa.
    Queste connessioni sono puramente analogiche per la qualità migliore del suono
    e non rendono possibile nessuna elaborazione DSP o regolazione di toni Bassi/Alti
    del 651R/751R

    Per selezionare l’Ingresso Direct, premere il tasto 7.1 Direct sul pannello anteriore
    o sul telecomando.
    È possibile collegare lettori DVD-A/SACD al 651R/751R utilizzando due metodi
    contemporaneamente.

    Connessioni 5.1 lettore DVD-A o lettore multicanali SACD

    Può essere effettuato un ingresso digitale o HDMI al 651R/751R per la decodifica
    dell’audio surround e un collegamento 5.1 analogico a 7.1 Direct per la riproduzione
    DVD-A/SACD.

    Cavi fono
    (2RCA-2RCA)

    128

    Centrale

    Subwoofer

    Sinistro surround
    Altoparlante
    Altoparlante

    Se viene premuto quindi 7.1 Direct, l’audio viene commutato in maniera da essere
    emesso dalle uscite analogiche del lettore.

    Destro surround

    Se il lettore viene selezionato tramite il tasto BD/DVD, è possibile vederne il
    contenuto e decodificare ogni traccia musicale audio surround pertinente.



  • Page 15

    azur

    651R/751R

    Uscita preamplificata 7.1

    Collegamenti d’ingresso anteriori

    Per connettere amplificatori di potenza esterni, utilizzare cavetti fono/RCA collegati
    alle due uscite preamplificate 7.1 posizionate sul pannello posteriore.

    Gli ingressi Video 3 posizionati sul pannello anteriore sono previsti per connessioni
    temporanee di console, video giochi, ecc. Rimuovere il coperchio di accesso agli
    ingressi Video 3, collegare ad una console di gioco o videocamera, tramite un cavo
    audio fono/stereo (RCA-RCA) e un cavetto video-composito. In alternativa, utilizzare
    la presa MP3 con minipresa da 3,5 mm per le uscite di cuffia/linea dei lettori MP3
    portatili.

    Per l’utilizzo di uscite 5.1/7.1 impostare “Usc.multican.” nel menu OSD
    “Impostazioni audio avanzate” su “Usc. Preamp” piuttosto che “Normale”. Questa
    operazione mette in modalità silenzioso tutti gli amplificatori interni, dal momento
    che non vengono utilizzati

    ece e

    Amplificatore/i di potenza
    Esempi

    Normal

    :

    Enable

    Return I/O

    Cavi fono
    (2RCA-2RCA)

    Video 2

    Recorder 1

    Aux / TV

    CD

    Recorder 2

    7.1 Direct

    Analog
    Stereo Direct

    Mute /
    Info

    Digitally Processed Modes

    Audio
    Input Type

    Stereo
    Modes

    HDMI

    Video 3 / MP3

    Surround
    Modes

    Pic.
    Adj.

    L

    Audio R

    Video

    S-Video

    MP3 In

    Zone
    2

    Cavo HDMI (solo 751R)

    Esempi

    Optical

    Cavo fono stereo (RCA-RCA)
    Cavo video composito
    Cavo S-Video

    OPPURE

    :

    TV ARC(HDMIA)

    Video 1

    Subwoofer
    Centrale

    HDMI Bypass

    Destro surround posteriore

    Pre Out

    Altoparlante
    Destro surround

    :

    Altoparlante

    Multi Ch.Out

    Sinistro surround

    Advanced Audio Setup

    Sinistro surround
    posteriore

    BD / DVD

    Lettore
    MP3

    Cavo Toslink
    Console di gioco/
    Uscite videocamera

    In alternativa il 651R/751R è caratterizzato da una modalità esterna a doppio
    canale. Questo permette al 651R/751R di riprodurre tutti i canali surround del
    dispositivo sorgente appropriato (Centrale, Surround e Sub) mentre gli altoparlanti
    anteriori sinistro e destro vengono attivati da un amplificatore di potenza esterno
    o da un amplificatore in grado di supportare gli ingressi di livello fissati (p.es.
    Amplificatori Cambridge serie 8).
    Esempi

    Premendo Video 3/MP3, il 651R/751R seleziona automaticamente la presa MP3
    se c’è un dispositivo collegato ad esso.
    Nota: l’ingresso anteriore sinistro è utilizzato anche per il microfono autoinstallante
    in dotazione. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione ‘Impostazione
    automatica’ del manuale.
    Per utilizzare l’HDMI (solo 751R) è necessario prima assegnare l’ingresso HDMI
    alla sorgente Video 3 tramite l’OSD (ved. sezione successiva). L’ingresso HDMI
    anteriore è uno standard HDMI 1.3c.

    Collegamenti antenne
    S

    C

    D

    Antenna FM
    Amplificato
    re

    Sub

    S
    D

    651R/751R

    Collegare un’antenna alla presa FM da 75 ohm (viene fornita un’antenna
    semplificata a cavetto per un utilizzo temporaneo). Estendere l’antenna e spostarla
    fino ad ottenere una ricezione ottimale. Per un impiego continuato consigliamo
    vivamente l’utilizzo di un’antenna FM per esterni da 75 ohm.

    Antenna ad anello AM
    Collegare entrambe le estremità dell’antenna semplificata ai morsetti appositi.
    Sistemare l’antenna il più lontano possibile dal sistema principale, al fine di
    prevenire disturbi indesiderati e di ottenere una ricezione ottimale. Nel caso che
    l’antenna ad anello AM, fornita a corredo, non garantisse una ricezione di livello
    sufficiente, sarà necessario utilizzare un’antenna AM esterna.

    Antenna FM

    Esempi

    SD
    SBR

    ITALIANO

    OPPURE
    SS

    Antenna FM
    esterna

    SBL

    Per commutare in modalità silenzioso solo le uscite degli amplificatori destro e
    sinistro, impostare “Usc.Preamp.” su “Canale est. 2” nel menu OSD:
    Advanced Audio Setup

    Antenna AM
    esterna

    Multi Ch.Out

    :

    Ext 2ch

    HDMI Bypass

    :

    Normal

    OPPURE

    TV ARC(HDMIA)

    :

    Enable

    Antenna ad
    anello AM

    Return I/O

    Massa
    (opzionale)

    129



  • Page 16

    Impostazione 651R/751R

    Informazioni di background

    L’impostazione completa del 651R/751R avviene in 3 semplici fasi. La fase di
    impostazione degli altoparlanti può essere eseguire manualmente oppure tramite
    la procedura di impostazione automatica Audyssey.

    Per un suono stereo e multicanale.

    Fase 1: Impostazione altoparlante (Ritardo acustico, crossover e taratura livello,
    tramite Audyssey o manualmente)
    Fase 2: Assegnazione ingressi video HDMI e analogici
    Fase 3: Impostazione sorgente

    Impostazione altoparlante
    Per impostare manualmente un altoparlante è sempre necessario come prima cosa
    decidere quale sistema di altoparlanti è stato collegato.
    Se si preferisce utilizzare la procedura di impostazione automatica Audyssey allora
    non è necessario decidere quale sistema di altoparlanti utilizzare se si tratta di un
    semplice sistema 5.1 o 7.1, Audyssey funzionerà in modo autonomo.
    Se tuttavia si desidera utilizzare la modalità Altezza 5.1 + o 5.1 con le uscite
    SBL/SBR posteriori riassegnate al biamping di quelle anteriori oppure la modalità
    5.1 con le uscite SBL/SBR a controllo degli altoparlanti della Zona 2, allora sarà
    necessario decidere prima di poter procedere all’impostazione automatica
    Audyssey.
    In ogni caso, impostare la configurazione degli altoparlanti prima della procedura
    automatica Audyssey non recherà alcun danno.
    Le opzioni sono 5.1, 7.1 o 5.1+H come mostrato di seguito. Il 651R/751R supporta
    impostazioni altoparlante fino a 7.2 il che significa 7 altoparlanti (anteriore sinistro,
    anteriore destro, centrale, surround sinistro, surround destro, surround posteriore
    sinistro e destro) più due subwoofer alimentati dalla rete (lo 0.2).
    Fare riferimento agli schemi in basso che riportano esempi tipici di impostazioni
    altoparlante. Regolare l’altoparlante e le posizioni di ascolto, fino al raggiungimento
    del suono e della posizione ottimali. Fare riferimento ai manuali relativi agli
    altoparlanti e subwoofer per ulteriori informazioni sul posizionamento.

    5.1
    2
    1

    1

    4

    1

    2

    Altoparlanti anteriori destro e sinistro
    Altoparlante centrale

    Per dialoghi e suoni in posizione centrale. Posizione ideale: alla stessa altezza degli
    altoparlanti anteriori sinistro e destro (sopra o sotto il televisore/monitor). Si consiglia
    l’utilizzo di un altoparlante centrale della stessa gamma/produzione di quello
    utilizzato per gli altoparlanti sinistro e destro. Questa “corrispondenza del timbro”
    consente agli effetti surround di fluttuare in modo più naturale da sinistra a destra
    senza transizioni ovvie tra gli altoparlanti.
    3

    Altoparlanti surrround anteriori destro e sinistro

    Per un suono surround e multicanale. Gli altoparlanti a pavimento devono essere
    direzionati verso la posizione di ascolto. Gli altoparlanti per libreria/scaffale devono
    essere fissati a parete o utilizzati con supporti per altoparlanti dedicati, posizionati
    sopra o sotto l’altezza delle orecchie.
    4

    Subwoofer

    Per migliorare l’uscita dei bassi dell’apparecchio, così come la riproduzione dedicate
    di effetti LFE nel caso di riproduzione di dischi in Dolby Digital o DTS. L’altoparlante
    subwoofer può essere posizionato in qualsiasi punto della stanza, perché i bassi
    sono meno direzionali, ma si consiglia di provare varie posizioni.
    5

    Altoparlanti surround anteriori destro e sinistro

    Altoparlanti posteriori individuali in luogo di un singolo altoparlante posteriore
    surround. Utilizzati con le tipologie 7.1. Regolare l’altoparlante e le posizioni di
    ascolto, fino al raggiungimento del suono e della posizione ottimali.
    6

    Altoparlanti anteriore sinistro e altezza destro

    Altoparlanti di altezza posizionati sull’anteriore sinistro e destro per conferire al
    campo sonoro una componente verticale con materiale adeguatamente codificato
    oppure in caso di utilizzo della post-elaborazione Dolby Pro Logic IIz.
    In tutti i casi 5.1, 5.1+H o 7.1 sono effettivamente relativi al numero massimo di
    altoparlanti da utilizzare, dal momento che gli altoparlanti centrale, Sub e surround
    possono essere eliminati (nonostante la prestazione venga ridotta). Se ad esempio
    si sceglie di non utilizzare un altoparlante centrale, lo si dovrà impostare lo stesso
    su “Nessuno”, nelle impostazioni e il 651R/751R ridirigerà automaticamente le
    informazioni di canale audio centrale ai canali anteriori sinistro e destro creando il
    cosiddetto “Centro fantasma”.
    È possibile scegliere di non utilizzare il subwoofer, qualora gli altoparlanti principali
    destro e sinistro siano in grado di riprodurre una qualità di bassi tale da soddisfare
    l’esperienza audio/video. Il 651R/751R ridirigerà automaticamente i bassi dal
    canale Subwoofer/Effetto bassa frequenza agli altoparlanti anteriori sinistro e
    destro.

    3
    3

    Altezza 5.1 +

    Procedura di impostazione
    Nota: questa impostazione è importante dal momento che il 651R/751R è in
    grado di utilizzare questi dati per selezionare le modalità di codifica appropriate,
    Dolby e DTS, in funzione non solo del dispositivo sorgente ma anche del pacchetto
    altoparlante in possesso.

    2
    6
    6
    1
    1

    4

    azur 651R Main Menu
    Speaker Setup
    HDMI/Component Assign
    Video Input Select
    Scaler Assign
    Video Processing Settings
    Audio Input Select
    Tone/Sub/LFE Config.
    Rec.2/Zone2 Output Select
    Advanced Setup

    Vol

    Enter

    Vol

    3
    Quit I/O

    3

    È importante per prima cosa indicare il pacchetto che si possiede. Questa
    operazione viene effettuata a video. Evidenziare il menu “Impostazione
    altoparlante” utilizzando i tasti su/giù sul telecomando quindi premere Enter:

    7.1

    2
    1

    1

    4

    Impostare la modalità di decodifica (5.1, 7.1 o 5.1+H) evidenziando la voce della
    modalità di decodifica e utilizzando le frecce sinistra e destra per scorrere tra le
    opzioni:
    Speaker Config Menu

    3
    3

    5
    5

    Decode Mode
    Front L/R
    Center
    Surr. L/R
    Surr. LB/RB
    Subwoofer

    :
    :
    :
    :
    :
    :

    7.1
    Large
    Large
    Large
    Large
    Yes

    [FL R must be Large when
    Sub is Off]
    Return I/O

    130



  • Page 17

    azur

    651R/751R

    Impostazione manuale del ritardo
    acustico
    Si noti che in caso di selezione dell’impostazione altoparlante 5.1 appare
    un’opzione relativa a SBL/R Assign. A questo punto è possibile scegliere di utilizzare
    il canale amplificatore SBL ed SBR inutilizzato per il biamping dei canali anteriori
    sinistro e destro (impostare l’opzione SBL/R Assign su Biamp) oppure indirizzare
    una coppia di altoparlanti nella Zona 2 (impostare l’opzione SBL/R Assign su Zone
    2) oppure lasciarli semplicemente scollegati (impostare l’opzione SBL/R Assign su
    None). Per maggiori informazioni sul biamping e sulla Zona 2 ved. le sezioni
    successive.

    Dal momento che gli altoparlanti di un sistema audio surround si trovano in genere
    a distanze differenti dall’ascoltatore, il 651R/751R presenta la possibilità di
    applicazione di un ritardo digitale variabile a ciascun canale, in modo che il suono
    proveniente da ciascun canale giunga in posizione d’ascolto contemporaneamente
    agli altri suoni, per assicurare il miglior effetto surround possibile.

    Effettuare per prima cosa questa selezione poi configurare i propri altoparlanti in
    modo del tutto manuale oppure procedere all’impostazione automatica Audyssey.
    Per eseguire un’impostazione automatica Audyssey con o senza l’aggiunta di Room
    EQ passare direttamente a quella sezione.

    Per impostare i tempi di ritardo manualmente, misurare semplicemente le distanze
    dalla posizione di ascolto rispetto a ciascun altoparlante, come illustrato nella figura
    seguente:

    Raccomandiamo tuttavia di leggere qui di seguito la sezione relativa
    all’impostazione manuale degli altoparlanti in quanto fornisce una visione d’insieme
    su quali sono tutte queste misurazioni e regolazioni e sul perché il dispositivo le
    effettua.

    Impostazione manuale della misura
    degli altoparlanti

    Per impostare i tempi di ritardo automaticamente, fare riferimento alla sezione di
    impostazione automatica Audyssey del presente manuale.

    10

    1 = Altoparlante anteriore
    sinistro
    2 = Altoparlante destro anteriore
    3 = Altoparlante centrale
    4 = Altoparlante sinistro
    surround
    5 = Altoparlante destro surround
    6 = Posteriore sinistro surround
    (se utilizzato)
    7 = Posteriore destro surround
    (se utilizzato)
    8 = Subwoofer 1 (può essere
    posizionato quasi ovunque)
    9 = Subwoofer 2 (può essere
    posizionato quasi ovunque)
    10 = Altoparlante di altezza
    anteriore sinistro posto
    sull’altoparlante anteriore
    sinistro (se utilizzato)
    11 = Altoparlante di altezza
    anteriore destro posto
    sull’altoparlante anteriore destro
    (se utilizzato)

    11

    3

    1
    2

    8
    4

    9
    5

    Speaker Config Menu
    Decode Mode
    Front L/R
    Center
    Surr. L/R
    Surr. LB/RB
    Subwoofer

    :
    :
    :
    :
    :
    :

    6
    7

    7.1
    Large
    Large
    Large
    Large
    Yes

    [FL R must be Large when
    Sub is Off]
    Return I/O

    Selezionare il menu Config. altoparlanti.
    spostarsi in basso evidenziando, a turno, ciascun altoparlante e usando le frecce
    sinistra e destra selezionare “Grande”, “Piccolo” o “Nessuno”, per ciascun
    altoparlante. “Grande” o “Piccolo” si utilizzano per descrivere ogni altoparlante in
    termini di responso di toni bassi, non riflettono necessariamente il formato fisico
    dello stesso.
    Grande = Altoparlanti con un responso a bassa frequenza di circa 20- 40Hz a 1620kHz (a pavimento o di alta qualità, montati su piedistalli).
    Piccolo = Altoparlanti con un responso a bassa frequenza di circa 80- 100Hz a 1620kHz (montati su supporti, librerie o mensole, o satelliti).
    L’impostazione di ciascun altoparlante consente al 651R/751R di attuare una
    gestione delle basse frequenze, chiamata Bass Management e di indirizzare le
    stesse di un brano musicale e il canale degli effetti a bassa frequenza del materiale
    sonoro surround verso quegli altoparlanti che risultano più consoni alla
    riproduzione. Se non si desidera utilizzare nessuno degli altoparlanti, impostare su
    “Nessuno”.

    Nel menu OSD distanza altoparlanti, impostare le distanze al valore più prossimo
    in metri (1 piede = 0,3 metri). La velocità del suono è di circa 340 metri al secondo;
    il 651R/751R introduce quindi un ritardo di circa 3 mS per metro di distanza
    impostato.
    Passare a “Distanza altoparlanti” ed evidenziare ciascun altoparlante a turno.
    Impostare la distanza al valore più prossimo a quello misurato utilizzando le frecce
    Sinistra e Destra (i valori non devono necessariamente essere precisi):
    Premere il pulsante OSD per uscire dal menu.
    Speaker Distance
    Unit
    Front L
    Front R
    Centre
    Surr. L
    Surr. R
    Surr. LB
    Surr. RB
    Subwoofer

    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :

    Meters
    0.0
    0.0
    0.0
    0.0
    0.0
    0.0
    0.0
    0.0
    Return I/O

    L’uscita Subwoofer può essere su Sì o No. In caso di mancato utilizzo dei subwoofer,
    verificare che l’impostazione sia regolata su No, in modo che il 651R/751R sia in
    grado di direzionare le informazioni relative ai toni bassi nel canale agli altri
    altoparlanti.
    Nota: il 651R/751R forzerà alcuni altoparlanti a determinate impostazioni nelle
    seguenti circostanze!
    Gli altoparlanti anteriori sinistro e destro possono essere impostati su “Grande” e
    “Piccolo”, ma mai su “Nessuno”, dal momento che sono sempre necessari, per
    qualsiasi tipo di riproduzione.

    ITALIANO

    I bassi devono sempre essere riprodotti sia dai canali anteriori sinistro e destro che
    dal canale subwoofer (o entrambi). L’impostazione degli altoparlanti anteriori
    sinistro e destro su “Piccolo” causerà l’impostazione automatica del subwoofer su
    “Sì”. L’impostazione del subwoofer su “No” causerà l’impostazione automatica degli
    altoparlanti anteriori sinistro e destro su “Grande”.
    Se gli altoparlanti anteriori sinistro e destro non sono in grado di effettuare una
    riproduzione a basse frequenze, è necessario l’utilizzo di un Subwoofer. Per es. se
    gli altoparlanti risultano impostati su “Piccolo”, il subwoofer deve essere impostato
    su “Sì”.
    Inoltre, l’impostazione degli altoparlanti anteriori sinistro e destro su “Piccolo”
    causerà sempre l’impostazione automatica degli altri altoparlanti su “Piccolo” (e il
    subwoofer su “Sì”). Questo perché le informazioni LFE/bassi non devono essere reindirizzate ai canali surround.
    Per conservare le impostazioni, ritornare al menu OSD (ogni volta che si preme il
    tasto OSD si passa alla voce precedente, quindi uscire e memorizzare i dati dalla
    schermata del menu principale).

    131



  • Page 18

    Impostazione manuale della
    calibratura del livello
    Il modello 651R/751R consente una funzione di calibratura del livello per abbinare
    il livello acustico tra diversi tipi/dimensioni o addirittura marche di altoparlanti
    utilizzati per ciascun canale. Questo si ottiene regolando il livello relativo di ciascun
    altoparlante, manualmente tramite il menu di calibratura del livello di OSD, oppure
    automaticamente (vedere la sezione successiva di impostazione automatica
    Audyssey del presente manuale.

    Le regolazioni di crossover nel menu Altoparlante crossover sono utilizzate per
    stabilire il punto in cui avviene questo passaggio. In altri termini, impostano la
    frequenza al di sotto della quale i bassi vengono allontanati da qualsiasi
    altoparlante “Piccolo” e diretti verso il canale del subwoofer. Va inteso che i bassi
    inviati al subwoofer mediante la gestione dei bassi sono diversi dai bassi codificati
    nel materiale audio surround come canale LFE (Low Frequency Effects) dedicato.

    Il processo di base consiste nell’ascoltare, o misurare, tramite uno strumento SPL
    (più preciso e consigliato, ma non essenziale) il livello sonoro prodotto da ciascun
    altoparlante e impostare i livelli relativi a ciascuno di essi, in modo da riprodurre la
    stessa sensazione acustica, alla posizione normale di ascolto. Per facilitare questa
    operazione, il 651R/751R è dotato di Generatore di tonalità di prova (basato su
    rumore bianco a banda larga).

    Se il materiale sorgente contiene un canale LFE separato (ossia materiale DD o
    DTS), questo viene sempre indirizzato al subwoofer (se è attivo) e non è influenzato
    dalle impostazioni crossover. Alcuni tipi di codifica (come Dolby Pro Logic II/IIx e
    Neo:6) non hanno un canale LFE.

    Premere il tasto OSD del telecomando e selezionare il menu di calibratura del livello.
    Attivare quindi la tonalità di prova selezionando questo elemento e utilizzando i
    pulsanti con le frecce sinistra o destra:
    Level Calibration
    Test Signal
    Front L
    Front R
    Surround L
    Surround R
    Centre
    Subwoofer
    Surr. Back L
    Surr. Back R

    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :

    Off
    0db
    0db
    0db
    0db
    0db
    0db
    0db
    0db
    Return I/O

    A questo punto è possibile passare ai canali successivi o precedenti utilizzando il
    comando Volume Su/Giù del telecomando. Ogniqualvolta viene selezionato un
    canale nuovo, si udirà il segnale di prova spostatosi sul canale in questione.
    Comparare la sensazione acustica di tutti i canali uditi dalla posizione di ascolto.

    L’impostazione predefinita per tutti i crossover di gestione dei bassi è 80 Hz ed è
    un buon punto d’inizio generale. Se non si desidera eseguire degli adeguamenti
    lasciare semplicemente tutti i crossover a questa impostazione predefinita.
    Nota: queste impostazioni sono utilizzate effettivamente soltanto per gli altoparlanti
    che sono stati impostati su Piccolo nel menu di configurazione altoparlanti.
    Per gli utenti avanzati, è possibile tuttavia regolare i crossover degli altoparlanti
    utilizzati per qualunque altoparlante impostato come “Piccolo” indipendentemente,
    per consentire la possibilità di direzionare i bassi lontano dagli altoparlanti a
    pavimento anteriori (e al Subwoofer) a circa 50 Hz ma lontano dal sinistro surround
    e dai destri surround a circa 100 Hz. Se si desidera effettuare queste regolazioni,
    è opportuno consultare il manuale degli altoparlanti ovvero contattare il proprio
    rivenditore per conoscere la risposta di frequenza del proprio sistema e in che punto
    la risposta dei bassi di ogni tipo di altoparlante inizia a diminuire gradatamente
    (spesso chiamato punto di limite/taglio 3dB o 6dB). Questo sarà all’incirca il punto
    al quale impostare il crossover corrispondente.
    In alternativa la procedura di impostazione automatica Audyssey consente di
    misurare e impostare i giusti punti di crossover dei propri altoparlanti.

    Audyssey 2EQ® e impostazione
    automatica
    Utilizzando il microfono calibrato in dotazione, il sistema Audyssey 2EQ è in grado
    di eseguire una “impostazione automatica” determinando automaticamente il
    numero di altoparlanti collegati, la loro “misura” e le frequenze di crossover (ai fini
    della gestione dei bassi) nonché le loro distanze dalla posizione di ascolto.
    Oltre a ciò l’Audyssey 2EQ è in grado di rimuovere eventuali mancanze nella
    riproduzione dovute all’acustica non ottimale della stanza.
    Ci riesce identificando qualsiasi problema di acustica nell’area di ascolto sia nel
    dominio della frequenza che nel dominio del tempo e applicando una sofisticata
    equalizzazione correttiva.
    Il risultato è una migliore qualità acustica, una migliore chiarezza dei dialoghi e un
    suono ben bilanciato per più posizioni di ascolto.
    L’Audyssey 2EQ può essere inoltre utilizzato con i sistemi Audyssey Dynamic EQ®
    e Audyssey Dynamic Volume® come descritto approfonditamente più avanti in
    questa sezione.

    Si udirà quindi un suono “rapido” o “sibilante”.
    Il concetto è quello di regolare i canali in modo che il fronte acustico sia uniforme
    (in termini di sola sensazione acustica, i canali di responso frequenza diversa
    possono emettere un suono differente in termini di tonalità sonora, ovvero più o
    meno sibilanti).
    Selezionare il canale che riproduce il suono più diverso dagli altri per ascoltarne la
    tonalità di verifica. Regolare il livello relativo in dB (utilizzando i pulsanti con le frecce
    verso sinistra/destra del telecomando) e proseguire il confronto con gli altri canali,
    fino al raggiungimento della sensazione acustica simile. Il livello può essere regolato
    di + o - 10 dB, in intervalli di 1 dB. Ripetere il processo con il canale successivo più
    diverso. Una volta che tutti i canali presentano lo stesso suono, in termini di
    sensazione acustica, premere di nuovo il tasto OSD per memorizzare le impostazioni
    e uscire dal menu.

    Impostazione manuale dei sub
    crossover e gestione dei bassi
    Il 651R/751R esegue la gestione dei bassi per qualsiasi altoparlante impostato su
    “Piccolo” nell’OSD. Ciò significa che i bassi per gli altoparlanti che non sono in grado
    di riprodurre efficacemente i bassi, vengono indirizzati al subwoofer.
    Speaker Crossover Menu
    Front L/R
    Centre
    Surr. L/R
    Surr. LB/RB

    :
    :
    :
    :

    80Hz
    80Hz
    80Hz
    80Hz

    Return I/O

    132

    Sul 651R/751R l’Audyssey 2EQ prevede due metodi di misurazione: il più semplice
    metodo di impostazione automatica Audyssey e l’impostazione automatica
    Audyssey + 2EQ.
    L’impostazione automatica Audyssey utilizza la misura da un’unica posizione solo
    per le impostazioni degli altoparlanti.
    L’impostazione automatica Audyssey + 2EQ utilizza invece la misura da 3 diverse
    posizioni per correggere la risposta della stanza oltre alle impostazioni degli
    altoparlanti.
    Prima di utilizzare una delle due funzioni accertarsi di collegare e posizionare
    correttamente tutti gli altoparlanti.
    Se invece di un’impostazione standard 5.1 o 7.1 si sta eseguendo il biamping degli
    altoparlanti anteriori o si stanno utilizzando gli altoparlanti SBL/SBR per la Zona
    2 oppure si sta eseguendo una configurazione di altezza 5.1+ è necessario
    procedere a queste impostazioni prima di passare all’impostazione automatica.
    Si tratta di un punto importante poiché il 651R/751R necessita di queste
    informazioni per poter testare correttamente gli altoparlanti durante il processo di
    impostazione automatica.

    Esecuzione dell’impostazione automatica
    Il sistema di impostazione automatica più semplice basato su Audyssey è un
    processo a due fasi: la prima controlla quanti sono gli altoparlanti collegati e
    comunica se si trovano fuori fase oppure no. In questo modo è possibile individuare
    eventuali errori nel collegamento.
    Se tutto va bene si può quindi passare alla seconda fase in cui vengono svolte
    ulteriori misurazioni su ciascun altoparlante per volta allo scopo di impostare
    automaticamente per ciascuno di essi la distanza (tempo di ritardo), il livello tarato
    e il punto di crossover.



  • Page 19

    azur
    Audyssey 2EQ Room EQ
    Si tratta di una versione più sofisticata caratterizzata da una seconda fase più lunga
    che misura tre volte in tre diversi punti della stanza la risposta in frequenza di tutti
    gli altoparlanti dopo di ché li calibra e li equalizza in modo da ottimizzare il suono
    nell’effettivo ambiente di ascolto (Room EQ). Per eseguire l’impostazione
    automatica Audyssey senza funzione Room EQ è sufficiente selezionare
    Impostazione automatica Audyssey nel menu. Per eseguire l’impostazione
    automatica Autosetup e Room EQ selezionare Impostazione automatica Audyssey
    & 2EQ.
    La procedura è la stessa per entrambi i sistemi fatta eccezione per le serie di misure
    aggiuntive per cui analizzeremo la combinazione Audyssey & 2EQ solo qui di seguito.
    Recorder 2

    Video 3 / MP3

    7.1 Direct

    HDMI

    Analog
    Stereo Direct

    L

    Audio

    R

    Video

    S-Video

    Optical

    MP3 In

    Audyssey Autosetup Menu
    Speakers Detected:
    L : Connected
    C : Connected
    R : Connected
    RS : Connected
    RB : Connected
    LB : Connected
    LS : Connected
    SW : Connected
    :
    :

    [Enter]
    I/O

    Se un altoparlante risulta non collegato o fuori fase, controllare attentamente i
    collegamenti sull’altoparlante e sul retro dell’apparecchio. Controllare inoltre
    qualsiasi collegamento in bi-wiring presente nell’altoparlante. In caso di eventuale
    altoparlante fuori fase, controllare che il relativo terminale + del 651R/751R vada
    al terminale + dell’altoparlante e analogamente il terminale – del 651R/751R vada
    al terminale – dell’altoparlante per tale canale.

    Per prima cosa collegare il microfono in dotazione all’ingresso audio sinistro del
    pannello anteriore utilizzando l’adattatore in dotazione e posizionarlo nella consueta
    posizione di ascolto nella stanza.
    Premere il tasto OSD sul telecomando per accedere all’OSD e quindi selezionare il
    menu Impostazione altoparlante. A questo punto selezionare l’opzione Audyssey
    desiderata.
    Speaker Setup Menu
    Speaker
    Speaker
    Speaker
    Speaker

    Una volta ultimato, l’apparecchio visualizzerà una schermata simile a quella sotto
    indicata, con la segnalazione degli altoparlanti riscontrati e dell’eventuale fuori fase.

    Continue
    Cancel/Return

    Mute /
    Info

    651R/751R

    Configuration
    Level Calibration
    Distance
    Crossover

    Nota: come tutti questi tipi di sistemi,vi sono dei limiti. Gli altoparlanti che mostrano
    angoli di fase molto forti o che deliberatamente collegano alcune unità di comando
    fuori fase, ovviamente possono apparire al sistema come altoparlanti fuori fase,
    quando sono collegati correttamente. Se un altoparlante viene rilevato come fuori
    fase ma è stato collegato correttamente è possibile procedere alla fase successiva.
    All’occorrenza premere il tasto I/O per annullare ed eseguire un retest oppure
    premere Enter per avviare la seconda parte della procedura di impostazione
    automatica come indicato di seguito.
    Audyssey Autosetup Menu
    Speaker Calculation:

    Audyssey Autosetup
    Audyssey Autosetup & 2EQ

    The unit is now
    calculating parameters for
    your speakers.

    Return I/O

    Seguire le istruzioni a video e premere “Enter” sul telecomando quando si è pronti
    ad avviare la funzione di impostazione automatica Audyssey.
    Audyssey Autosetup Menu
    Plug the microphone into
    the left channel of Video
    3 and place the microphone
    at the main listening
    position at listening
    height.

    Continue
    Cancel/Return

    :
    :

    [Enter]
    I/O

    Una volta attivato, l’OSD visualizzerà il messaggio seguente e sul pannello anteriore
    del 651R/751R sarà visualizzata la parola “Audyssey Auto Calibration” per
    confermare.

    Percent:

    50%

    Ancora una volta saranno emessi una serie di segnali di prova da tutti i terminali
    degli altoparlanti collegati e dal subwoofer. Il 651R/751R utilizza questi segnali
    per misurare i livelli di crossover e le distanze (e quindi introdurre i ritardi corretti)
    adatti ai propri altoparlanti e alle caratteristiche della stanza.
    In caso di Audyssey & 2EQ il dispositivo chiederà all’utente di eseguire una seconda
    misurazione dopo aver spostato il microfono verso il margine sinistro della consueta
    area di ascolto occupata da se stessi e da altri ascoltatori (ad esempio l’estremità
    sinistra del vostro divano). Dopo di ché verrà eseguita un’ulteriore misura dopo aver
    spostato il microfono verso il margine destro della consueta area di ascolto. In
    entrambi i casi il microfono deve trovarsi indicativamente alla propria consueta
    altezza di ascolto.

    Audyssey Autosetup Menu
    The unit is now checking
    which speakers are
    connected, their phase,
    crossover, level and
    distance.

    ITALIANO

    This will take several
    minutes, please wait...
    Left Speaker

    Una serie di segnali saranno quindi emessi da tutti i terminali degli altoparlanti
    connessi del 651R/751R (compresa l’uscita del subwoofer).

    2

    1

    3

    133



  • Page 20

    Una volta completata correttamente l’impostazione automatica del 651R/751R, il
    dispositivo visualizza la videata “Measurement Complete” (Misurazione completata)
    e mostra quindi la videata Impostazione Audyssey avanzata conformemente alla
    seguente sezione.
    Nel caso in cui sia stata appena effettuata l’impostazione automatica Audyssey &
    2EQ la funzione 2EQ risulterà abilitata e sarà possibile quindi abilitare anche le
    funzioni Audyssey Dynamic EQ e/o Dynamic Volume (se lo si desidera).
    Nel caso in cui sia appena stata effettuata un’impostazione automatica Audyssey
    semplice la funzione 2EQ risulterà disabilitata (e impossibile da abilitare) ma è
    ancora possibile abilitare le funzioni Audyssey Dynamic EQ e/o Dynamic Volume
    (se lo si desidera). Per tutti i dettagli ved. la sezione successiva.

    Una volta attivata la funzione Audyssey Dynamic EQ compare un’opzione per
    Dynamic EQ offset.
    Advanced Audyssey Setup
    Audyssey 2EQ

    :

    Dynamic EQ

    :

    On

    Dynamic Vol.

    :

    Off

    Dyn EQ Offset

    :

    0db

    Per accettare semplicemente le impostazioni premere il pulsante (I/O) per chiudere
    il menu.
    Le impostazioni del crossover distanza altoparlante e della calibratura livello relative
    ad ogni altoparlante verranno così aggiornate.
    Naturalmente ora è possibile accedere ai menu Ritardo acustico e Calibratura livello
    se si desidera controllare/regolare manualmente le impostazioni eseguite dal
    sistema ed è sempre consigliabile controllarle perché nessun sistema può essere
    totalmente sicuro.
    Per uscire dal menu di impostazione automatica del 651R/751R, continuare a
    premere il tasto OSD sul telecomando per uscire da tutti i menu o finché “OSD”
    non è più visualizzato sul pannello anteriore. Ora è possibile staccare il microfono
    e metterlo via per un futuro utilizzo.
    Note:
    – Alcuni altoparlanti come ad es. quelli bipolari che trasmettono in più di una
    direzione possono rendere difficile all’impostazione automatica la misurazione
    accurata del livello e della distanza dalla posizione di ascolto.

    OFF

    Return I/O

    I film vengono mixati in stanze calibrate per un film pilota standard.
    Audyssey Dynamic EQ fa riferimento a questo livello film standard e apporta le
    dovute regolazioni per mantenere la risposta di riferimento e il surround
    envelopment conforme a esso.
    Tuttavia, il livello del film pilota non viene sempre utilizzato nella musica o in altro
    contenuto non di tipo film.
    Per permettere questo la funzione Dynamic EQ Offset dispone di quattro
    impostazioni da selezionare, tre per quando il livello di mix del contenuto non è uno
    standard film.
    0 dB (Rif. Film): È l’impostazione di default che deve essere utilizzata quando si
    ascoltano dei film.
    15 dB: Per la musica pop/rock o altro materiale che è stato mixato a livelli di ascolto
    molto alti o con un range dinamico compresso.

    – I subwoofer attivi con DSP hanno un leggero tempo di ritardo incorporato nella loro
    elettronica. Poiché il 651R/751R misura il tempo di ritardo totale, compreso
    qualsiasi eventuale ritardo incorporato, continuerà ad applicare il valore di ritardo
    corretto e quando questo viene aggiunto al ritardo incorporato fornisce la risposta
    corretta. Tuttavia la distanza rilevata in questo caso sarà leggermente superiore
    rispetto alla misurazione fisica.

    10 dB: Per la musica jazz o altra musica con un ampio range dinamico. Questa
    impostazione deve essere selezionata anche per contenuto TV dal momento che di
    norma viene mixata a 10 dB in meno rispetto al film pilota.

    – In presenza di un subwoofer l’impostazione automatica tratta la maggior parte
    degli altoparlanti come “Piccoli” e imposta un basso punto di crossover (a meno
    che questi presentino normalmente una risposta dei bassi inferiore a 40 Hz).

    Audyssey Dynamic Volume®
    Audyssey Dynamic Volume® tenta di ovviare al problema di ampie variazioni nel
    livello del volume tra programmi televisivi, pubblicità e tra i passaggi bassi e alti dei
    film.

    Ciò non significa che siano fisicamente piccoli ma semplicemente che il sistema
    invia automaticamente (e solo) le frequenze più basse da questi canali al subwoofer
    in modo da ottenere la migliore risposta del sistema.
    In ogni caso, è sempre consigliabile controllare manualmente le impostazioni che
    l’impostazione automatica ha effettuato per un “controllo della realtà” al fine di
    garantire che non vi siano errori ovvi.

    Funzioni Audyssey avanzate
    Oltre alla funzione Room EQ che può essere abilitata solo in caso di completamento
    di una procedura Audyssey & 2EQ, è possibile abilitare altre due funzioni Audyssey
    extra (che sono disabilitate di default).
    Selezione Impostazione avanzata nel menu OSD principale. Selezionare quindi
    Advanced Audyssey :
    Advanced Setup Menus
    Advanced Audio
    Input Name Assign
    Advanced Dolby/DTS
    Advanced Audyssey
    Trigger A
    Trigger B
    OSD Setup/SW Version

    Return I/O

    Audyssey Dynamic EQ®
    Musica, film e giochi vengono generalmente mixati a volume piuttosto alto ma
    riprodotti a livelli più modesti in un ambiente domestico.
    Poiché la risposta dell’orecchio umano varia a seconda del livello, la risposta in
    frequenza percepita e il campo circostante di un ambiente domestico possono
    risultare alterati a vari livelli rispetto a quello effettivamente previsto.
    Audyssey Dynamic EQ® tenta di ovviare a questo problema tenendo conto della
    percezione umana, dell’acustica della stanza e delle informazioni ottenute sia dai
    livelli sorgente in ingresso che dagli effettivi livelli acustici in uscita nella stanza.
    Audyssey Dynamic EQ lavora in tandem con Audyssey 2EQ per variare l’EQ applicata
    agli altoparlanti in linea con il livello acustico per ottenere un equilibrio tonale e
    un’impressione surround che rimane costante nonostante le variazioni del volume.

    134

    5 dB: Per un contenuto con un range dinamico estremamente ampio come ad
    esempio la musica classica.

    La funzione Dynamic Volume controlla l’impostazione del volume corrente e quindi
    monitora in tempo reale il materiale del programma e, ogniqualvolta necessario,
    Dynamic Volume apporta le dovute regolazioni, siano essere rapide o graduali, al
    fine di mantenere costante il desiderato livello di volume della riproduzione.
    L’idea è che la risposta dei bassi percepita, l’equilibrio tonale, l’impressione
    surround e la chiarezza dei dialoghi restino gli stessi di quando si guardano i film
    cambiando i canali della televisione o passando da un contenuto sonoro stereo ad
    uno surround.
    La funzione Audyssey Dynamic EQ è integrata nella funzione Dynamic Volume per
    cui attivando la funzione Dynamic Volume si attiva anche quella Dynamic EQ.
    La funzione Dynamic Volume ha tre impostazioni (più l’impostazione Off)
    Heavy: Questa impostazione ha il range dinamico più ridotto. Se si desidera
    guardare un film d’azione a notte fonda e non svegliare tutta la famiglia si consiglia
    di utilizzare l’impostazione Heavy.
    Medium: È l’impostazione più comune nell’utilizzo quotidiano della televisione in un
    soggiorno e riesce a gestire perfettamente gli aumenti di volume durante le
    pubblicità.
    Light: Questa impostazione è caratterizzata da un range dinamico più ampio e può
    essere utilizzata quando si guarda un film d’azione durante il quale si desidera
    vivere un’esperienza dinamica totalizzante ma al tempo stesso si desidera che i
    dialoghi siano chiaramente udibili.
    Off: L’intero range dinamico resta invariato.



  • Page 21

    azur

    651R/751R

    Assegnazione ingressi video

    Impostazione sorgente

    Il 651R dispone di 4 ingressi HDMI (interfaccia multimediale ad alta definizione) e
    due uscite HDMI. Il 751R è dotato di 6 ingressi HDMI (uno dei quali nella parte
    anteriore) e due uscite. HDMI è un sistema audio/video totalmente digitale per
    l’immagine e l’audio allo schermo, in formato digitale, per la migliore qualità
    dell’immagine.

    Il passo successivo consiste nel selezionare l’ingresso sorgente (uno per volta) sul
    651R/751R e informare lo stesso su:

    Le uscite HDMI sui lettori Blu-ray, DVD e sui ricevitori satellitari, supportano spesso
    formati a risoluzioni maggiori, incluso le tipologie di scansione a linee progressive.
    Consultare i manuali sorgente HDMI e del televisore, per maggiori dettagli. È
    possibile selezionare da diverse opzioni, l’uscita con la migliore qualità sonora da
    utilizzare per la sorgente e per il televisore.

    • la modalità di elaborazione per quella sorgente.

    Dai lettori Blu-ray, HDMI può eseguire anche i formati Dolby Digital Plus e True-HD
    più recenti e DTS-HD ad alta risoluzione e Master Audio. Accertarsi che l’uscita
    HDMI del lettore sia stata impostata su “Bitstream” o “Raw” per passare i formati
    al 651R/751R per la decodifica. Anche alcuni lettori Blu-ray presentano
    impostazioni che consentono la down conversion di Dolby Digital Plus ecc. al Dolby
    Digital 5.1 compatibile per i sintoamplificatori AV meno recenti che non supportano
    questi formati.

    Tipo di collegamento audio

    Verificare che queste impostazioni siano disattivate per consentire al 651R/751R
    di accedere a tutti i formati più recenti. Per tutte le ragioni sopra citate, HDMI è il
    metodo di connessione preferibile per l’audio e il video.
    Il 651R/751R è tuttavia in grado di supportare segnali Compositi, S-Video e video
    a componenti per sorgenti senza uscite HDMI e di transcodificare e adattare
    automaticamente questi segnali video all’uscita HDMI. Ciascuno degli ingressi HDMI
    e a componenti può essere assegnato liberamente nell’OSD a qualsiasi sorgente.
    Gli ingressi compositi ed S-Video sono fisicamente prefissati.

    • tipo di connessione audio che si desidera utilizzare per quella sorgente (Analogica,
    Digitale o HDMI).
    Il 651R/751R è in grado di memorizzare queste impostazioni in modo individuale,
    per ciascuna sorgente e di richiamarle automaticamente nel caso in cui venga
    cambiato l’ingresso sorgente.

    Selezionare il menu “Seleziona ingresso audio”. Evidenziare ciascuna sorgente,
    selezionando sia gli ingressi analogici che quelli digitali o HDMI (utilizzare le frecce
    sinistra e destra):
    Audio Input Select
    BD/DVD
    VIDEO 1
    VIDEO 2
    Recorder 1
    Aux
    CD

    :
    :
    :
    :
    :
    :

    HDMI 1
    HDMI 2
    HDMI 3
    HDMI 4
    Analog
    Analog

    VIDEO 3

    :

    Analog

    Return I/O

    L’impostazione predefinita è la seguente.
    Evidenziare ciascun ingresso HDMI e a componenti per volta qualora si desideri
    assegnarlo ad una sorgente diversa (con le freccia destra e sinistra).

    Le opzioni indicate saranno Analogico, Digitale e HDMI se a quella sorgente è stato
    assegnato un ingresso HDMI per il video summenzionato.

    HDMI/Component Assign

    Gli ingressi analogici richiedono una connessione da cavo stereo fono/RCA a
    fono/RCA al 651R/751R; gli ingressi digitali, invece, richiedono una connessione
    75 ohm digitale fono/RCA a fono/RCA coassiale (SPDIF) o un cavo a fibre ottiche
    (TOSLINK). Il 651R/751R utilizzerà quella più consona. Non effettuare connessioni
    di una sorgente a entrambi gli ingressi, ottico e coassiale.

    HDMI 1
    HDMI 2
    HDMI 3
    HDMI 4
    Component 1
    Component 1
    Component 1

    :
    BD/DVD
    :
    VIDEO 1
    :
    VIDEO 2
    : Recorder 1
    :
    BD/DVD
    :
    VIDEO 1
    :
    VIDEO 2

    HDMI Out

    :

    A+B
    Return I/O

    Dopo aver impostato i tipi di audio, uscire dal menu OSD per salvare.
    Questa regolazione può essere modificata ogni qualvolta che lo si desidera, senza
    utilizzare il menu OSD, premendo il tasto relativo al Tipo di ingresso audio, sul
    pannello anteriore o sul telecomando; questo permetterà di effettuare un ciclo tra
    i tipi di ingresso analogico, digitale o HDMI per la sorgente attualmente selezionata,
    che sarà ripristinato ogni volta che sarà utilizzata quella sorgente.

    Nota: le prime quattro sorgenti vengono assegnate sia ad un ingresso HDMI che a
    componenti.

    Ciò è utile perché la Zona 2 utilizza solo ingressi video analogici. Così se si sta
    utilizzando la Zona 2 si desidererà probabilmente assegnare una sorgente ad HDMI
    per la visualizzazione nella stanza principale oltre forse ad una connessione video
    a componenti per la visualizzazione nella Zona 2. La scelta dell’ingresso video che
    si seleziona per la visualizzazione al momento della selezione di ciascuna sorgente
    nella stanza principale dipende dal menu Selezione ingresso video spiegato di
    seguito.
    Accedere al menu Selezione ingresso video.
    Per ogni sorgente sarà indicato il tipo di ingresso video attualmente selezionato.
    Questo menu consente di scegliere quale delle possibili connessioni video di cui
    ciascuna sorgente dispone si desidera effettivamente utilizzare.
    ovvero se la propria console di gioco è dotata esclusivamente di un’uscita S-Video
    ed è collegata alla sorgente VIDEO1, si potrebbe selezionare VIDEO1 e poi
    modificarlo da HDMI 2 a S-Video.
    Per la stanza principale il 651R/751R transcodifica automaticamente qualsiasi
    sorgente video analogica in HDMI utilizzando le impostazioni Scaler come descritto
    di seguito.
    Video Input Select

    Assegnazione/elaborazione scaler
    Il 651R/751R è dotato di un processore video / scaler digitale Anchor Bay
    ABT2010.
    Se lo si desidera, questo dispositivo è in grado di elaborare qualsiasi sorgente video
    e regolarla in eccesso (o in difetto) secondo varie risoluzioni.
    Questa funzione è particolarmente utile con le sorgenti video analogiche dove il
    processore è in grado di pulire l’immagine e regolarla a 720p, 1080i o 1080p prima
    di riprodurle in HDMI su una TV adatta.
    Accedendo a questo menu si noterà che le sorgenti assegnate ad un ingresso video
    analogico vengono impostate automaticamente su Processo.
    Le sorgenti assegnate ad ingresso HDMI per video vengono impostate
    Scaler Assign
    BD/DVD
    VIDEO 1
    VIDEO 2
    VIDEO 3
    Recorder 1
    Aux
    CD
    7.1 Direct
    Expansion

    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :

    Bypass
    Bypass
    Bypass
    Bypass
    Bypass
    N/A
    N/A
    N/A
    Bypass

    ITALIANO

    Ciò potrà sembrare strano ma significa semplicemente che queste sorgenti non
    hanno solo proprie connessioni HDMI ma anche proprie connessioni a componenti
    nonché connessioni video composite ed S-Video fisicamente assegnate tutte a loro
    disposizione.

    Return I/O

    BD/DVD
    VIDEO 1
    VIDEO 2
    Recorder 1
    Aux
    CD
    7.1 Direct
    Expansion

    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :
    :

    HDMI 1
    HDMI 2
    HDMI 3
    HDMI 4
    N/A
    N/A
    N/A
    Composite

    VIDEO 3

    :

    Composite
    Return I/O

    Nota: l’assegnazione di un ingresso HDMI ad una sorgente seleziona
    automaticamente anche il bypass dello scaler per quella sorgente.
    Se lo si desidera, è possibile elaborare queste sorgenti semplicemente impostando
    lo scaler per l’elaborazione nel menu di elaborazione di assegnazione dello scaler
    di seguito.

    automaticamente su Bypass (ovvero senza alcuna elaborazione).
    Ciò perché molte sorgenti HDMI sono originariamente impostate su 1080p oppure
    sono dotate di un’elaborazione incorporata di alta qualità per cui è meglio inviare
    questo video direttamente alla TV senza ulteriore elaborazione nel 651R/751R.
    Nel caso di sorgenti video analogiche è quasi sempre desiderabile elaborarle al fini
    di una migliore qualità delle immagini prima di passarle alla TV.
    Per cambiare lo stato di processo/bypass di qualsiasi sorgente (incluso HDMI)
    selezionare semplicemente nel menu e utilizzare i pulsanti a destra e sinistra del
    telecomando.
    È inoltre possibile impostare la risoluzione in uscita desiderata per qualsiasi video
    elaborato (il video bypassato resta inalterato).
    Le opzioni sono 480p 60Hz, 576p 50Hz, 720p 50Hz, 720p 60Hz, 1080i 50Hz,
    1080i 60Hz, 1080p 50Hz e 1080p 60Hz.
    Nota: Il contenuto TV 3D, il contenuto 24fps o altri standard video che il 651R/751R

    135



  • Page 22

    Impostazioni elaborazione video
    Video Processing Settings
    Resolution
    Frame Rate
    Colour Space
    Aspect Ratio
    Colourimetry

    :
    :
    :
    :
    :

    1080P
    60Hz
    AUTO
    16:9
    AUTO

    Return I/O

    non
    è in grado di elaborare o di riconoscere vengono sempre bypassati in uscita
    indipendentemente dall’impostazione in questo OSD.
    Questo menu consente di selezionare le impostazioni che verranno applicate a
    qualsiasi sorgente il cui scaler è stato impostato su Processo nel menu di
    assegnazione dello scaler mentre eventuali sorgenti impostate su Bypass
    resteranno inalterate.
    Le opzioni sono:

    Risoluzione: Imposta la risoluzione in uscita, le opzioni sono 480P, 576P, 720P,

    Modalità del suono surround
    Il modello 651R/751R supporta diverse modalità di ascolto per musica e homecinema. L’uscita del 651R/751R dipenderà sia dal segnale sorgente presente
    che dalle impostazioni dell’altoparlante selezionato e ancora dalla modalità di
    decodifica scelta. Prima della descrizione del funzionamento del 651R/751R
    viene fornita una breve guida relativa ai formati di suono surround compatibili
    con l’apparecchio in questione:

    Tecnologia audio lossless Dolby sviluppata principalmente per dischi/lettori Bluray ad alta capacità. Dolby True HD produce suoni teoricamente identici bit per
    bit con l’originale di studio, avvalendosi al 100% della codifica lossless (senza
    perdite). I formati precedenti, come Dolby Digital 5.1 o EX utilizzavano la codifica
    “lossy” (con perdita), in cui alcuni dati (teoricamente meno udibili) vanno sempre
    persi nel processo di codifica per ridurre la capacità di memorizzazione
    necessaria sul disco. Si tratta di un nuovo formato che supporta fino a otto
    (generalmente utilizzato come 7.1) canali a tutta gamma, individualmente con
    audio a 24-bit/96 kHz o due canali con 24/192 kHz tramite dischi Blu-ray e non
    è compatibile all’indietro con i formati precedenti. Il formato può essere
    trasmesso al sintoamplificatore 651R/751R come “bitstream”, per la decodifica
    interna (consigliato) oppure può essere decodificato internamente da alcuni
    lettori Blu-ray ed inviato al 651R/751R come PCM multicanale. In entrambi i
    casi è necessaria una connessione HDMI al 651R/751R e un lettore Blu-ray
    adeguato perché il Dolby True HD viene trasmesso solamente tramite HDMI.

    1080I e 1080P. La I sta per interlacciato e P per scansione progressiva.
    Nota: nel caso dei valori 480P e 576P il 651R/751R imposta automaticamente la
    velocità dei fotogrammi su 480P poiché i formati video sono sempre a 60 Hz
    (formato NTSC) mentre i formati video 576P sono sempre a 50 Hz (formati
    PAL/SECAM).
    Per le altre risoluzioni le voce di menu successiva consente di scegliere la velocità
    dei fotogrammi. In genere è meglio impostare l’uscita sulla massima risoluzione
    supportata dalla propria TV.

    Velocità dei fotogrammi: Imposta un’uscita fissa a 60 Hz (formato NTSC) o 50
    Hz (PAL) oppure AUTO il che significa che il 651R/651R fa combaciare
    automaticamente e in modo dinamico la velocità dei fotogrammi in uscita con quella
    dei fotogrammi in ingresso. Se la propria TV è in grado di gestire sia segnali PAL che
    NTSC l’opzione migliore è AUTO (poiché richiede la minor elaborazione dello scaler).
    Se la propria TV supporta solo uno degli altri formati scegliere il tipo di uscita
    supportata.
    Nota: il video in ingresso di 24fps viene sempre automaticamente bypassato dallo
    scaler e riprodotto nel suo formato originale (nessuna modifica a risoluzione,
    velocità dei fotogrammi o a qualsiasi altra impostazione).

    Spazio colorimetrico: Imposta il formato dello spazio colorimetrico in uscita,
    ovvero il formato utilizzato per descrivere il colore di ciascun pixel di un’immagine,
    le opzioni sono RGB, YCbCr4:2:2, YCbCr4:4:4 e Auto.
    RGB significa che il colore viene descritto utilizzando valori RGB primari, e spesso
    questo funziona al meglio con monitor che si basano principalmente sulla tecnologia
    dei monitor dei computer.
    YCbCr4:2:2 e YCbCr4:4:4 sono schemi alternativi di sub-sampling per video a
    componenti digitale, i dischi Blu-ray e DVD vengono registrati utilizzando YCbCr
    4:2:0, poi sovracampionati cromaticamente dal lettore e riprodotti come
    YCbCr4:2:2. La TV viene normalmente sovracampionata internamente in YCbCr
    4:4:4 e convertita in RGB per il pannello. Impostare l’uscita come YCbCr4:2:2
    significa che tutto il contenuto video verrà riprodotto nello stesso formato in cui
    verrebbe riprodotto un BD/DVD, laddove l’impostazione dell’uscita a YCbCr4:4:4
    potrebbe ridurre il numero delle conversioni della propria TV. Invitiamo a provare
    diverse soluzioni fino a trovare l’opzione migliore per la propria TV.
    In modalità Auto l’uscita sarà dello stesso formato dell’ingresso.

    Aspect Ratio: Imposta il formato del video in uscita (il rapporto tra larghezza e
    altezza) secondo uno dei due tipi standardizzati. Se si possiede una TV widescreen
    impostarla su 16:9, mentre se se non si ha una TV widescreen impostarla su 4:3.

    Colorimetria: Imposta il metodo utilizzato dallo scaler per descrivere il colore del
    video in uscita, le opzioni sono ITU.601, ITU.709 e AUTO. ITU.601 si riferisce a ITUR BT.601, una forma di video a componenti digitale sviluppato per l’uso televisivo.
    ITU.709 si riferisce a ITU-R BT.709 una nuova forma di video a componenti digitale
    sviluppato principalmente per HDTV e applicazioni con display di computer che più
    si avvicina alle caratteristiche di resa cromatica dei nuovi CRT e TV a schermo piatto.
    Anche in questo caso invitiamo a provare diverse soluzioni fino a trovare l’opzione
    migliore per la propria TV.
    In modalità Auto il formato in uscita corrisponderà a quello in ingresso senza
    conversione.

    Uno schema di codifica basato sull’originale Dolby Digital CODEC, ma con
    affinamenti per migliorare l’efficienza di codifica e la qualità dell’audio. Dolby
    Digital Plus supporta canali discreti a 7.1, rispetto al 5.1 di Dolby Digitals (o 6.1
    nella variante EX, dove il 6° canale è codificato a matrice). Questi bitstream di
    Dolby Digital Plus non sono compatibili all’indietro con i decoder Dolby Digital
    convenzionali, ma richiedono un sintoamplificatore AV sviluppato per codificarli
    (come il modello 651R/751R) e una connessione HDMI come Dolby Digital Plus
    attualmente è trasmessa solamente tramite HDMI. Tuttavia, è richiesto che
    qualunque lettore Blu-ray abilitato Dolby Digital Plus sia in grado anche di
    trasformare il Dolby Digital Plus in un’uscita Dolby Digital 5.1 compatibile
    all’indietro per la riproduzione sui sistemi Dolby Digital esistenti. Il
    sintoamplificatore 651R/751R, tuttavia, è perfettamente compatibile con Dolby
    Digital Plus.

    Un nuovo CODEC audio lossless di DTS, anziché essere incompatibile con le
    versioni precedenti, DTS-HD Master Audio è trasmesso come estensione di un
    normale bitstream DTS. Viene inviato un secondo flusso embedded contenente
    la “differenza” tra l’originale di studio e il DTS compresso con perdita, più i due
    canali extra. I dispositivi abilitati DTS-HD Master Audio (come il 651R/751R)
    sono in grado di utilizzare questa differenza per ricreare una versione senza
    perdite bit per bit dei dati originali 7.1. I dispositivi che non supportano
    l’estensione Master Audio decodificano semplicemente lo stream DTS originale
    5.1 e ignorano l’estensione Master Audio fornendo una compatibilità all’indietro.

    DTS-HD High Resolution Audio
    Nota anche come DTS-HR, un estensione del formato audio DTS originale. DTSHD High Resolution Audio supporta canali discreti a 7.1 rispetto al 5.1 del DTS
    (o 6.1 delle sue varianti DTS ES Matrix o DTS ES Discrete). Come con DTS-HD
    Master Audio, viene inviato un secondo stream embedded contenente la
    “differenza” tra l’originale di studio e il DTS compresso con perdita di dati, più i
    due canali supplementari, tuttavia in questo caso anche lo stream
    supplementare è formato per compressione con perdita. Effettivamente si tratta
    di una versione 7.1 di DTS che può essere decodificata da dispositivi (come il
    651R/751R) in grado di decodificare DTS-HD High Resolution Audio. I dispositivi
    che non supportano l’estensione High Resolution decodificano semplicemente
    lo stream DTS originale 5.1 e ignorano l’estensione High Resolution fornendo
    una compatibilità all’indietro.

    Nota anche come DD (3/2) o DD 5.1, fornisce uscite (fino a) 5.1 da materiale
    adeguatamente codificato in Dolby Digital, con 5 canali principali (anteriore
    sinistro e destro, centrale, surround destro e sinistro) e un canale ad effetti a
    bassa frequenza per subwoofer, tutti discretamente codificati. La decodifica in
    Dolby Digital richiede un disco codificato in DTS e una connessione digitale tra
    il dispositivo sorgente (lettore DVD, per esempio) e il 651R/751R.
    Nota: i formati Dolby Digital e DTS a volte possono supportare meno canali
    rispetto al loro massimo come ad es. Dolby Digital (2/0) ovvero un segnale Dolby
    Digital codificato che attualmente supporta solo un segnale stereo a doppio
    canale (altri canali inattivi).

    Nota anche come DD (3/2) o DD 5.1, fornisce uscite (fino a) 5.1 da materiale
    adeguatamente codificato in DTS, con 5 canali principali (anteriore sinistro e
    destro, centrale, surround destro e sinistro) e un canale ad effetti a bassa
    frequenza per subwoofer, tutti discretamente codificati. La decodifica in DTS
    richiede un disco codificato in DTS e una connessione digitale tra il dispositivo
    sorgente e il 651R/751R.

    136



  • Page 23

    azur

    Nota anche come DD (3/3) o DD 6.1, un formato potenziato di Dolby Digital. Oltre
    i canali 5.1 discretamente codificati, DD EX fornisce un sesto canale (surround
    posteriore, 6.1), codificato nei surround posteriori, per una maggiore profondità
    dell’immagine musicale ed una localizzazione più definita del suono dietro
    l’ascoltatore DD EX richiede un disco codificato DD EX. DD EX è compatibile con la
    decodifica DD 5.1. Se DD EX viene codificato come normale DD, il segnale surround
    posteriore sarà presente sia in quello surround sinistro che quello destro (formando
    un centro posteriore fantasma). Può anche essere codificato come 7.1, inviando il
    segnale di decodifica posteriore surround sia all’altoparlante sinistro che a quello
    destro (creandone due surround posteriori mono).

    Nota anche come DTS (3/3) Matrix, un formato potenziato di DTS. Oltre i canali 5.1
    discretamente codificati, DTS ES fornisce anche un sesto canale (surround
    posteriore, 6.1), codificato nei surround posteriori, per una maggiore profondità
    dell’immagine musicale ed una localizzazione più definita del suono dietro
    l’ascoltatore. DTS ES richiede un disco codificato DTS ES. DTS ES è compatibile con
    la decodifica DTS 5.1. Se DTS ES viene codificato come normale DTS, il segnale
    surround posteriore sarà presente sia in quello surround sinistro che quello destro
    (formando un centro posteriore fantasma). Può anche essere codificato come 7.1,
    inviando il segnale di decodifica posteriore surround sia all’altoparlante sinistro che
    a quello destro (creandone due surround posteriori mono).

    Nota anche come DTS (3/3) Discrete o DTS ES Discrete 6.1, rappresenta un formato
    potenziato di DTS. DTS ES Discrete fornisce un ulteriore canale (surround posteriore)
    per una maggiore profondità dell’immagine musicale ed una localizzazione più
    definita del suono dietro l’ascoltatore; in questo caso i dati ulteriori sono inclusi e
    i canali risultano codificati separatamente. Il posteriore surround presenta una
    separazione maggiore rispetto agli altri canali, di quanto sia possibile con le
    tecnologie codificate a matrice. DTS-ES Discrete richiede un disco codificato DTSES Discrete.
    DTS ES Discrete è compatibile sia con DTS 5.1 che con DTS ES Matrix 6.1. Se DTS
    ES Discrete viene codificato come normale DTS, il segnale surround posteriore sarà
    presente sia in quello surround sinistro che quello destro (formando un centro
    posteriore fantasma). Se DTS ES Discrete viene codificato con DTS ES Matrix il
    segnale del posteriore surround sarà codificato separatamente (p.es. come 6.1)
    tramite un processo a matrice, il quale darà lo stesso canale di separazione come
    se il disco sorgente fosse attualmente DTS ES Matrix (ma non qualitativamente
    buono come DTS EX Discrete).
    Può anche essere codificato come 7.1, inviando il segnale di decodifica posteriore
    surround sia all’altoparlante sinistro che a quello destro (creandone due surround
    posteriori mono).

    651R/751R

    Nuova tecnologia a matrice Dolby che offre canali di altezza supplementari
    posizionati sopra gli altoparlanti anteriori destro e sinistro. Dolby Pro Logic IIz
    identifica i segnali spaziali che normalmente si verificano in gran parte del
    contenuto oltre al suono ambiente e a effetti amorfi quali la pioggia o il vento e
    li convoglia verso altoparlanti di altezza anteriori supplementari.
    I produttori di film e giochi possono inoltre mixare specifici canali di altezza
    supplementari in un soundtrack 2ch, 5.1 o 7.1 che Dolby Pro Logic IIz poi
    decodificherà come un post-processo.
    Se si desidera utilizzare Dolby Pro Logic IIz è necessario impostare il 651R/751R
    in modalità altezza 5.1 +, collegare due altoparlanti alle uscite SBL ed SBR e
    posizionarli fisicamente sopra agli altoparlanti anteriori sinistro e destro, quindi
    selezionare la post-elaborazione Dolby Pro Logic IIz. Vedere la sezione
    successiva.

    Si tratta di una tecnologia di tipo DTS, capace di ricreare un suono surround a sei
    canali (sinistro anteriore, destro anteriore, centrale, sinistro surround, destro
    surround, posteriore surround) a partire da un dispositivo sorgente analogico
    adeguatamente codificato. Il materiale DTS Neo:6 può essere riprodotto da normale
    apparecchio Stereo (Stereo) o decodificato in 7.1, inviando il segnale di decodifica
    posteriore surround sia all’altoparlante sinistro che a quello destro (creandone due
    surround posteriori mono).
    Nota: Neo:6 non include un canale di effetti a bassa frequenza per il Subwoofer
    ma il 651R/751R può creare un’uscita Subwoofer tramite il Bass management.
    Fare riferimento alla sezione “Configurazione Toni/Sub/LFE” nel capitolo “Istruzioni
    di funzionamento” del presente manuale.

    Una tecnologia DTS per ricreare un suono surround a 5 canali di 96kHz/24bit (per
    tutta la durata del video, se necessario) su dischi DVDVideo e DVD-Audio (zona
    video) (se propriamente codificati in DTS 96/24. I lettori DVD che consentono
    un’”Uscita digitale DTS” passano la frequenza di bit DTS 96/24 su S/PDIF per la
    decodifica nel 651R/751R.

    Modalità DSP
    Queste modalità consentono un’esperienza sonora surround realistica, a partire da
    dispositivo sorgente che non presenta alcuna codifica. L’effetto sonoro surround
    viene ottenuto mediante un’elaborazione digitale del segnale della sorgente
    analogica o digitale utilizzata. Sono possibili due modalità: Movie e Music.

    Stereo/Stereo + Sub
    Solo gli altoparlanti anteriore sinistro e anteriore destro (e il subwoofer, se
    selezionato) presentano un’uscita in questa modalità. Se viene selezionato il
    dispositivo sorgente, sarà convertito in digitale tramite i convertitori a 24 bit A/D,
    per permettere la creazione del sotto dominio digitale e i comandi bassi/alti.

    Dolby Pro Logic II è compatibile con i 4 precedenti canali (Surround Sinistro,
    Centrale, destro e mono); il sistema Dolby Pro Logic (che rappresenta la controparte
    decodificata alla codifica surround Dolby) viene ampiamente utilizzato per cassette
    video, trasmissioni televisive e film.

    Se viene selezionato un dispositivo sorgente, il 651R/751R elaborerà sia stereo LPCM
    (dalle uscite digitali di un lettore CD, per esempio) o un downmix stereo di materiale DD
    o DTS (dall’uscita digitali di un lettore DVD, per esempio).

    Nota: Dolby Pro Logic non include un canale di effetti a bassa frequenza per il
    subwoofer ma il 651R/751R può creare un’uscita Subwoofer (per 5.1) tramite il
    Bass management. Fare riferimento alla sezione “Configurazione Toni/Sub/LFE”
    nel capitolo “Istruzioni di funzionamento” del presente manuale.

    Altre modalità

    Si tratta di una versione più recente di Dolby Pro Logic II, capace di ricreare un
    suono surround 7 a partire da materiale adeguatamente codificato. Dolby Pro Logic
    IIx presenta inoltre modalità di post-elaborazione sia per materiale Stereo o 5.1 in
    7 canali indipendentemente dalla codifica o meno di Dolby Pro Logic IIx. Quando è
    richiesta una codifica 5.1, il 651R/751R utilizzerà sempre una decodifica Dolby
    Pro Logic II anziché Dolby Pro Logic IIx dal momento che IIx funziona solo per uscite
    a 7 canali.
    Nota: Dolby Pro Logic IIx non include un canale di effetti a bassa frequenza per il
    subwoofer ma il 651R/751R può creare un’uscita Subwoofer (per 7.1) tramite il
    Bass management. Fare riferimento alla sezione “Configurazione Toni/Sub/LFE”
    nel capitolo “Istruzioni di funzionamento” del presente manuale.

    Diretta stereo analogica
    Seleziona direttamente gli ingressi analogici della sorgente attuale senza
    conversione A/D, né elaborazione DSP, né attivazione canale bassi/alti o subwoofer.
    Offre la migliore fedeltà per impianti con sorgente Hi-Fi analogica. In questa modalità
    il 651R/751R opera come un normale amplificatore integrato ad alta fedeltà.

    Multi channel PCM
    Alcuni dispositivi di riproduzione (in particolare i lettori Blu-ray) sono in grado di
    decodificare alcuni dei formati summenzionati da soli internamente e quindi
    emettere l’audio decodificato come Multi Channel PCM al 651R/751R. Inoltre i dischi
    Blu-ray sono capaci di supportare tracce sonore Multi Channel PCM non codificate,
    originali (fino a 8 canali) sul disco stesso. In entrambi i casi, se il lettore può emettere
    queste da HDMI, il 651R/751R è in grado di riceverle in modalità Multi-Channel PCM
    (PCM multicanale).

    Multi channel stereo
    Nel caso degli ingressi Stereo il 651/751R è in grado, se necessario, di creare una
    presentazione stereo multicanale laddove i canali in ingresso sinistro e destro sono,
    rispettivamente, l’uscita al canale anteriore sinistro/surround sinistro/posteriore
    sinistro surround e anteriore destro/surround destro/posteriore destro surround. Al
    centrale viene inviato un segnale L+R e si crea anche un canale Subwoofer mono.

    137

    ITALIANO

    La versione più recente di Dolby ProLogic, Dolby Pro Logic II, dispone di 5 canali
    (anteriore sinistro, anteriore destro, centrale, surround sinistro, surround destro)
    che sono codificati in un’uscita stereo tramite processo analogico a matrice. Il
    materiale Dolby Pro Logic II può essere riprodotto da normale apparecchio Stereo
    (Stereo) o decodificato in 5 segnali audio surround.



  • Page 24

    USB Audio (solo 751R)
    Utilizzo con Linux
    Nella maggior parte delle configurazioni di Linux con il 751R impostato su USB
    Audio 1.0, il 751R funziona con il driver originale Audio 1.0 e supporta contenuto
    audio fino a 24 bit/96 kHz.
    Ora alcune nuove configurazioni di Linux supportano anche USB Audio 2.0 per cui
    è necessario impostare il 751R su Audio 2.0 per poter far sì che supporti contenuto
    audio fino a 24 bit/192 kHz.
    In entrambi i casi poiché le versioni Linux variano a seconda della scelta dei
    componenti software, driver compresi, fatta dai loro creatori non è possibile
    garantire il funzionamento tanto che potrebbe rendersi necessario caricare driver
    Audio.
    Nella community di Linux è possibile richiedere i cosiddetti “driver di classe” per il
    supporto generico dei dispositivi Audio Class 1.0 o Audio Class 2.0 in quanto noi non
    li forniamo.
    Cavo USB di tipo “B–A”

    Trasferimento bit-perfect – Modalità ASIO e WASAPI
    Exclusive
    L’hardware e il software dell’interfaccia USB del 751R supportano il trasferimento
    bit-perfect.

    Il 751R è compatibile sia con le porte USB 2.0 (Hi-Speed) che con le porte USB 1.1
    (Full-speed).
    Il 751R supporta anche due protocolli USB Audio (diversi dai tipi di porte in sé) USB
    Audio 1.0 (che funziona con porte USB 1.1 e supporta fino a 24 bit/96kHz) o USB
    Audio 2.0 (che richiedono una porta USB 2.0 e supportano fino a 24 bit/192kHz).
    La configurazione predefinita è USB 1.1 e USB Audio 1.0 che funziona praticamente
    con quasi tutti i tradizionali sistemi operativi e tipi di computer senza driver e
    supporta audio fino a 24 bit/96kHz con un semplice funzionamento “plug and play”.
    In questa configurazione il 751R è in grado di funzionare fino a 24 bit/96kHz a
    testimonianza che il proprio computer è in grado di gestire qualsiasi velocità di
    campionamento compresa tra 32kHz e 96kHz.
    Tuttavia in alcune varianti dei sistemi operativi Windows/Mac può succedere che
    sia il sistema operativo stesso a limitare o fissare la velocità di campionamento in
    uscita o a ricampionare l’audio.
    Per maggiori dettagli a riguardo consultare la nostra guida on-line all’indirizzo
    www.cambridge-audio.com/751RSupport su USB Audio. Scegliendo accuratamente
    le impostazioni e il software di riproduzione si evitano molti problemi.
    In particolare il nostro driver gratuito Windows USB Audio 2.0 (disponibile sul nostro
    sito web) supporta contenuto audio fino a 24 bit/192kHz e modalità WASPI
    Exclusive o ASIO in grado di garantire prestazioni avanzate.

    Sia che si invii o meno contenuto audio al 751R questo è bit-perfect (ovvero non
    viene ricampionato né mixato ecc. dal PC): si tratta di una funzione dell’applicazione
    di riproduzione e del motore audio dei sistemi operativi.
    Di default i driver audio standard di Windows (spesso chiamati driver WDM) in
    dotazione con Windows XP supportano il trasferimento MME o DirectSound, i quali
    sono dotati entrambi di un mixer kernel e di un ricampionatore.
    Si può scegliere di utilizzare ASIO per bypassarlo. Oppure di utilizzare
    un’applicazione di riproduzione che supporti la propria modalità di streaming kernel
    ovvero che abbia un modo proprio di emettere l’audio senza ricorrere al mixer
    kernel.
    Nel caso di Windows Vista e Windows 7 è supportato un nuovo metodo di
    trasferimento audio noto come WASAPI. Questo nuovo metodo consiste in due
    modalità; Shared ed Exclusive. La modalità Shared è simile a MME o a DirectSound
    ma in modalità Exclusive il mixer kernel/ricampionatore viene bypassato ed è
    possibile un trasferimento bit-perfect con un solo programma di riproduzione audio
    alla volta diretto alla scheda audio (ad esempio l’audio del sistema non viene
    mixato).
    Per garantire un trasferimento bit-perfect utilizzare un’applicazione di riproduzione
    che supporti ASIO, WASAPI in modalità Exclusive (se si utilizza Windows Vista o
    Windows 7) o una qualche forma di streaming kernel.

    Di seguito è riportata una breve spiegazione delle varie opzioni:

    Si tratta di un settore in rapida evoluzione per cui invitiamo a controllare il web per
    i media player più aggiornati in grado di supportare queste applicazioni di
    riproduzione maggiormente audiofile.

    Alternanza tra le modalità USB Class 1 e USB Class 2

    Per utilizzare ASIO è necessario installare il Cambridge Audio Sound Driver e
    impostare il 751R su USB Audio 2.0.

    Il 751R è configurato di default sulla modalità senza driver USB Audio Class 1.0
    ma può essere configurato secondo le modalità USB Class Audio 1.0 o 2.0. Per
    cambiare Classe USB, accedere al menu Impostazioni audio avanzate e selezionare
    la voce USB Audio.
    Advanced Audio Setup
    Multi Ch.Out

    :

    Normal

    HDMI Bypass

    :

    Bypass

    USB Audio Profile :
    TV ARC(HDMIA)

    :

    1.0
    Disable

    Return I/O

    Utilizzo con PC
    Con il 751R impostato su USB Audio 1.0 (si tratta dell’impostazione predefinita), il
    751R funziona con il driver originale Audio 1.0 di Windows XP, Vista o 7 (non è
    necessario caricare nuovi driver) e supporta contenuto audio fino a 24 bit/96kHz.
    Con il 751R impostato su USB Audio 2.0, il 751R necessita del driver Cambridge
    Audio USB Audio 2.0 ed è in grado di supportare contenuto audio fino a 24
    bit/192kHz (e se richiesto supporta ASIO e WASAPI Exclusive).
    Il driver è disponibile su www.cambridge-audio.com/751RSupport.

    Utilizzo con Mac
    Non sono necessari driver extra. Con il 751R impostato su USB Audio 1.0, il 751R
    funziona con il driver originale Audio 1.0 Mac OS-X 10.5 (Leopard) o superiore e
    supporta contenuto audio fino a 24/96kHz.
    Con il 751R impostato su USB Audio 2.0, il 751R funziona con il driver originale
    Audio 2.0 Mac OS-X 10.5 (Leopard) o superiore e supporta contenuto audio fino a
    24 bit/96kHz.

    138

    Non sono richieste ulteriori impostazioni perché il driver supporta automaticamente
    il trasferimento ASIO, tutto ciò che è necessario per caricare e impostare un
    apposito pacchetto di riproduzione abilitato per ASIO.
    ASIO (Audio Stream Input/Output) è un protocollo per driver audio non di Microsoft
    per Windows inventato originariamente da Steinberg Ltd. ASIO bypassa alcuni dei
    normali percorsi audio dell’applicazione di riproduzione mediante il sistema audio
    Windows (compreso il Mixer Kernel) per un percorso più diretto al 751R.
    È necessario installare e utilizzare un’applicazione di riproduzione idonea che
    supporti l’uscita ASIO originale o mediante un plug-in. Un esempio di tale
    applicazione con un plug-in adatto è Foobar, per maggiori dettagli ved.
    http://www.foobar2000.org.



  • Page 25

    azur

    651R/751R

    Istruzioni di funzionamento
    Per attivare il 651R/751R, commutare su On il tasto di accensione posto sul
    pannello posteriore, quindi premere il tasto Standby/On posizionato sul pannello
    anteriore.

    Selezione della sorgente
    1. Selezionare la sorgente desiderata, premendo il tasto corrispondente posizionato
    sul pannello anteriore o sul telecomando.

    2. Se necessario, premere il tasto relativo al tipo di ingresso audio, Audio Input
    Type, selezionando la modalità d’ingresso del dispositivo sorgente, sia analogica
    che digitale (in funzione della connessione realizzata sul pannello posteriore).
    Questa potrebbe già essere stata assegnata nel “Menu Impostazioni
    ingressi/uscite” nell’OSD.

    Le sequenze in ingresso Dolby Digital/DTS sono sempre indicate sul display del
    pannello anteriore come Dolby Digital (x/x).x o DTS (x/x).x, in cui i numeri tra
    parentesi indicano i canali attivi nel dispositivo sorgente. I canali di uscita attivi
    sono indicati da icone posizionate sul lato destro del display del pannello
    anteriore. I tipi possibili di DD/DTS in ingresso sono:
    (1/0)

    - Mono, solo canale centrale

    (2/0)

    - Stereo sinistro/destro

    (2/0).1

    - Stereo sinistro/destro e LFE (Sub)

    (2/2)

    - Stereo sinistro/destro e surround sinistro/destro

    (3/0)

    - Sinistro, centro, destro

    (3/0).1

    - Sinistro, centro, destro e LFE (Sub)

    (3/2).1

    - 5.1: sinistro, destro, centro, surround sinistro, surround destro e
    LFE (Sub)

    (3/4).1

    - 7.1: sinistro, destro, centro, surround sinistro, surround destro,
    surround posteriore sinistro, surround posteriore destro e LFE
    (Sub)

    Le icone digitali, analogiche o HDMI sul display indicano la modalità di ingresso
    attualmente selezionata.
    Nota: il 651R/751R memorizza il tipo di ingresso per ciascuna sorgente, in modo
    che sia automaticamente richiamato nel momento di selezione di quella sorgente.

    Selezione della modalità di ascolto desiderata
    Selezionare la modalità appropriata relativa al dispositivo sorgente che si desidera
    ascoltare, premendo il tasto Stereo o Surround ed effettuando un ciclo delle
    sottomodalità disponibili.

    In tutti i casi, la prima volta che il tasto viene premuto, il 651R/751R indicherà sul
    display del pannello anteriore la modalità di decodifica corrente. Se il pulsante
    viene premuto ancora una volta, passerà alla modalità successiva disponibile (nel
    caso ne sussista una). Se non viene premuto nessun tasto per 4 o 5 secondi, il
    651R/751R tornerà al funzionamento normale senza cambiare modalità.
    Modalità Stereo - Seleziona una modalità stereo a due canali, per materiale
    stereofonico; se viene premuto una seconda volta seleziona modalità Stereo + Sub.
    Questa modalità di elaborazione digitale permette di effettuare i comandi di bassi
    e alti e la generazione subwoofer, se necessario. L’ingresso può essere sia
    analogico (in tal caso sarà convertito in digitale tramite conversione a 24 bit A/D)
    che digitale.
    Modalità Surround - Per selezionare una gamma di modalità surround digitali con
    apposito materiale digitalmente codificato in modo idoneo
    Nota: alcuni tipi di audio surround (come il Dolby e DTS HD) sono disponibili
    solamente da dischi Blu-ray tramite HDMI.

    ITALIANO

    Premendo il tasto Modalità Surround il 651R/751R si bloccherà nel bitstream
    entrante e selezionerà la prima modalità disponibile per il tipo di bitstream corrente.
    In alcuni casi (vedere tabelle) premendo nuovamente il tasto si passa a un’opzione
    di decodifica alternativa.
    Dolby Pro Logic e Neo:6 sono disponibili entrambi in diverse forme per decodificare
    correttamente le colonne sonore codificate. Inoltre, sono disponibili le modalità
    DSP per elaborare quelle sorgenti che non presentano alcuna codifica. A causa del
    processo di codifica a matrice, nessuna di queste modalità incorpora il segnale di
    indicazione del tipo di codifica utilizzata nel dispositivo sorgente. Quindi, è
    necessario selezionare manualmente queste modalità.
    Premendo il tasto relativo alle modalità Surround quando il 651R/751R ha bloccato
    un DD/DTS a sequenza di bit, presenterà più opzioni, quando possibile, incluse le
    modalità Post-elaborazione
    Queste modalità permettono di effettuare elaborazioni ulteriori, dopo aver effettuato
    la codifica suono surround principale. Ad esempio Dolby Digital (2/0) + Dolby Pro
    Logic II Music che aggiunge una modalità di decodifica 5.1 Dolby Pro Logic alla
    modalità di decodifica Stereo Dolby Digital in modo da poter modificare stereo
    doppio canale in 5.1
    Per le impostazioni altoparlante 7.1, il numero di possibilità di decodifica aumenta
    come indicato nelle seguenti tabelle “Modalità di decodifica”. Sono disponibili molte
    altre modalità di post-elaborazione aggiuntive utilizzando sia Dolby Pro Logic IIx che
    Neo:6.

    139



  • Page 26

    Istruzioni di funzionamento (segue)

    Modalità di decodifica - impostazioni altoparlanti 5.1

    In ingresso
    audio
    formato

    Originale
    canale
    risoluzione

    Modalità disponibili

    Uscita
    canali

    PCM

    2

    PCM
    PCM + Dolby Pro Logic II Movie
    PCM + Dolby Pro Logic II Music
    PCM + Dolby Pro Logic II Game
    PCM + Neo:6 Cinema
    PCM + Neo:6 Music
    PCM + DSP Movie
    PCM + DSP Music
    PCM + Stereo multicanale

    2"
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1 !
    >5.1 !
    >5.1 MCS

    Dolby Digital (2/0)

    2

    Dolby Digital (2/0)
    Dolby Digital (2/0) + Dolby Pro Logic II Movie
    Dolby Digital (2/0) + Dolby Pro Logic II Music
    Dolby Digital (2/0) + Dolby Pro Logic II Game
    Dolby Digital (2/0) + Neo:6 Cinema
    Dolby Digital (2/0) + Neo:6 Music
    Dolby Digital (2/0) + DSP Movie
    Dolby Digital (2/0) + DSP Music
    Dolby Digital (2/0) + Stereo multicanale

    2"
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1 MCS

    Dolby Digital

    5.1

    Dolby Digital (3/2).1

    5.1

    Dolby Digital EX

    6.1

    Dolby Digital EX (3/3).1

    5.1<

    DTS (2/0)

    2

    DTS (2/0)
    DTS (2/0) + Dolby Pro Logic II Movie
    DTS (2/0) + Dolby Pro Logic II Music
    DTS (2/0) + Dolby Pro Logic II Game
    DTS (2/0) + Neo:6 Cinema
    DTS (2/0) + Neo:6 Music
    DTS (2/0) + DSP Movie
    DTS (2/0) + DSP Music
    DTS (2/0) + Stereo multicanale

    2"
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1
    >5.1 MCS

    DTS

    5.1

    DTS (3/2).1

    5.1

    DTS ES Matrix

    6.1

    DTS ES Matrix (3/3).1

    5.1<

    DTS ES Discrete

    6.1

    DTS ES Discrete (3/3).1

    5.1<

    DTS 96/24

    5.1

    DTS 96/24

    5.1

    Multi Channel PCM

    5.1 $

    Multi PCM (3/2).1

    5.1

    Multi Channel PCM

    7.1 $

    Multi PCM (3/4).1

    5.1<

    Dolby Digital Plus

    5.1 $

    Dolby Digital Plus (3/2).1

    5.1

    Dolby Digital Plus

    7.1 $

    Dolby Digital Plus (3/4).1

    5.1<

    Dolby True HD

    5.1 $

    Dolby True HD (3/2).1

    5.1 &

    Dolby True HD

    7.1 $

    Dolby True HD (3/4).1

    5.1< &

    DTS HD High Resolution

    5.1 $

    DTS-HD HR (3/2).1

    5.1

    DTS HD High Resolution

    7.1 $

    DTS-HD HR (3/4).1

    5.1<

    DTS Master Audio

    5.1 $

    DTS-HD MA (3/2).1

    5.1 &

    DTS Master Audio

    7.1 $

    DTS-HD MA (3/4).1

    5.1< &

    Dolby Digital/DTS Height

    5.1 + H (7.1)

    Dolby Digital/DTS

    5.1<H

    Nota: 5.1< H indica una decodifica 5.1 di formati codificati in altezza in ingresso.

    140



  • Page 27

    azur

    651R/751R

    In ingresso
    audio
    formato

    Originale
    canale
    risoluzione

    Modalità disponibili

    Uscita
    canali

    PCM

    2

    PCM
    PCM + Dolby Pro Logic IIz Height
    PCM + Stereo multicanale

    2"
    >5.1 + H
    >5.1 + H MCS

    Dolby Digital (2/0)

    2

    Dolby Digital (2/0)
    Dolby Digital (2/0) + Dolby Pro Logic IIz Height
    Dolby Digital (2/0) + Stereo multicanale

    2"
    >5.1 + H
    >5.1 + H MCS

    Dolby Digital

    5.1

    Dolby Digital (3/2).1
    Dolby Digital (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1
    >5.1 + H<

    Dolby Digital EX

    6.1

    Dolby Digital EX (3/3).1
    5.1<
    Dolby Digital EX (3/3).1 + Dolby Pro Logic IIz Height >5.1 + H<

    DTS (2/0)

    2

    DTS (2/0)
    DTS (2/0) + Dolby Pro Logic IIz Height
    DTS (2/0) + Stereo multicanale

    2"
    >5.1 + H
    >5.1 + H MCS

    DTS

    5.1

    DTS (3/2).1
    DTS (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1
    >5.1 + H<

    DTS ES Matrix

    6.1

    DTS ES Matrix (3/3).1
    DTS ES Matrix (3/3).1 Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1<
    >5.1 + H<

    DTS ES Discrete

    6.1

    DTS ES Discrete (3/3).1
    5.1<
    DTS ES Discrete (3/3).1 + Dolby Pro Logic IIz Height >5.1 + H<

    DTS 96/24

    5.1

    DTS 96/24
    DTS 96/24 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1
    >5.1 + H<

    Multi Channel PCM

    5.1 $

    Multi PCM (3/2).1
    Multi PCM (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1
    >5.1 + H<

    Multi Channel PCM

    7.1 $

    Multi PCM (3/4).1
    Multi PCM (3/4).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1<
    >5.1 + H<

    Dolby Digital Plus

    5.1 $

    Dolby Digital Plus (3/2).1
    5.1
    Dolby Digital Plus (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIz Height >5.1 + H<

    Dolby Digital Plus

    7.1 $

    Dolby Digital Plus (3/4).1
    5.1<
    Dolby Digital Plus (3/4).1 + Dolby Pro Logic IIz Height >5.1 + H<

    Dolby True HD

    5.1 $

    Dolby True HD (3/2).1
    Dolby True HD (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1 &
    >5.1 + H<

    Dolby True HD

    7.1 $

    Dolby True HD (3/4).1
    Dolby True HD (3/4).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1< &
    >5.1 + H<

    DTS HD High Resolution

    5.1 $

    DTS-HD HR (3/2).1
    DTS-HD HR (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1
    >5.1 + H<

    DTS HD High Resolution

    7.1 $

    DTS-HD HR (3/4).1
    DTS-HD HR (3/4).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1<
    >5.1 + H<

    DTS Master Audio

    5.1 $

    DTS-HD MA (3/2).1
    DTS-HD MA (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1 &
    >5.1 + H<

    DTS Master Audio

    7.1 $

    DTS-HD MA (3/4).1
    DTS-HD MA (3/4).1 + Dolby Pro Logic IIz Height

    5.1<&
    >5.1 + H<

    Dolby Digital/DTS Height

    5.1 + H (7.1)

    Dolby Digital/DTS

    5.1 + H

    ITALIANO

    Modalità di decodifica - Impostazioni altoparlanti altezza 5.1 +

    Nota: Il materiale originale codificato in altezza Dolby Digital/DTS verrà presentato
    come 5.1 + H senza abilitazione della post-elaborazione Dolby Pro Logic IIz.

    141



  • Page 28

    Modalità di decodifica - impostazioni altoparlanti 7,1

    In ingresso
    audio
    formato

    Originale
    canale
    risoluzione

    Modalità disponibili

    Uscita
    canali

    PCM

    2
    Una volta che la sorgente è stata
    adeguatamente codificata Dolby
    Pro Logic II dispone di 5 canali
    per canale Neo:6 6 e di una
    codifica a matrice per il canale 7
    Dolby Pro Logic IIx

    PCM
    PCM + Dolby Pro Logic IIx Movie
    PCM + Dolby Pro Logic IIx Music
    PCM + Dolby Pro Logic IIx Game
    PCM + Neo:6 Cinema
    PCM + Neo:6 Music
    PCM + DSP Movie
    PCM + DSP Music
    Multi channel stereo

    2"
    >7.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1 !
    >7.1 !
    >7,1 MCS

    Dolby Digital (2/0)

    2

    Dolby Digital (2/0)
    Dolby Digital (2/0) + Dolby Pro Logic IIx Movie
    Dolby Digital (2/0) + Dolby Pro Logic IIx Music
    Dolby Digital (2/0) + Dolby Pro Logic IIx Game
    Dolby Digital (2/0) + Neo:6 Cinema
    Dolby Digital (2/0) + Neo:6 Music
    Dolby Digital (2/0) + DSP Movie
    Dolby Digital (2/0) + DSP Music
    Dolby Digital (2/0) + Stereo multicanale

    2"
    >7.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1 !
    >7.1 !
    >7,1 MCS

    Dolby Digital

    5.1

    Dolby Digital (3/2).1
    Dolby Digital (3/2).1 + EX
    Dolby Digital (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Movie
    Dolby Digital (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Music
    Dolby Digital (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Game

    5.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1

    Dolby Digital EX

    6.1

    Dolby Digital EX (3/3).1 Upmix
    Dolby Digital (3/3).1 + Dolby Pro Logic IIx Movie
    Dolby Digital (3/3).1 + Dolby Pro Logic IIx Music

    7.1 %
    >7.1
    >7.1

    DTS (2/0)

    2

    DTS (2/0)
    DTS (2/0) + Dolby Pro Logic IIx Movie
    DTS (2/0) + Dolby Pro Logic IIx Music
    DTS (2/0) + Neo:6 Cinema
    DTS (2/0) + Neo:6 Music
    DTS (2/0) + Stereo multicanale

    2"
    >7.1
    >7.1
    >7.1 %
    >7.1 %
    >7,1 MCS

    DTS

    5.1

    DTS (3/2).1 Upmix
    DTS (3/2).1
    DTS (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Movie
    DTS (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Music
    DTS (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Game
    DTS (3/2).1 + Neo:6 Cinema
    DTS (3/2).1 + Neo:6 Music

    >7.1 #
    5.1
    >7.1 %
    >7.1 %
    >7.1
    >7.1 %
    >7.1 %

    DTS ES Matrix

    6.1

    DTS ES Matrix (3/3).1 Upmix
    DTS ES Matrix (3/3).1 + Dolby Pro Logic IIx Movie
    DTS ES Matrix (3/3).1 + Dolby Pro Logic IIx Music
    DTS ES Matrix (3/3).1 + Neo:6 Cinema
    DTS ES Matrix (3/3).1 + Neo:6 Music

    7.1 %
    >7.1
    >7.1
    >7.1 %
    >7.1 %

    DTS ES Discrete

    6.1

    DTS ES Discrete (3/3).1 Upmix
    DTS ES Discrete (3/3) + Dolby Pro Logic IIx Movie
    DTS ES Discrete (3/3) + Dolby Pro Logic IIx Music
    DTS ES Discrete (3/3) + Neo:6 Cinema
    DTS ES Discrete (3/3) + Neo:6 Music

    7.1 %
    >7.1
    >7.1
    >7.1 %
    >7.1 %

    DTS 96/24

    5.1

    DTS 96/24 Upmix
    DTS 96/24
    DTS 96/24 (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Movie
    DTS 96/24 (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Music
    DTS 96/24 (3/2).1 + Neo:6 Cinema
    DTS 96/24 (3/2).1 + Neo:6 Music

    >7.1
    5.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1
    >7.1

    Multi Channel PCM

    5.1 $

    Multi PCM 3/2.1
    Multi PCM (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Movie
    Multi PCM (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Music

    5.1
    >7.1
    >7.1

    Multi Channel PCM

    7.1 $

    Multi PCM 3/4,1

    7.1

    142



  • Page 29

    azur

    651R/751R

    Modalità di decodifica - impostazioni altoparlanti 7,1

    In ingresso
    audio
    formato

    Originale
    canale
    risoluzione

    Modalità disponibili

    Uscita
    canali

    Dolby Digital Plus

    5.1 $

    Dolby Digital Plus (3/2).1 Upmix
    Dolby Digital Plus (3/2).1
    Dolby Digital Plus (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Movie
    Dolby Digital Plus (3/2).1 + Dolby Pro Logic IIx Music

    >7.1 #
    5.1
    >7.1
    >7.1

    Dolby Digital Plus

    7.1 $

    Dolby Digital Plus (3/4).1

    7.1

    Dolby True HD

    5.1 $

    Dolby True HD (3/2).1 Upmix
    Dolby True HD (3/2).1
    Dolby True HD (3/2).1* + Dolby Pro Logic IIx Movie
    Dolby True HD (3/2).1* + Dolby Pro Logic IIx Music

    >7.1 &#
    5.1
    >7.1
    >7.1 &

    Dolby True HD

    7.1 $

    Dolby True HD (3/4).1

    7.1 &

    DTS HD High Resolution

    5.1 $

    DTS-HD HR (3/2).1 Remap
    DTS-HD HR (3/2).1

    >7.1 #
    5.1

    DTS HD High Resolution

    7.1 $

    DTS-HD HR (3/4).1

    7.1

    DTS HD Master Audio

    5.1 $

    DTS-HD MA (3/2).1 Remap
    DTS-HD MA (3/2).1

    >7.1 &#
    5.1 &

    DTS HD Master Audio

    7.1 $

    DTS-HD MA (3/4).1

    7.1 &

    * <=96 kHz

    Chiave (tutte le tabelle)
    5.1< Indica una codifica 5.1 di materiale 6.1 o 7.1 (centro posteriore fantasma).

    MCS – Stereo multicanale, creazione di uscite L e R tramite tutti i canali sinistro e
    destro più un canale centrale e un mix subwoofer.

    >5.1 Indica un’uscita 5.1 creata da una codifica 2.0, postelaborata a 5.1.
    >7.1 Indica un’uscita 7.1 creata da una codifica 2.0 o 5.1 postelaborata a 7.1.
    5.1< H Indica una decodifica 5.1 di formati codificati in altezza in ingresso.

    In tutti i casi, premendo il tasto di Modalità stereo, si effettuerà un ciclo:

    # 7.1 Upmix of 5.1 material, Left and Right Surrounds mixed to both Left and
    Right Surrounds and Left and Right Rear Surrounds.

    Modalità Stereo

    Canali di uscita

    Stereo

    2

    % 7.1 ‘upmix’ del materiale 6.1. Canale surround posteriore centrale riprodotto
    mediante due surround posteriori mono. Dal punto di vista acustico si tratta
    di una presentazione in formato originale.

    Stereo + Sub

    2.1

    ! L’elaborazione digitale del segnale crea modalità per segnali senza codifica.
    $ Disponibile solamente tramite ingressi HDMI.
    & Formato codificato lossless.

    La pressione del tasto relativo alla modalità consentirà al 651R/751R di
    scorrere le modalità di codifica attuale sul display del pannello anteriore.
    Premendo il tasto di modalità ancora una volta, mentre il testo viene
    fatto scorrere, o entro 4 secondi, sarà possibile visualizzare la modalità
    successiva disponibile.

    ITALIANO

    " Stereo or Stereo + Sub, premere il tasto Modalità Stereo per cambiare.

    Sia Stereo originali che downmix di DD/DTS 5.1/6.1/7.1 ecc.

    143



  • Page 30

    Utilizzo del sintonizzatore

    Canale Audio Return
    Il 651R/751R supporta un canale Audio Return (ARC) per TV che supportano questa
    funzione (che devono essere dotate di un ingresso HDMI1.4 ed avere davvero
    implementata la funzione ARC, ved. il manuale della TV).
    L’ARC permette ad una TV di inviare l’audio al cavo HDMI in ingresso fino alla presa
    in uscita HDMI A del 651R/751R.
    Questa funzione consente al 651R/751R di riprodurre audio dal cavo terrestre
    incorporato di una TV o dal sintonizzatore satellitare mentre se ne guarda
    l’immagine.

    1. Premere il tasto Tuner FM/AM sul pannello anteriore o sul telecomando, per
    selezionare la modalità di sintonizzazione.
    2. Premere nuovamente il tasto Tuner FM/AM per selezionare la gamma d’onda
    FM o AM.
    3. Premere il tasto Mode/Store sul pannello anteriore (o tasto Mode sul
    telecomando) per selezionare la modalità di sintonizzazione automatica, manuale
    o preimpostata.

    Utilizzo di ARC
    L’ARC deve innanzitutto essere abilitato nel menu Impostazioni audio avanzate.
    Advanced Audio Setup
    Multi Ch.Out

    :

    Pre Out

    HDMI Bypass

    :

    Normal

    TV ARC(HDMIA)

    :

    Enable

    4. Premere i tasti Tuning + e Tuning - (oppure le frecce sinistra e destra sul
    telecomando) per selezionare la stazione che si desidera ascoltare.
    In modalità di scansione sintonia automatica, l’apparecchio si ferma sulla emittente
    successiva che presenta un segnale chiaro. In modalità di sintonia manuale, l’utente
    può impostare manualmente i valori delle frequenze. In modalità di preselezione,
    l’apparecchio percorre ciclicamente ed unicamente le emittenti memorizzate.
    Sono disponibili due modalità di sintonizzazione FM, stereo e mono. Premere il
    tasto Stereo Mono del telecomando per commutare tra modalità stereo e Mono.
    Premendo il tasto Display appaiono - se disponibili - i nomi delle stazioni RDS delle
    emittenti in FM.

    Memorizzazione delle stazioni
    1. Sintonizzare sulla stazione che si desidera memorizzare, come spiegato
    precedentemente.
    2. Premere e tenere premuto il pulsante Mode/Store (oppure utilizzare il pulsante
    Store del telecomando) per 5 secondi.
    3. Utilizzare i pulsanti Tuning+/- per selezionare un numero per la stazione da
    memorizzare (1 - 15). Il numero della stazione verrà visualizzato sullo schermo.
    4. Premere e tenere premuto il pulsante Mode/Store (oppure utilizzare il pulsante
    Store del telecomando) per memorizzare la frequenza.

    Return I/O

    L’ARC può essere avviato in uno dei due seguenti modi. Se la propria TV lo supporta
    potrebbe esserci una voce di menu per l’avvio dell’ARC nella TV.
    La TV invia quindi dei comando al 651R/751R che determinano l’avvio di una
    sessione ARC e sul display del pannello anteriore compare automaticamente “TVARC”.
    Alcune TV potrebbero avviare una sessione ARC ogniqualvolta si seleziona il
    sintonizzatore incorporato e interromperla non appena si seleziona un’altra
    sorgente.
    In alternativa è possibile avviare un ARC premendo due volte il pulsante Aux/TV sul
    651R/751R (finché la funzione TV-ARC non è stata abilitata sull’OSD del
    651R/751R che è l’impostazione predefinita).
    Con la prima pressione si seleziona Aux mentre con la seconda ARC e sul display
    del pannello anteriore compare “TV-ARC”. Il 651R/751R invierà poi dei comandi al
    TV tramite HDMI per cercare di avviare una sessione ARC.

    Radio Data Systems (RDS)
    RDS rappresenta un metodo di trasmissione di informazioni addizionali a partire
    dalle stazioni radio locali. È disponibile solo in modalità FM. L’RDS funziona solo nel
    caso in cui le emittenti locali trasmettano secondo la modalità RDS e se il segnale
    risulta sufficientemente forte.
    Premere il pulsante Info del telecomando e scorrere le funzioni visualizzate. Le
    funzioni sono PS, PTY, CT e RT:
    PS (Nome della stazione) - il nome della stazione corrente sarà visualizzato;
    PTY (Tipo di programma) - il nome del tipo di programma corrente sarà visualizzato;
    CT (Orologio/Ora) - l’orario attuale dalla stazione Radio sarà visualizzato.
    Nota: l’orario sarà trasmesso solo una volta al minuto, dalla stazione radio locale.
    Se questa funzione non è disponibile, il display visualizzerà per un breve istante la
    dicitura “NO CT”.
    RT (Radiotext) - Vengono visualizzati messaggi di radiotesto, se disponibili.

    Lip sync
    il 651R/751R può, se necessario, applicare un piccolo ritardo alla riproduzione
    audio per risincronizzarla su un’eventuale riproduzione video che sembra essere
    arretrata rispetto all’audio.

    Per terminare una sessione ARC basta semplicemente disattivarlo nella TV oppure
    premere un pulsante sorgente diverso sull’651R/751R.

    Regolazione immagini
    per le sorgenti che hanno avuto lo scaler impostato su Processo il 651R/751R è in
    grado di fornire alcune regolazioni immagini.
    Queste regolazioni vengono memorizzate sorgente per sorgente.
    Premendo una sorgente per cui lo scaler si trova in modalità Bypass non succede
    nulla.
    Premendo una sorgente per cui lo scaler è impostato su Processo comparirà la
    prima voce di regolazione che sarà visualizzata sulla parte bassa dello schermo
    come mostrato di seguito:

    Talvolta questo può accadere se il video è leggermente ritardato da un lettore o un
    televisore che esegue un’elaborazione del video piuttosto pesante.
    Premendo il tasto Lip Sync sul telecomando compare il valore Lip Sync
    corrente sul display principale del 651R/751R e sarà possibile
    modificarlo con regolazioni ad incrementi di 10 mS (10 millesimi di
    secondi).

    Impostando il valore Lip sync su 0 il ritardo Lip Sync sarà disattivato.
    Nota: il valore Lip sync viene memorizzato e richiamato separatamente per ogni
    sorgente.

    144

    Contrast:

    +41



  • Page 31

    azur

    651R/751R

    È possibile utilizzare la manopola del volume o i pulsanti / per apportare
    modifiche all’immagine oppure premere nuovamente il pulsante Pic.Adj. per passare
    alla voce successiva.

    In questo modo resta possibile vedere quali sono le uscite attive anche se l’OSD
    scompare quando si disattiva l’uscita HDMI collegata alla propria TV.

    Sono disponibili regolazioni per la luminosità, il contrasto, la saturazione, la nitidezza
    e il ritardo Y/C.

    Bypass HDMI

    Una seconda funzione del pulsante Regolazione immagini presente sul pannello
    anteriore dell’unità è l’impostazione della risoluzione in uscita dello scaler (che può
    essere fatta anche sull’OSD, ved. all’inizio della sezione).

    Il 651R/751R dispone di una modalità di bypass HDMI che copia il segnale HDMI
    in ingresso verso l’uscita senza ricezione o elaborazione interne.

    Premendo il pulsante presente sul pannello anteriore (non sul telecomando) e
    tenendo premuto per circa 10 secondi il 651R/751R mostra la risoluzione in uscita
    corrente dello scaler sul display del pannello anteriore del 651R/751R. Tenendolo
    premuto per altri 10 secondi si modifica la risoluzione in uscita del successivo
    disponibile (consentendo alla TV di risintonizzarsi).
    Tenendolo ancora premuto si prosegue con il processo e l’uscita video passerà
    gradualmente attraverso tutte le risoluzioni possibili 480p 60Hz, 576p 50Hz, 720p
    50Hz, 720p 60Hz, 1080i 50Hz, 1080i 60Hz, 1080p 50Hz e 1080p 60Hz (e via di
    seguito).
    Questa funzione può essere utile se l’uscita dello scaler viene impostata
    accidentalmente su una risoluzione che la TV non supporta e quindi l’immagine
    viene persa.
    Premendo e tenendo premuto il pulsante Pic.Adj. è possibile far scorrere
    automaticamente al 651R/751R tutte le risoluzioni. È sufficiente lasciare andare
    il pulsante quando appare un’immagine video visibile ad una risoluzione idonea.

    Modalità audio split
    In alcuni casi il 651R/751R consente all’utente di visualizzare una sorgente mentre
    ne ascolta un’altra. Ad esempio è possibile guardare il video di un canale sportivo
    mentre si ascolta un commento audio da un altro come ad esempio un
    sintonizzatore.

    Ciò non significa necessariamente che tutti i futuri standard saranno così
    specialmente se utilizzano nuovi pixel clock rate o profondità di bit che il chipset
    HDMI 1.4 del 651R/751R non è in grado di supportare.
    Questa funzione è stata aggiunta per consentire una certa misura della
    compatibilità con qualsiasi futuro formato audio/video non supportato dal momento
    che possono essere inviati direttamente alla TV/al proiettore.
    Può essere utile anche quando si ha una TV dotata di altoparlanti incorporati e si
    desidera inviare la sorgente in ingresso alla TV a scopo di decodifica piuttosto che
    lasciare la decodifica al 651R/751R.
    Per selezionare il Bypass HDMI accedere al menu Impostazioni avanzate dalla
    videata principale dell’OSD, quindi al menu Audio avanzato ed evidenziare la voce
    di menu HDMI Bypass.
    Utilizzare i pulsanti su/giù per alternare le modalità Normale (ricezione HDMI) e
    Bypass.
    Advanced Audio Setup
    Multi Ch.Out

    :

    HDMI Bypass

    :

    Bypass

    TV ARC(HDMIA)

    :

    Disable

    Per eseguire l’Audio Split:

    Normal

    Return I/O

    1. Selezionare la sorgente che si desidera guardare in modo normale.
    2. Premere e tenere premuto il pulsante sul pannello anteriore (non sul
    telecomando) relativo alla sorgente che si desidera ascoltare. Dopo circa 4
    secondi, il display visualizzerà “Audio Split” e sarà possibile ascoltare la sorgente
    in questione. Il video non subirà modifiche.

    Uscite trigger
    Il 651R/751R è dotato di due uscite trigger che possono essere utilizzate per
    segnalare a dispositivi esterni semplici funzioni di automazione.
    Ne sono un esempio l’uso dei trigger per aprire o chiudere tende, per comandare
    allo scherno di un proiettore di avvolgersi e svolgersi o per accendere/spegnere
    amplificatori esterni ecc.
    Le uscite sono 0 V per Off e 12 V per On a max. 100 mA. Le connessioni sono
    composte da miniprese mono da 3,5 mm dove la punta funge da uscita e l’anello
    da messa a terra.

    1

    2

    Il 651R/751R consente lo splitting da una qualsiasi sorgente indipendentemente
    dal tipo di ingresso video (Composito, S-Video, a componenti o HDMI) ma solo per
    sorgenti dove l’audio analogico o digitale è il tipo di ingresso audio corrente e non
    HDMI.
    Se la combinazione non è consentita sul display comparirà invece “Mode
    Unavailable” (modalità non disponibile) e non sarà possibile apportare modifiche.
    Per annullare la modalità audio split sarà sufficiente selezionare una nuova
    sorgente e il funzionamento normale sarà ripristinato.

    Uscite HDMI A e B

    Per scegliere come far funzionare i trigger accedere al menu Impostazioni avanzate
    dal menu principale, quindi selezionare la voce di menu Trigger A (o Trigger B), le
    opzioni sono:
    Advanced Setup Menus
    Advanced Audio
    Input Name Assign
    Advanced Dolby/DTS
    Advanced Audyssey
    Trigger A
    Trigger B
    OSD Setup/SW Version

    Il 651R/751R dispone di due uscite HDMI che consentono la connessione di una
    TV o di una TV e un proiettore ecc. Entrambe le uscite mostrano la stessa immagine.
    L’uscita HDMI A è inoltre dotata di un canale Audio Return compatibile con TV aventi
    la stessa funzione (ved. all’inizio della sezione).

    Selezione manuale: Sì/No – Quando disabilitata significa che l’uscita trigger può

    per commutare tra la sola uscita HDMI A attiva, l’uscita HDMI B attiva o le uscite
    HDMI A e B entrambe attive selezionare il menu HDMI/Assegnazione componenti
    nell’OSD ed evidenziare la voce di menu HDMI Out. Utilizzare i pulsanti sinistro e
    destro per scorrere le varie opzioni.

    Nota: quando disabilitati i pulsanti del telecomando possono essere utilizzati per
    commutare le uscite (escluderne lo stato) anche se seguono lo stato di una zona o
    di una selezione sorgente come descritto di seguito.

    HDMI/Component Assign
    HDMI 1
    HDMI 2
    HDMI 3
    HDMI 4
    Component 1
    Component 2
    Component 3

    :
    BD/DVD
    :
    VIDEO 1
    :
    VIDEO 2
    : Recorder 1
    :
    BD/DVD
    :
    VIDEO 1
    :
    VIDEO 2

    HDMI Out

    :

    essere commutata tra On e Off premendo il pulsante Trigger sul telecomando.
    Se disabilitati questi pulsanti non hanno alcun effetto.

    Segui Standby: Sì/No/Zona 2 – significa che l’uscita trigger può seguire lo stato
    On/Off della zona principale oppure quello della Zona 2.
    Sorgenti: Sì/No – l’uscita trigger può essere fatta passare in alto in caso di
    selezione di una o più sorgenti specifiche.
    Nota: Follow Standby e la selezione di una qualsiasi sorgente sono opzioni che si
    escludono a vicenda.

    A+B
    Return I/O

    In alternativa premere e tenere premuto il pulsante Pic. Adj. quando l’OSD è acceso
    per scorrere dall’uscita HDMI A ad HDMI B fino ad HDMI A+B e così via.
    Nota: Il 651R/751R visualizza le uscite HDMI attive anche sul display del pannello
    anteriore del dispositivo quando l’OSD è acceso.
    145

    ITALIANO

    Return I/O



  • Page 32

    funzionamento DD/DTS o Dolby Pro Logic II/IIx/Neo:6.

    Bi-amping
    Se si esegue solo l’impostazione di un altoparlante 5.1 (o inferiore), il 651R/751R
    consente il bi-amping dei canali anteriore sinistro e destro. Sarà possibile vedere nel
    menu Configurazione Altoparlanti che con la modalità di decodifica impostata come
    5.1, compare la voce Bi-amp On/Off.
    Speaker Config Menu
    Decode Mode
    Front L/R
    Centre
    Surr. L/R

    :
    :
    :
    :

    5.1
    Large
    Large
    Large

    Subwoofer
    SBL/R Assign

    :
    :

    Yes
    Biamp

    [FL R must be large
    when Sub Off]
    Return I/O

    Se selezionata, il 651R/751R invia i segnali anteriore sinistro e destro anche alle
    uscite SBL e SBR.
    Assieme agli altoparlanti a doppio cablaggio/doppia amplificazione, questo
    consente di utilizzare due passaggi di cavo altoparlante ad ogni altoparlante con un
    canale dell’amplificatore dedicato per i driver dei bassi e degli alti di ogni
    altoparlante che possono leggermente migliorare la qualità del suono.
    La figura sotto riportata illustra un sistema biamplificato (sono mostrati soltanto gli
    altoparlanti anteriore sinistro e destro).
    Nota: i collegamenti a doppio cavo devono essere rimossi dai terminali
    dell’altoparlante.

    Non esiste una funzione di aumento dei bassi per la modalità Stereo + Sub, perché
    in questa modalità se gli altoparlanti anteriori sono impostati su “Grande” saranno
    sempre di fatto senza filtro.
    L’aumento dei bassi può essere una funzione utile con materiale Dolby Pro Logic
    II/IIx e Neo:6 perché questi tipi di codifiche non comprendono un canale LFE. Ciò
    significa che se tutti gli altoparlanti vengono impostati su “Grande”, il subwoofer
    resterà inattivo per detti tipi (poiché i bassi non sono stati ridirezionati, inoltre non
    esiste un canale LFE). Se si desidera invece avere un subwoofer funzionante con
    tutti gli altoparlanti su Grande e questi tipi di codifiche, abilitare l’aumento dei bassi
    per Dolby Pro Logic II/Neo6 e quindi impostare i punti e i livelli Crossover con l’udito.
    Sarà creato un canale Sub dai canali anteriore sinistro e destro senza filtrarli. Come
    con tutte le regolazioni, è bene sperimentare e trovare quella che si addice meglio
    alle impostazioni particolari.
    Nota: queste regolazioni sono eseguibili in tutte le modalità elaborate digitalmente,
    Stereo o Surround, ma non in modalità diretta stereo analogica o diretta 7.1.
    Il canale Sub/LFE (per materiale DD / DTS) può essere ridotto fino a 10dB con
    intervalli da 1dB, utile per l’ascolto durante la notte o in altre situazioni in cui si
    desidera ridurre il livello di ascolto, temporaneamente.
    Non dimenticare che LFE è il canale degli effetti a bassa frequenza codificato nel
    disco ed è diverso dal livello sub generale che può includere la gestione dei bassi
    dagli altri altoparlanti.
    Le regolazioni dei toni Bassi/Alti possono essere effettuate dal telecomando senza
    accedere al menu OSD, premendo il tasto Bassi/Alti e utilizzando i tasti volume
    Su/Giù.

    Registrazione
    Il 651R/751R dispone di due uscite registratore.
    Recorder 1 dispone di un’uscita audio analogica, un’uscita audio digitale coassiale,
    un’uscita composita e un’uscita S-Video.
    In tutti i casi il 651R/751R non esegue alcuna conversione tra i formati ma si limita

    Configurazione tono/Sub/LFE
    Selezionare il menu “Tono/Sub/LFE” dal menu principale:
    Tone/Sub/LFE Menu
    Dolby Digital/DTS
    Sub Trim
    :
    Bass Aug
    :
    Dolby PLIIx/PLIIz/NEO
    Sub Trim
    :
    Bass Aug
    :
    Stereo+Sub Trim :
    Bass
    :
    Treble
    :
    LFE Trim
    :
    Return

    0dB
    Off
    0dB
    On
    0dB
    0dB
    0dB
    0dB
    I/O

    a riprodurre i segnali presenti negli ingressi corrispondenti della sorgente prescelta.
    La sorgente prescelta è semplicemente quella che viene ascoltata dalle uscite
    principali del 651R/751R.
    Recorder 2 dispone di uscite audio analogiche e audio digitali coassiali.
    Anche in questo caso il 651R/751R non esegue alcuna conversione tra i formati ma

    Il responso dei bassi può essere regolato +/- 10dB @ 100Hz (scaffalatura). Il
    responso degli alti può essere regolato +/-10dB @ 10kHz (scaffalatura).
    Il modello 651R/751R comprende un paio di caratteristiche di gestione dei bassi
    avanzate. Le modalità complessive Sub Level for DD/DTS, le modalità Dolby Pro
    Logic II/x/Neo:6 e la modalità Stereo + Sub possono essere impostata a diversi
    livelli. Ciò può essere utile se si preferisce avere un alto livello di funzionamento Sub,
    quando si guardano i film, ma un basso livello per l’ascolto della musica. I tre livelli
    sono regolati semplicemente fino a +/-10dB nell’OSD. La seconda caratteristica è
    che il modo in cui viene applicata la gestione dei bassi può essere modificato.
    Nel funzionamento normale (aumento dei bassi disattivato) se gli altoparlanti
    anteriori sono impostati su “Piccolo” (nel menu di configurazione altoparlanti) i loro
    bassi sono ridirezionati tramite filtro passa-alto negli altoparlanti anteriori ed
    inviando quei bassi al canale Sub (ossia i bassi vengono rimossi dagli altoparlanti
    anteriori e inviati al Sub). Se sono impostati su “Grande”, non avviene alcun
    filtraggio e i bassi non vengono inviati da questi al canale Sub.
    Tuttavia con la funzione di aumento dei bassi attivata e gli altoparlanti anteriori
    impostati su “Grande”, i bassi sono inviati dall’anteriore sinistro e destro al canale
    Sub senza che avvenga nessun filtraggio dell’anteriore sinistro e destro (ossia questi
    canali rimangono full range). In altre parole, i bassi del canale Sub vengono
    aumentati da bassi supplementari provenienti dai canali anteriore sinistro e destro.
    Se l’anteriore sinistro e destro è impostato su “Piccolo”, l’aumento dei bassi non ha
    alcun effetto e il funzionamento è lo stesso come se l’aumento dei bassi fosse
    disattivato.

    si limita a riprodurre i segnali presenti negli ingressi corrispondenti della sorgente
    prescelta.

    L’aumento dei bassi può essere attivo o disattivo separatamente per il

    Selezionare il menu Uscita Reg.2/Zona 2 nel menu principale OSD.

    146

    Tuttavia nel caso del Recorder 2 l’uscita può essere diversa rispetto a quella
    ascoltata dalle uscite principali del 651R/751R.
    È tuttavia possibile ascoltare una sorgente e registrarne un’altra. Per selezionare le
    uscite Recorder 2 occorre accedere al menu di selezione Uscita Registrazione
    2/Zona 2 nell’OSD procedendo come segue.



  • Page 33

    azur

    651R/751R

    Selezionare uscita Registrazione
    2/Zona 2
    Evidenziare la voce Recorder 2 e utilizzare i pulsanti < e > per scorrere le varie

    Advanced Dolby/DTS Setup
    Dolby Pro Logic IIx/IIz

    Rec.2/Zone2 Output Select

    Recorder 2

    :

    BD/DVD

    Zone 2

    :

    Off

    Panorama
    Center Width
    Dimension

    :
    :
    :

    Off
    0
    3

    Dolby DRC

    :

    Off

    DTS HD Spkr Remap :

    1
    Return I/O

    Return I/O

    sorgenti. Qualunque sorgente selezionata verrà inviata alle uscite Recorder 2.

    Queste impostazioni controllano la gamma dinamica delle colonne sonore Dolby
    Digital, tramite la compressione dell’audio per limitare la differenza nel livello tra i
    passaggi di rumore forte e debole nel film.

    Impostazione OSD/ versione software

    Questa funzione è utile, per esempio, quando si guardano film durante la notte.
    Sono disponibili tre impostazioni:

    L’OSD può essere visualizzato in diverse lingue. Per modificare la lingua dell’OSD,
    selezionare il menu Impostazioni avanzate nel menu principale OSD quindi

    Auto – Si applica sempre compressione in caso di colonne sonore Dolby Digital e
    Dolby Digital Plus. L’applicazione e l’entità della compressione alle colonne sonore
    Dolby True HD dipende dalla colonna sonora in sé.

    OSD Setup/SW Version Menu
    OSD Language:

    English

    Off – Nessuna compressione (riproduzione gamma dinamica normale)
    On – Si applica sempre compressione a tutte le colonne sonore Dolby (riproduzione
    gamma dinamica ridotta).

    Firmware: 1.08/1.12/1.04
    (MCU/HDMI/DSP)

    Denominazione sorgente
    Return I/O

    selezionare il menu Impostazione OSD/Versione SW. Infine selezionare il menu
    “Lingua” e utilizzare le frecce sinistra e destra per selezionare tra Inglese, Olandese,
    Francese, Tedesco, Spagnolo, Italiano, Norvegese, Svedese e Danese. Premere
    nuovamente il tasto (I/O) per uscire dal menu e salvare le opzioni.

    È possibile modificare le denominazioni sorgente predefinite visualizzate sul display
    del pannello anteriore dei dispositivi.
    Selezionare il menu Impostazioni avanzate nel menu principale OSD, quindi
    selezionare Assegnazione nome ingresso.
    Per modificare una denominazione sorgente evidenziarla nell’OSD e premere Invio
    quindi utilizzare i pulsanti volume su/giù del telecomando per modificare ciascun

    In questo menu vengono inoltre mostrate le versioni software correnti caricate nel
    dispositivo.

    Advanced Setup Menus
    Advanced Audio
    Input Name Assign
    Advanced Dolby/DTS
    Advanced Audyssey
    Trigger A
    Trigger B
    OSD Setup/SW Version

    Qualora riteneste necessario contattare il nostro servizio di assistenza clienti per un
    problema o una richiesta di informazioni sul dispositivo è utile comunicare questi
    numeri per nostro riferimento.

    Regolazioni Advanced Dolby/DTS
    Le seguenti regolazioni interessano l’elaborazione Dolby Pro Logic II o IIx (o postelaborazione) solo in modalità Musica. Le modalità di Film e Gioco, se disponibili,
    sono preselezionate come parte delle rispettive specifiche, per corrispondere alla
    codifica o fornire un effetto specifico. Queste regolazioni non presentano nessun
    effetto su queste o altre modalità.
    Modalità Panorama - Una modalità Pro Logic II/IIx che estende l’immagine anteriore
    Stereo agli altoparlanti surround, per un’esperienza indimenticabile. Questa
    Advanced Dolby/DTS Setup
    Dolby Pro Logic IIx/IIz
    Panorama
    Center Width
    Dimension

    :
    :
    :

    Off
    0
    3

    Dolby DRC

    :

    Auto

    DTS HD Spkr Remap :

    1

    Return I/O

    carattere.
    Premendo il pulsante di invio sul telecomando ci si sposta al carattere successivo
    Input Name Assign Menu
    BD/DVD
    Video1
    Video2
    Video3
    REC1
    AUX
    CD
    REC2
    Exp.

    :[
    :[
    :[
    :[
    :[
    :[
    :[
    :[
    :[

    BD/DVD
    Video 1
    Video 2
    Video 3
    Recorder 1
    Aux
    CD
    Recorder 2
    Expansion

    ]
    ]
    ]
    ]
    ]
    ]
    ]
    ]
    ]

    Save/Return I/O

    modalità può essere attiva o disattiva.
    Spessore centrale - Permette la regolazione graduale dell’immagine centrale
    dell’altoparlante centrale (Impostazione 0) tramite livelli di diffusione tra
    altoparlante canale centrale e altoparlanti sinistro e destro, per essere infine
    riprodotto solo dagli altoparlanti anteriore sinistro e destro (Centro fantasma,
    impostazione 7). Utile per l’ottimizzazione del campo sonoro
    anteriore/centrale/destro, per la migliore integrazione dei 3 altoparlanti.
    Regolazione sintonizzazione per una migliore performance uditiva.

    oppure si possono utilizzare i pulsanti < e > per saltare avanti o indietro un carattere
    per volta.
    Una volta terminata questa operazione premere il pulsante (I/0) per salvare la
    denominazione sorgente corrente.

    Dimensioni - Regola il campo sonoro in modo che sia gradualmente commutato
    dalla parte anteriore della stanza alla parte posteriore, adattandosi alla forma, alla
    posizione dell’altoparlante e alla dimensione della stanza. L’impostazione 0
    presenta l’immagine totalmente in avanti, mentre la 6 totalmente all’indietro.
    Tutte e 3 le regolazioni dipendono solo dal gusto personale, è possibile scegliere utilizzando
    la decodifica Dolby Pro Logic II o Dolby Pro Logic IIx.

    Controllo range dinamico

    147

    ITALIANO

    Return I/O



  • Page 34

    Utilizzo di 651R/751R con un sistema
    ripetitori IR
    Se lo si desidera, è possibile installare il 651R/751R in un mobiletto dotato di
    adeguata ventilazione e utilizzare un sistema di ripetitori IR per controllare il
    dispositivo da remoto.
    La zona principale dispone sia di un ingresso Emettitore IR (indicato per sistemi di
    ripetitori IR con uscite emettitore IR modulate) che di un ingresso Ricevitore IR
    (indicato per sistemi di ripetitori IR con uscite di livello TTL non modulate).
    Un interruttore On/Off IR anteriore presente sul pannello posteriore consente di
    disabilitare, se lo si desidera, il ricevitore IR presente sul pannello anteriore.

    Uso della Zona 2 con le uscite amplificatore SBL/SBR
    incorporate
    In caso di utilizzo delle sole 5 uscite principali della zona principale (o anche meno)
    è possibile riassegnare i canali amplificatore SBL/SBR alla Zona 2.
    Nell’OSD selezionare il menu Impostazione Altoparlante.
    azur 651R Main Menu
    Speaker Setup
    HDMI/Component Assign
    Video Input Select
    Scaler Assign
    Video Processing Settings
    Audio Input Select
    Tone/Sub/LFE Config.
    Rec.2/Zone2 Output Select
    Advanced Setup
    Quit I/O

    Selezionare quindi il menu Configurazione altoparlanti.
    Speaker Setup Menu
    Speaker
    Speaker
    Speaker
    Speaker

    Configuration
    Level Calibration
    Distance
    Crossover

    Audyssey Autosetup
    Audyssey Autosetup & 2EQ

    L’ingresso/uscita del Control Bus consente ad alcuni prodotti Cambridge Audio
    dotati del comando App., come ad es. il StreamMagic 6 Network Player, di
    controllare le funzioni base del 651R/751R da remoto.

    Return I/O

    Per maggiori dettagli rivolgersi al proprio rivenditore.
    A questo punto selezionare la voce Modalità Decodifica e scegliere 5.1.
    Speaker Config Menu

    Installazione e utilizzo Zona 2

    Decode Mode
    Front L/R
    Center
    Surr. L/R

    :
    :
    :
    :

    5.1
    Large
    Large
    Large

    Il 651R e il 751R dispongono di una serie di uscite Zona 2 che permettono di
    accedere indipendentemente a sorgenti stereo audio/video collegate al dispositivo
    per mezzo di una serie di connessioni analogiche.

    Subwoofer
    SBL/R Assign

    :
    :

    Yes
    Zone 2

    Non è possibile selezionare direttamente gli ingressi digitali (S/PDIF/Co-ax,
    Toslink/Opto o HDMI) dalla Zona 2.

    [FL R must be Large
    when Sub Off]

    Tuttavia, nel caso di qualsiasi sorgente, la semplice realizzazione di una
    connessione analogica in parallelo per audio o video al 651R/751R, oltre alle solite
    connessioni digitali, permette di utilizzare quella stessa sorgente anche nella Zona
    2.
    Le sorgenti selezionabili direttamente nella Zona 2 sono BD/DVD, Video 1, Video 2,
    Rec 1, Aux, CD, Rec 2, Vid 3/Mp3 oltre all’ingresso di espansione e al sintonizzatore
    incorporato.
    Esiste anche una funzione detta Follow Main. Questa invia alla Zona 2 un downmix
    del canale 2 (L+C, R+C) della sorgente selezionata nella zona principale.
    Questa operazione è utile se si desidera ascoltare una sorgente collegata
    digitalmente oppure una surround nella Zona 2 che non è possibile selezionare
    direttamente nella Zona 2.
    È possibile scegliere di guardare la stessa sorgente della stanza principale oppure
    una diversa. La Zona 2 può essere anche attivata o disattivata (in standby)
    indipendentemente dal fatto che l’uscita nella stanza principale sia accesa o spenta
    (in standby).
    L’uscita audio può essere occupata utilizzando i canali surround posteriore sinistro
    e destro se questi non sono utilizzati nella stanza principale (se la stanza principale
    è configurata come 5.1 o inferiore) oppure utilizzando le uscite preamp. della Zona
    2 e un amplificatore esterno. L’uscita video della Zona 2 può essere utilizzata da
    connessioni composite (CVBS), S-Video o a componenti (YUV/YCbCr/YPbPr).
    Nota: il 651R/751R non esegue la transcodifica tra tipi di video analogici per la
    Zona 2: i tre tipi vengono commutati in parallelo.
    Ne consegue che generalmente è meglio definire un tipo di connessione video
    analogica da utilizzare nella Zona 2 del 651R/751R. In caso contrario sarà possibile
    collegare più di un’uscita video della Zona 2 alla TV della Zona 2 e attivare nella TV
    il tipo di ingresso appropriato per quella sorgente.

    148

    Return I/O

    Dovrebbe comparire la voce di menu SBL/R Assign.
    Quando non utilizzata nella stanza principale (per l’impostazione 7.1 di un
    altoparlante) questa funzione consente di riassegnare i canali SBL/R al bi-amping
    dei canali anteriori (per il bi-amping ved. più avanti nella sezione) o alla Zona 2
    oppure semplicemente di non utilizzarli (Nessuno).
    Selezionare Usa Zona 2 e uscire dalla struttura dei menu.
    A questo punto collegare una coppia di altoparlanti idonei (4 - 8 ohm) per la Zona
    2 come mostrato di seguito alle uscite SBL e SBR.
    Nota: fare attenzione a che piccoli attorcigliamenti o cavi sciolti non mandino in
    corto circuito i terminali degli altoparlanti o il pannello posteriore.
    Come opzione è possibile utilizzare nella Zona 2 anche un subwoofer: a questo
    scopo basta collegare un cavo RCA/Fono – RCA/Fono adeguatamente lungo che
    dall’uscita Sub della Zona 2 arrivi al subwoofer della Zona 2.
    Zone 2 (zona 2)
    Subwoofer
    optional



  • Page 35

    azur
    Con questa configurazione è ora possibile controllare la Zona 2 dalla stanza
    principale utilizzando il dispositivo principale o della Zona 2 come da dotazione
    (ved. più avanti nella sezione).
    Se si desidera controllare da remoto la Zona 2 e le sorgenti in essi presenti dalla
    stessa Zona 2 è necessario utilizzare un sistema di ripetitori IR supplementare (non
    in dotazione). Si consiglia di sceglierne uno con un’uscita di tipo Emettitore
    (modulata) indicata per la connessione ad un ingresso emettitore IR della Zona 2
    (per maggiori dettagli rivolgersi al proprio rivenditore).
    Zone 2 (zona 2)
    Lettore CD

    651R/751R

    Se l’amplificatore remoto della Zona 2 dispone di un ingresso trigger da attivare e
    disattivare è possibile utilizzare una delle uscite trigger del 651R/751R a tale scopo.
    Collegare un jack mono da 3,5 mm adeguatamente lungo dall’uscita Trigger A o
    Trigger B come mostrato.
    Zone 2 (zona 2)

    Ricevitore IR
    Ricevitore satellitare
    Ripetitore
    IR

    Telecom
    ando

    In questa configurazione un sistema di ripetitori a infrarossi riceve dei comandi
    nella Zona 2 e li ritrasmette al 651R/751R tramite l’ingresso emettitore IR della
    Zona 2. a questo punto è possibile controllare la Zona 2 dall’interno della zona
    stessa utilizzando il dispositivo della Zona 2 oppure quello principale. In presenza
    inoltre di uscite emettitore IR della Zona 2 del 651R/751R collegate a componenti
    sorgente (posti generalmente sui sensori IR dei dispositivi sorgente) allora sarà
    possibile ritrasmettere i comandi impartiti da telecomandi nella Zona 2 ai
    componenti sorgente.

    Per impostare l’uscita Trigger a seguire la Zona 2 selezionare Impostazioni avanzate
    nell’OSD quindi Trigger A (o B).
    A questo punto selezionare Follow Standby e scegliere la Zona 2. L’uscita trigger
    risulterà attiva (alta) quando la Zona 2 è operativa e inattiva (bassa) quando la
    Zona 2 non è operativa.

    Nella Zona 2 è possibile utilizzare gli stessi dispositivi sorgente più quelli della Zona
    2 o della zona principale oppure è possibile utilizzare un telecomando di
    apprendimento che riunisce in sé tutte le funzioni.

    Nota: il menu Trigger consente inoltre la selezione manuale (ovvero il trigger si
    alterna ogniqualvolta si preme il pulsante Trigger A (o B) sul dispositivo remoto
    principale. Se si desidera disabilitare questa funzione e limitare il trigger allo stato
    on/off della Zona 2 accertarsi che la selezione manuale sia impostata su No. Per
    tutti i dettagli ved. la sezione relativa al menu Trigger.

    Uso della Zona 2 con un amplificatore stereo esterno

    Controllo della Zona 2 dalla stanza principale

    Le uscite della Zona 2 del 651R/751R comprendono un’uscita preamplificata
    sempre disponibile. Questa può essere utilizzata per collegare un diverso
    amplificatore nella Zona 2 se, ad esempio, i canali amplificatore SBL/SBR vengono
    utilizzati nella zona principale.

    Controllo dei componenti della Zona 2

    Zone 2 (zona 2)

    Dalla stanza principale è possibile utilizzare il telecomando principale oppure i
    pulsanti presenti sulla parte anteriore del dispositivo e il funzionamento sarà lo
    stesso in entrambi i casi.
    Per prima cosa premere il pulsante Zona 2 sul pannello anteriore o sul telecomando,
    quindi un altro pulsante relativo alla funzione che si desidera attivare nella Zona 2
    entro 5 secondi.

    Subwoofer
    optional

    Se entro 5 secondi non si riceve alcun comando il dispositivo ripristinerà il normale
    funzionamento.
    Per attivare la Zona 2 premere il relativo pulsante seguito dal pulsante Standby/On
    entro 5 secondi.

    1

    ITALIANO

    2
    Oppure
    Come opzione è possibile utilizzare, come mostrato, nella Zona 2 anche un
    subwoofer: a questo scopo basta collegare un cavo RCA/Fono – RCA/Fono
    adeguatamente lungo che dall’uscita Sub della Zona 2 arrivi al subwoofer della
    Zona 2.

    2

    1

    L’uscita preamplificata della Zona 2 non è interessata dalla riassegnazione dei
    canali SBL/R ed è sempre disponibile.
    Se per la Zona 2 viene utilizzato un amplificatore i canali amplificatore SBL/SBR
    possono quindi essere utilizzati per 7.1 (impostare la modalità di decodifica su 7.1)
    o per canali di altezza (impostare la modalità di decodifica su 5.1+H) oppure per il
    bi-amping dei canali anteriori (impostare la modalità di decodifica su 5.1 e la
    funzione SBL/R assign su Bi-amp) oppure lasciarli semplicemente scollegati
    (impostare la modalità di decodifica su 5.1 e SBL/R assign su None).

    Quando si premere il pulsante relativo alla Zona 2 il display mostra inizialmente
    “Zone 2 : Off” mentre non appena si premere Standby/Off il display visualizza “Zone
    2 : BD/DVD” o qualunque fosse l’ultima sorgente utilizzata nella Zona 2.
    Per disattivare la Zona 2 basta premere nuovamente il pulsante Zona 2 seguito dal
    pulsante Standby/Off.

    149



  • Page 36

    Zona 2 segue

    Rimappatura altoparlante DTS-HD

    Per selezionare il sintonizzatore nella Zona 2, premere il pulsante Zona 2 seguito
    dal pulsante relativo al sintonizzatore.

    Poiché non esiste un altoparlante “ufficiale” per l’audio del canale 7.1 discreto, è
    possibile che la traccia master originale di una colonna sonora 7.1 sia stata
    sottoposta a mastering con uno schema di altoparlanti diverso rispetto a quello
    utilizzato nella propria casa. DTS ha affrontato questo problema per DTS-HD Master
    Audio e High Resolution Audio includendo nel bitstream dei segnali per indicare al
    sintoamplificatore AV ricevente quale dei 7 schemi di altoparlanti 7.1 nominali è
    stato effettivamente usato. Avvalendosi di speciali algoritmi di rimappatura
    altoparlante DTS, il 651R/751R è in grado di “riposizionare” gli altoparlanti (ossia
    dirigere la propagazione del suono), in modo che la riproduzione corrisponda al layout
    codificato originale, per la migliore qualità del suono possibile.

    Ripetere la stessa procedura per passare da AM a FM o viceversa.
    Per selezionare altre sorgenti nella Zona 2, premere il pulsante Zona 2 seguito dal
    pulsante relativo alla sorgente desiderata.
    Per selezionare la stessa sorgente della stanza principale premere Follow Main.
    Per modificare il volume nella Zona 2 premere il pulsante Zona 2 seguito dai
    pulsanti volume su o giù (oppure utilizzare la manopola del volume).
    Per silenziare la Zona 2 premere il pulsante Zona 2 seguito dal pulsante di
    silenziamento.

    Un secondo scopo di questa tecnologia è che eseguendo il repurposing di alcuni
    canali disponibili 7.1, è possibile utilizzarne alcuni per fare cose nuove come
    aggiungere un ottavo elemento al campo sonoro.

    Per controllare la Zona 2 è possibile anche utilizzare il dispositivo Zona 2 nella
    stanza principale.

    I grafici che seguono mostrano i 7 schemi di codifica possibili, a titolo di riferimento.

    In questo caso tutti i comandi del telecomando controlleranno automaticamente la
    Zona 2, basta semplicemente puntare il dispositivo Zona 2 verso l’unità principale
    e utilizzare i pulsanti Standby/On o source per controllare sempre il funzionamento
    della Zona 2.

    Gli angoli citati si riferiscono a un angolo da una linea di grado 0 nominale fino al
    canale centrale di ogni altoparlante al lato destro o sinistro di tale linea.

    Nota: il dispositivo della Zona 2 è caratterizzato da un paio di funzioni speciali.

    Le configurazioni 2, 3, 4 e 7 sono meno tradizionali ed eseguono il repurposing
    alcuni dei canali 7.1 disponibili per fornire una dimensione di altezza supplementare
    al campo sonoro in diversi modi. La configurazione 4 è l’unica che il 651R/751R si
    aspetta qualora si scelga di utilizzare un’impostazione altoparlante di altezza 5.1
    +. Fare riferimento al sito web di DTS per maggiori informazioni su questa nuova
    tecnologia.

    Utilizzando i pulsanti su giù preimpostati |< o >| del sintonizzatore questo passerà
    sempre automaticamente in modalità Preset (al contrario delle modalità manuale
    o automatica).
    Nota: il sintonizzatore potrà inoltre scorrere solo le preimpostazioni che sono state
    effettivamente impostate.
    Il telecomando della Zona 2 dispone della funzione Follow Main. Questa funzione
    obbliga la Zona 2 a seguire la selezione della stessa sorgente della zona principale.
    Ciò può risultare utile perché ora la Zona 2 può ricevere qualsiasi tipologia audio tra
    cui l’audio digitale o HDMI che viene decodificato per la zona principale. Le uscite
    della Zona 2 sono composte da Sinistra + Centrale de Destra + Centrale in modo
    che il dialogo del canale centrale possa essere udito nella Zona 2.

    Le configurazioni da 1 a 5 sono varianti delle normali impostazioni 7.1, mentre la
    Configurazione 6 può aumentare il panning disponibile dei canali anteriori.

    Configurazione 1 - canale 7.1: L, C, R, LFE, Lss, Rss, Lsr, Rsr
    Centrale
    Sinistro (30°)

    Destro (30°)

    LFE

    È inoltre possibile controllare la Zona 2 tramite l’OSD.
    Dalla videata OSD principale selezionare il menu Uscita Reg.2/Zona 2 e quindi la
    voce di menu Zona 2.

    Laterale sinistro
    surround (90°)

    Laterale destro
    surround (90°)

    azur 651R Main Menu
    Speaker Setup
    HDMI/Component Assign
    Video Input Select
    Scaler Assign
    Video Processing Settings
    Audio Input Select
    Tone/Sub/LFE Config.
    Rec.2/Zone2 Output Select
    Advanced Setup

    Posteriore sinistro
    surround (150°)

    Posteriore destro
    surround (150°)

    Configurazione 2 - canale 7.1: L, C, R, LFE, Ls, Rs, Lhs, Rhs

    Centrale

    Quit I/O

    Sinistro (30°)

    Utilizzare i pulsanti < e > del telecomando per scorrere le varie sorgenti disponibili,
    Follow Main e Off.

    Controllo della Zona 2 dalla Zona 2 stessa

    Destro (30°)

    LFE
    Laterale sinistro
    altezza (90°)

    Laterale destro altezza
    (90°)

    Come descritto in precedenza, per poter fare questo è necessario un sistema di
    ripetitori IR.
    Ciò consente la trasmissione dei comandi ricevuti nella Zona 2 all’ingresso
    emettitore IR della Zona 2 presente sul retro dell’unità.

    Sinistro Surround (110°)
    Destro Surround (110°)

    Per mezzo di un simile ripetitore è possibile utilizzare nella Zona 2 sia il dispositivo
    principale che quello della Zona 2. Per entrambi i dispositivi tutti i comandi ricevuti
    interesseranno automaticamente la Zona 2,
    ovvero per il dispositivo della zona principale, quando utilizzato in questo modo
    nella Zona 2, non è necessario premere il pulsante Zona 2 seguito da un altro
    comando. Basterà selezionare una sorgente o il silenziamento ecc. e l’unità attiverà
    automaticamente quella funzione nella Zona 2.

    Configurazione 3 - canale 7.1: L, C, R, LFE, Ls, Rs, Cs, Oh

    Centrale superiore

    Centrale

    Sinistro (30°)

    Destro (30°)

    LFE

    Sinistro Surround (110°)
    Destro Surround (110°)
    Centrale Surround

    150



  • Page 37

    azur
    Configurazione 4 - canale 7.1: L, C, R, LFE, Ls, Rs, Lh, Rh

    651R/751R

    Per la riproduzione, il 651R/751R prevede che sia stato impostato un altoparlante
    fisico effettivo approssimativamente conforme a quello degli schemi indicati nel
    seguito.

    Centrale
    Sinistro altezza
    Destro altezza

    Sinistro (30°)

    Destro (30°)

    LFE

    Tradizionale 5.1
    Centrale
    Sinistro (30°)

    Destro (30°)

    LFE

    Sinistro Surround (110°)
    Destro Surround (110°)
    Posteriore sinistro
    surround (150°)

    Posteriore destro
    surround (150°)

    Configurazione 5 - canale 7.1: L, C, R, LFE, Ls, Rs, Lsr, Rsr
    Centrale
    Sinistro (30°)

    Destro (30°)

    Altezza 5.1 +

    Centrale

    Sinistro altezza

    LFE

    Destro altezza

    Sinistro (30°)

    Sinistro Surround (110°)
    Destro Surround (110°)

    Posteriore destro
    surround (150°)

    Posteriore sinistro
    surround (150°)

    Destro (30°)

    LFE

    Sinistro Surround (110°)
    Destro Surround (110°)

    Configurazione 4

    Configurazione 6 - canale 7.1: L, C, R, LFE, Ls, Rs, Lw, Rw

    Centrale
    Sinistro (30°)

    Destro (30°)

    7.1
    Configurazione 1

    o Configurazione 5

    LFE
    Sinistro larghezza (60°)
    Destro larghezza (60°)

    Sinistro Surround (110°)
    Destro Surround (110°)

    Per le impostazioni 5.1 la situazione è semplice, il 651R/751R esegue
    automaticamente qualunque rimappatura altoparlante DTS richiesta, procedendo
    alla mappatura di una delle 7 possibilità in ingresso su queste configurazioni.

    Configurazione 7 - canale 7.1: L, C, R, LFE, Ls, Rs, Ch, Cs

    Centrale altezza
    Sinistro (30°)

    Centrale
    Destro (30°)

    Nel caso dell’altezza 5.1 + anche il 651R/751R esegue automaticamente una
    rimappatura dell’altoparlante, mappando le possibilità in ingresso in base alla
    configurazione 4.

    È necessario indicare al 651R/751R quale configurazione si abbina meglio alle
    impostazioni altoparlante, selezionando il menu altoparlante DTS-HD e scegliendo
    l’opzione 1 o 5.
    Una volta selezionata l’altezza 5.1 +, la funzione DTS HD Spkr Remap verrà
    impostata in via definitiva nella Configurazione 4 come previsto.

    Sinistro Surround (110°)
    Destro Surround (110°)
    Centrale Surround

    Advanced Dolby/DTS Setup
    Dolby Pro Logic IIx/IIz
    Panorama
    Center Width
    Dimension

    :
    :
    :

    Off
    0
    3

    Dolby DRC

    :

    Auto

    DTS HD Spkr Remap :

    1
    Return I/O

    Va notato inoltre che qualora la configurazione altoparlanti in ingresso e la
    configurazione altoparlanti fisica effettivamente coincidano, il 651R/751R non
    esegue alcuna mappatura extra come ci si aspetterebbe.

    151

    ITALIANO

    Per 7.1, due sono le impostazioni altoparlanti alternative che si potrebbero avere.
    Corrispondono alla configurazione 1 e alla configurazione 5 summenzionate.

    LFE



  • Page 38

    Spegnimento automatico

    Individuazione e riparazione guasti

    Il 651R/751R dispone di una funzione di spegnimento automatico e si spegne di
    default se entro 30 minuti non rileva alcuna riproduzione audio.

    Si sente un ronzio
    Cavi di alimentazione o illuminazione posizionati vicino a questo prodotto.

    Questa funzione può essere abilitata o disabilitata nel menu Impostazioni audio
    avanzate selezionando la voce Spegnimento automatico e premendo i pulsanti < o
    > sul telecomando per apportare le dovute modifiche.

    Gli ingressi analogici non sono ben collegati.
    Il suono non è udibile da un determinato canale
    Le connessioni dell’altoparlante sono scollegate.

    Advanced Audio Setup

    L’altoparlante è impostato su “Nessuno”, nel menu OSD.

    Multi Ch.Out

    :

    Pre Out

    HDMI Bypass

    :

    Normal

    TV ARC(HDMIA)

    :

    Enable

    Il suono scompare durante l’ascolto o non si sente alcun suono anche se
    l’apparecchio è acceso
    L’impedenza degli altoparlanti è inferiore a quella prescritta per il 651R/751R.

    Auto Power Down

    :

    Enable

    L’apparecchio non è correttamente ventilato ed è soggetto a surriscaldamenti.

    Return I/O

    Utilizzo dell’installazione
    personalizzata

    Basse frequenze mediocri e risposta fuori fase
    La polarità (+/-) di uno o più altoparlanti è invertita.
    Si sente un rumore insolito, simile a un fischio, durante l’ascolto di una
    trasmissione stereofonica, ma non lo si sente durante l’ascolto in monofonia
    Probabilmente il leggero rumore è dovuto al metodo utilizzato per la modulazione
    delle trasmissioni FM, differente da quello impiegato per le trasmissioni
    monofoniche.

    È fornito un ingresso Emettitore IR che consente la
    RS232C
    ricezione elettrica, da parte dell’apparecchio, dei
    comandi del telecomando IR modulati. In modo simile un
    ingresso ricevitore IR e connessioni Control Bus
    consentono la ricezione di comandi non modulati. È
    provvista inoltre una porta RS232 che permette al 651R/751R di essere
    controllato da sistemi C.I.

    Anche la qualità dell’antenna può influire sul livello di questo rumore.

    Inoltre, l’unità dispone di codici diretti ad infrarossi/di controllo, nonché di codici di
    commutazione per alcune caratteristiche, al fine di semplificare la programmazione
    di sistemi personalizzati. Si può aver accesso a speciali comandi diretti On/Off e
    Mute On/Off sul telecomando fornito a corredo per l’apprendimento di sistemi C.I.,
    nella maniera illustrata qui di seguito:

    Non viene emesso l’audio dagli altoparlanti posteriori
    La sorgente riprodotta non è stata registrata con suono surround.

    Il rumore è eccessivo, sia nella trasmissione stereofoniche che in quelle
    monofoniche
    Posizionamento e/o direzione errati dell’antenna.
    L’emittente radiofonica è troppo distante.

    L’altoparlante/i è impostato su “Nessuno”, nel menu OSD.
    È stata selezionata la modalità stereo.

    1.Mantenere premuto il tasto Standby/On sul telecomando. Il telecomando genera,
    per primo, il proprio comando “Standby” (commutazione). Mantenendo premuto
    il pulsante, dopo 12 secondi viene generato un comando On (Attivazione) dal
    sintoamplificatore AV. Mantenendo premuto il pulsante, dopo 12 secondi viene
    generato un comando Off (disattivazione) dal sintoamplificatore AV.

    Non viene emesso l’audio dall’altoparlante centrale
    L’altoparlante centrale è impostato su “Nessuno”, nel menu OSD.

    Ripetere la stessa procedura con i pulsanti Mute e Stereo/Mono per l’invio di
    comandi On/Off. Il tasto Tuner AM/FM fornisce inoltre comandi unici FM e AM per
    consentire la commutazione su una gamma d’onda specifica.

    Il subwoofer non emette alcun suono
    Il Sub è impostato su “Nessuno”, nel menu OSD o tramite il telecomando.

    Una tabella completa di codici e protocolli RS232, relativa a questo prodotto, è
    disponibile sul sito Cambridge Audio www.cambridge-audio.com.

    Le modalità DTS Neo:6, DD Dolby Pro Logic II/IIx (che non presentano alcun canale
    LFE) sono state selezionate con tutti gli altoparlanti impostati su “Grande” (e
    l’aumento dei bassi disattivato).

    Memoria Reset/Backup
    Il 651R/751R dispone di una funzione che permette di salvare la memoria delle
    preselezioni e di altre impostazioni. Nel caso di interruzione di corrente o qualora
    il cavo di alimentazione venisse staccato dalla presa di rete, la memoria di backup
    permette di salvare le preselezioni.
    Se si desidera cancellare tutte le impostazioni per effettuare un ripristino ai valori
    predefiniti (oppure nell’eventualità improbabile che l’apparecchio si blocchi a causa
    di una scossa elettrica, ecc…), commutare l’apparecchio su On (uscire dalla
    modalità Standby) e mantenere premuto contemporaneamente i tasti BD/DVD e
    Analogue Stereo Direct sul pannello anteriore per circa 3 secondi.
    Sul display del pannello anteriore appare brevemente la dicitura “RESET” e tutte le
    impostazioni vengono cancellate.

    È stata selezionata la modalità stereo.

    Il telecomando non funziona
    Le batterie sono scariche.
    Il telecomando è troppo distante dal ricevitore o fuori dalla gamma effettiva di
    ricezione.
    Gli altoparlanti non emettono alcun suono se collegati ad un ingresso digitale o
    HDMI
    Il tipo di ingresso audio deve essere impostato su analogico (verificare display).
    Premere il tasto Tipo di ingresso audio per commutare su digitale o HDMI.
    Gli altoparlanti non emettono alcun suono se collegati ad un ingresso analogico
    Il tipo di ingresso audio deve essere impostato su digitale. Premere il tasto Tipo di
    ingresso audio per commutare su analogico (verificare display).
    Il tasto Tipo di ingresso audio può essere impostato all’interno del menu OSD, nelle
    Impostazioni Ingressi/uscite.
    Gli altoparlanti non emettono alcun suono
    Il ricevitore è impostato su un funzionamento “Usc. Preamp”.
    Entrando nel menu OSD, selezionando il menu di impostazione ingressi/uscite,
    l’impostazione uscita Preamp può essere modificata da “Normale” in “Usc.
    Preamp”. In questo modo si disattivano gli amplificatori interni quando viene
    utilizzato un amplificatore decoder esterno. Per ripristinare il suono, resettare su
    “Normale”.
    Gli altoparlanti anteriori non emettono alcun suono, mentre gli altoparlanti
    posteriori sono funzionanti
    Il ricevitore è impostato per un funzionamento “Doppio canale est.”.
    Entrando nel menu OSD, selezionando il menu di impostazione ingressi/uscite,
    l’impostazione uscita Preamp può essere modificata da “Normale” in “Doppio
    canale est”. In questo modo si disattivano gli amplificatori interni per i canali
    anteriori quando viene utilizzato un amplificatore esterno per azionare questi canali.
    Per ripristinare il suono, resettare su “Normale”.

    152



  • Page 39

    azur

    651R/751R

    Specifiche tecniche
    Informazioni generali

    Audio
    Potenza d’uscita

    651R

    Architettura

    Tutti i canali: 175 watt rms per canale,
    6 ohm (due canali pilotati)

    Cirrus Logic CS52526 24 Bit 192kHz con
    capacità CODEC per canali surround +
    conversione A/D 24 Bit doppio canale

    Tutti i canali: 140 watt rms per canale,
    8 ohm (due canali pilotati)

    Due DSP TI Aureus DA788 32 Bit

    Tutti i canali: 100 watt rms per canale,
    8 ohm (tutti e 7 i canali pilotati)

    Video scaler Anchor Bay ABT2010
    Solo 751R:

    751R

    Ulteriore DSP AD SP-21261 40 Bit con
    upsampling 24 bit/192kHz ATFTM
    USB Audio 1.0:
    16 - 24 bit 32kHz, 44.1kHz, 48kHz, 88.2kHz,
    96kHz

    Tutti i canali: 200 watt rms per canale,
    6 ohm (due canali pilotati)
    Tutti i canali: 170 watt rms per canale,
    8 ohm (due canali pilotati)
    Tutti i canali: 120 watt rms per canale,
    8 ohm (tutti e 7 i canali pilotati)

    Cirrus Logic CS43122 24 Bit 192kHz
    con capacità DAC per Anteriori Sinistro e Destro

    USB Audio 2.0:
    16 - 24 bit 32kHz, 44.1kHz, 48kHz, 88.2kHz,
    96kHz, 192kHz
    Ingressi audio

    8 a livello di linea analogica, Sintonizzatore
    (FM/AM), Espansione, Ingresso analogico 7.1, 5
    digitali coassiali, 5 digitali ottici

    Ingressi video

    4 compositi, 4 S-Video,
    3 video a componenti

    THD

    < 0,006% a 1 kHz

    Crosstalk

    <-80dB

    Risposta di frequenza

    10Hz - 20kHz ±1dB

    Rapporto segnale/rumore

    >90dB ‘A’ ponderato

    Impedenza ingresso audio /
    Sensibilità

    47kOhm / 175mV o maggiore

    Impedenza ingresso digitale

    75 ohm (Coassiale/S/P DIF)

    Uscite audio principali

    Controllo tonale
    - Bass
    - Treble

    ±10dB a 100Hz
    ±10dB a 10kHz

    Uscita video principale

    2 x HDMI (1.4a), ARC attraverso HDMI A

    Uscite audio di registrazione

    2 a livello di linea analogica, 2 digitali coassiali,
    2 digitali ottiche

    Uscite video di registrazione

    1 composita, 1 S-Video

    Connessioni sintonizzatore

    FM: antenna coassiale da 75 ohm
    AM: antenna ad anello da 300 ohm

    Altre connessioni

    1 uscita per cuffie ¼” / 6,35 mm
    (da 32 a 600 ohm consigliati)
    3 uscite emettitore IR
    1 ingresso ricevitore IR (non modulato)
    1 ingresso emettitore IR (modulato)
    1 ingresso / uscita Control Bus
    1 RS232C
    1 ingresso rete tipo IEC

    Uscite trigger (A&B)

    Off: 0v, On 12v a 100mA max.
    Punta - uscita, Anello - messa a terra

    87.5 - 108MHz
    522 - 1629kHz

    Video
    Livelli/impedenza video
    - Composito (CVBS)

    1Vp-p / 75 ohm

    - S-Video (S-VHS)

    Y 1Vp-p / 75 ohm
    C 0.286 Vp-p / 75 ohm

    - Componente

    Y 1 V p-p / 75 ohm
    Cb/Cr 0.75 V p-p / 75 ohm
    Pb/Pr 0.75 V p-p / 75 ohm

    HDMI
    HDMI 1.4a *
    EIA/CEA - 861D
    HDCP 1.1

    Uscita preamp. 2.1
    1 composita, 1 S-Video, 1 uscita video a
    componenti
    1 ingresso emettitore IR

    Supportate tutte le modalità audio, tranne la ricezione di Direct Stream Digital
    (DSD) originale.

    Come opzione:
    SBL/SBR assegnabile alla Zona 2

    Supportati 3D-TV/pass-through del deep-colour.
    CEC e HEC non supportati.

    7 uscite altoparlanti amplificate
    Uscite preamplificate 7.2

    Zone 2 (zona 2)

    * Ad eccezione dell’HDMI del pannello anteriore del 751R che è 1.3c.

    ARC supportato sull’uscita HDMI “A”.

    651R: 4 HDMI (1.4a)
    751R: 5 HDMI (1.4a) + 1 HDMI (1.3c) sul
    pannello anteriore.

    Consumo energetico in standby <0,5 W
    Consumo energetico max.

    651R: 1400 W
    751R: 1700 W

    Dimensioni - H x L x P

    150 x 430 x 420mm

    Peso

    17,4 kg (38.3lbs)

    ITALIANO

    Radio
    - Modalità FM
    - Modalità AM

    Ingressi HDMI

    153



  • Page 40

    154



  • Page 41

    651R/751R

    ITALIANO

    azur

    155



  • Page 42

    Cambridge Audio è un marchio di Audio Partnership Plc
    Sede legale: Gallery Court, Hankey Place
    London SE1 4BB, United Kingdom
    Registrato n° 2953313

    © 2012 Cambridge Audio Ltd

    AP31780/1-A

    www.cambridge-audio.com






Missbrauch melden von Frage und/oder Antwort

Libble nimmt den Missbrauch seiner Dienste sehr ernst. Wir setzen uns dafür ein, derartige Missbrauchsfälle gemäß den Gesetzen Ihres Heimatlandes zu behandeln. Wenn Sie eine Meldung übermitteln, überprüfen wir Ihre Informationen und ergreifen entsprechende Maßnahmen. Wir melden uns nur dann wieder bei Ihnen, wenn wir weitere Einzelheiten wissen müssen oder weitere Informationen für Sie haben.

Art des Missbrauchs:

Zum Beispiel antisemitische Inhalte, rassistische Inhalte oder Material, das zu einer Gewalttat führen könnte.

Beispielsweise eine Kreditkartennummer, persönliche Identifikationsnummer oder unveröffentlichte Privatadresse. Beachten Sie, dass E-Mail-Adressen und der vollständige Name nicht als private Informationen angesehen werden.

Forenregeln

Um zu sinnvolle Fragen zu kommen halten Sie sich bitte an folgende Spielregeln:

Neu registrieren

Registrieren auf E - Mails für Cambridge Audio Azur 651R wenn:


Sie erhalten eine E-Mail, um sich für eine oder beide Optionen anzumelden.


Holen Sie sich Ihr Benutzerhandbuch per E-Mail

Geben Sie Ihre E-Mail-Adresse ein, um das Handbuch zu erhalten von Cambridge Audio Azur 651R in der Sprache / Sprachen: Italienisch als Anhang in Ihrer E-Mail.

Das Handbuch ist 16,65 mb groß.

 

Sie erhalten das Handbuch in Ihrer E-Mail innerhalb von Minuten. Wenn Sie keine E-Mail erhalten haben, haben Sie wahrscheinlich die falsche E-Mail-Adresse eingegeben oder Ihre Mailbox ist zu voll. Darüber hinaus kann es sein, dass Ihr ISP eine maximale Größe für E-Mails empfangen kann.

Andere Handbücher von Cambridge Audio Azur 651R

Cambridge Audio Azur 651R Bedienungsanleitung - Deutsch - 40 seiten

Cambridge Audio Azur 651R Bedienungsanleitung - Englisch - 40 seiten

Cambridge Audio Azur 651R Bedienungsanleitung - Holländisch - 40 seiten

Cambridge Audio Azur 651R Bedienungsanleitung - Französisch - 40 seiten

Cambridge Audio Azur 651R Bedienungsanleitung - Spanisch - 40 seiten

Cambridge Audio Azur 651R Bedienungsanleitung - Polnisch - 40 seiten

Cambridge Audio Azur 651R Bedienungsanleitung - Schwedisch - 40 seiten


Das Handbuch wird per E-Mail gesendet. Überprüfen Sie ihre E-Mail.

Wenn Sie innerhalb von 15 Minuten keine E-Mail mit dem Handbuch erhalten haben, kann es sein, dass Sie eine falsche E-Mail-Adresse eingegeben haben oder dass Ihr ISP eine maximale Größe eingestellt hat, um E-Mails zu erhalten, die kleiner als die Größe des Handbuchs sind.

Ihre Frage wurde zu diesem Forum hinzugefügt

Möchten Sie eine E-Mail erhalten, wenn neue Antworten und Fragen veröffentlicht werden? Geben Sie bitte Ihre Email-Adresse ein.



Info