Zoom out
Zoom in
Vorherige Seite
1/57
Nächste Seite
PROFI CAR 403 e 707
Istruzioni per l’uso
Scegliere prima la lingua per il testo nel display (capitolo 9.4, pagina 42)!
1

Brauchen Sie Hilfe? Stellen Sie Ihre Frage.

Forenregeln

Inhalt der Seiten


  • Page 1

    PROFI CAR 403 e 707

    Istruzioni per l’uso
    Scegliere prima la lingua per il testo nel display (capitolo 9.4, pagina 42)!



  • Page 2

    Egregio Cliente, caro modellista,
    ci fa piacere che Lei abbia scelto un radiocomando MULTIPLEX.
    „PROFI CAR“ è la prima radio a „pistola“ sviluppata dalla MULTIPLEX. Particolare
    importanza è stata data all’ergonomia e alla facilità d’uso.
    Anche le caratteristiche della Sua radio sono eccezionali e offrono regolazioni fino ad
    oggi impensate, per radiocomandi di questo genere, come ad esempio:
    modulo HF intercambiabile, modulazione AM-FM in base al tipo di
    ricevente
    massimo 7 canali (sterzo, motore/freno + 5 canali aggiuntivi)
    2 servi per lo sterzo e 2 per il freno (PROFI CAR 707)
    gas con un servo separato (PROFI CAR 707)
    Naturalmente Lei potrà usare la radio PROFI CAR anche in modo „normale“ con un servo
    per lo sterzo ed uno per il motore/freno.
    Le auguriamo tanto divertimento con la Sua radio PROFI CAR
    il Suo team MULTIPLEX

    La radio in generale
    Display
    Antenna (avvitata)

    Tasti dei menu
    Modulo HF
    Quarzo radio
    ATTENZIONE:
    Utilizzare solo quarzi
    originali MULTIPLEX

    Presa per carica
    Massimo 600 mA

    Interruttore ACCESO/SPENTO
    Batteria radio nella parte
    inferiore

    2



  • Page 3

    Sommario
    Aperçu de l'émetteur
    Fehler! Textmarke nicht definiert.
    Sommario
    3
    Sicurezza
    5
    Caratteristiche
    6
    Gli elementi di comando nel dettaglio
    7
    Il „cruscotto“ (display)
    8
    Per cominciare
    10
    Accendere la radio per la prima volta
    12
    1.1.
    Caricare la batteria della radio (corrente di carica massima 1 A)
    12
    1.2.
    Caricare la batteria per la ricevente
    12
    1.3.
    Inserire il quarzo nella radio
    12
    1.4.
    Adattare il grilletto
    13
    1.5.
    Provare la radio
    13
    2. In breve ...
    13
    2.1.
    Scegliere il tipo di modello
    14
    2.2.
    Regolare la norma, la direzione, le escursioni ed il centro dei servi
    15
    2.3.
    Regolare lo sterzo L
    17
    2.4.
    Regolare il gas A
    17
    2.5.
    Regolare il freno A
    19
    3. Lo STERZO nel dettaglio L
    20
    3.1.
    Regolare il servo dello sterzo (menu „T“)
    20
    3.2.
    Regolare il trim dello sterzo (menu "T")
    22
    3.3.
    Regolare il centro dello sterzo e riprendere il valore del trim
    22
    3.4.
    Regolare l’escursione minima per lo sterzo
    24
    3.5.
    SLOW
    25
    3.6.
    EXPO
    25
    3.7.
    Auto-Dual-Rate per lo sterzo
    25
    3.7.1.
    Escursione ridotta (RA-Reduzierter Ausschlag) con gas al massimo26
    3.7.2.
    Ritardo per Auto-Dual-Rate
    26
    3.8.
    Il secondo servo per lo sterzo (solo PROFI CAR 707!)
    26
    4. Il GAS nel dettaglio A
    27
    4.1.
    Curva motore a 2 punti con EXPO
    27
    4.2.
    Curva motore a 5 punti
    29
    4.3.
    Start automatico
    30
    4.3.1.
    Regolare l’ „aumento“ per gas alla partenza „SG+“
    30
    4.3.2.
    Far scattare lo start automatico con il grilletto
    31
    4.3.3.
    Far scattare lo start automatico con il tasto/grilletto
    31
    4.3.4.
    Terminare la fase di partenza
    31
    4.4.
    TC = traction control (solo PROFI CAR 707)
    32
    5. Il FRENO nel dettaglio
    33
    5.1.
    Curva freno con 2 punti e EXPO
    33
    5.2.
    Trimmare il punto bloccaggio BP con il tasto a bilanciere D
    34
    5.3.
    ABS = Advanced Braking System (Solo PROFI CAR 707)
    35
    5.4.
    Frenare con più di un servo (Solo PROFI CAR 707)
    36
    3



  • Page 4

    6. Timer e contatore giri
    00
    38
    6.1.
    Tipo timer (Mode)
    38
    6.2.
    Memoria per durata giri
    39
    6.3.
    Programmare il tempo da raggiungere T-NOM
    40
    6.4.
    Programmare la durata di una competizione (solo timer-mode 3)
    40
    6.4.1.
    Durata competizione in numero di giri
    40
    6.4.2.
    Durata competizione a tempo
    40
    6.5.
    Richiamare il tempo di funzionamento
    42
    6.6.
    Cancellare i timer ERASE
    42
    7. Memoria dei modelli
    43
    7.1.
    Passare ad un’altra memoria
    43
    7.2.
    Copiare
    43
    7.3.
    Inserire il nome del modello
    44
    7.4.
    Cancellare
    44
    7.5.
    Ritornare alle regolazioni precedenti PREV
    44
    8. Guidare un autotreno
    46
    8.1.
    Attivare il tipo modello „2+5 CH“ (autotreno)
    47
    8.2.
    Regolare la configurazione dei canali aggiuntivi (punto „S-NORM“)
    47
    8.3.
    Regolare l’escursione ed il centro dei canali aggiuntivi (punto „S-TRAV“)
    48
    8.4.
    Sterzo e motore/freno nell’autotreno
    48
    9. La „scatola degli attrezzi“ T
    48
    9.1.
    Regolare la zona morta per il grilletto (menu „T “, “DEADB”)
    48
    9.2.
    Scegliere AM - FM (menu „T “, AM-FM)
    49
    9.3.
    Inserire il nome del proprietario (menu „T “, “NAME”)
    49
    9.4.
    Scegliere la lingua del testo nel display (menu „T “, TEXT)
    49
    9.5.
    Regolare la scoglia per l’allarme batteria scarica (menu “T “, “ALARM”) 50
    10. Consigli per l’installazione dell’impianto RC nel modello
    51
    11. Note sul funzionamento
    52
    11.1.
    Norme postali
    52
    11.2.
    Test di ricezione
    52
    11.3.
    Cura della radio
    52
    11.4.
    Manutenzione
    53
    Dati tecnici e caratteristiche
    54
    Tabella die menu per le radio PROFI CAR 403 e 707
    55

    4



  • Page 5

    Sicurezza
    Modelli radiocomandati non sono giocattoli!
    Il radiocomando e modello devono essere usati con cura ed in modo
    responsabile; in questo modo si darà un contributo essenziale per migliorare la
    sicurezza.
    controllare regolarmente i collegamenti elettrici e meccanici nel modello.
    controllare regolarmente che tutte le parti mobili si muovano facilmente
    e senza gioco.
    effettuare regolarmente test di ricezione (v. test di ricezione).
    prima di accendere la radio, mettersi d’accordo con gli altri piloti sulla
    frequenza che si intende usare.
    prima della partenza estrarre completamente l’antenna della radio e
    controllare che sia fissata correttamente ed in condizioni perfette.
    controllare che il modello in memoria corrisponda con quello usato.
    prima della partenza fare un test di funzionamento:
    I servi si muovono nella giusta direzione?
    Le escursioni sono sufficienti?
    le batterie di radio e ricevente sono caricate sufficientemente e sono in
    condizioni ottimali?
    utilizzare solo quarzi, batterie ed accessori originali MULTIPLEX.
    rispettare le indicazioni sugli elementi dell’impianto RC che non sono
    contenute in queste istruzioni.
    Se dovessero sorgere dei problemi non partire! Controllare nuovamente con
    calma e prima risolvere eventuali problemi! Anche il Suo rivenditore di fiducia ed
    il servizio assistenza Clienti MULTIPLEX sono a Sua disposizione.

    ! Leggere e rispettare quanto descritto al capitolo 11. Note sul funzionamento!

    5



  • Page 6

    Caratteristiche
    403
    707
    Le memorie per i modelli
    6
    12
    Copiare, ritornare alle regolazioni precedenti,
    cancellare, inserire il nome del modello
    Lo sterzo
    SLOW regolabile sia per sterzare che per il ritorno
    Curva sterzo EXPOnenziale
    CENTRO ed ESCURSIONI regolabili
    Lunghezza passo regolabile per il trim della giuda
    Secondo servo per lo sterzo
    Il motore
    Start automatico
    Curva motore EXPOnenziale
    MOTORE/FRENO su servi separati
    Curva motore con 5 punti
    Traction-Control TC
    Il freno
    Punto slittamento e punto bloccaggio regolabile
    Curva freno EXPOnenziale
    ABS (Advanced Braking System)
    Secondo servo per il freno (anteriore/posteriore)
    I cronometri e contatore giri
    Tempo funzionamento
    Fine corsa tempo/giri
    Contatore giri
    Memoria durata giri
    5
    50
    La meccanica
    Grilletto regolabile
    Zona morta regolabile per il grilletto
    Volante con superficie ad alta aderenza
    Elementi di comando ergonomici nell’impugnatura
    Display inclinato, per una più facile lettura
    Peso ridotto
    La transmissione
    Modulazione FM oppure AM, selezionabile per ogni memoria
    Modulo HF intercambiabile (40/41 MHz e 72 MHz)
    Quarzo della radio sostituibile dall’esterno
    L'alimentation
    Batteria con 600 mAh, 6 elementi, ca. 2:45 h di funzionamento
    Presa per cavo caricabatteria nel „calcio“

    6

    pagina
    43
    17
    21
    21
    17
    19
    22
    23
    25
    23
    31
    24
    27
    28
    28
    28
    30
    31
    33
    36
    35
    34
    34



  • Page 7

    Gli elementi di comando nel dettaglio
    Le tre foto riportate di seguito, indicano i più importanti elementi di comando.

    I tasti dei menu
    Le „chiavi“ per
    accendere ai
    singoli menu

    Tutt’intorno al grilletto
    Vis de réglage
    de la gâchette

    Tutto a
    "porta di mano"

    RD
    Regolatore digitale
    TI = Tasto
    impugnatora

    RD
    TI

    I bilancieri dei trim
    Sterzo

    Gas alla
    partenza

    Per una regolazione precisa

    Punto bloccaggio
    freno posteriore
    (servo motore/freno)

    altro canale oppure
    punto bloccaggio per
    freno anteriore
    (2° servo per freno)

    Funzione ripetitiva
    Tutti i bilancieri dei trim hanno una funzione ripetitiva, se vengono premuti per
    più di ca. 1 sec.
    Eccezione: tipo modello autotreno (TRUCK):
    Con il tipo modello autotreno si ha a disposizione 5 canali aggiuntivi ( > 8.
    Guidare un autotreno). In questa configurazione rimane attivo il solo trim dello
    sterzo (A). Gli altri bilancieri vengono utilizzati per i canali aggiuntivi.

    7



  • Page 8

    Il „cruscotto“ (display)
    La foto seguente indica una visione d’insieme di quanto può essere
    rappresentato nel display. Le indicazioni variano a seconda dei timer attivi, se si
    sta programmando, o in base al tipo di modello scelto, ecc.
    Altri esempi si possono trovare più avanti.
    Numero della
    memoria attiva

    Simboli dei
    menu

    Riga testo 1
    Riga testo 2

    ST = Escursione
    sterzo

    IT = Gas alla
    partenza
    Freno 1
    Freno 2

    STR = Trim sterzo

    Schermata principale
    Modo timer: SPENTO
    Se il timer è disattivato, nella prima riga si può leggere il
    nome del modello. Nella seconda riga viene indicata la
    tensione.
    Modo timer: LAP
    Nella seconda riga viene indicato a sinistra il numero dei
    giri. L’inizio e la fine di ogni giro viene segnalato con la
    pressione del tasto sull’impugnatura G .

    BUGGY
    7.4V
    BATT

    BUGGY
    03 7.4V
    LAP

    BATT

    Modo timer: L+T (giri + memoria durata giri)
    Adesso vengono indicati nella seconda riga a sinistra, il
    numero (nell’esempio 03) e a destra la durata del giro
    attuale (nell’esempio 28,3 sec.).

    BUGGY
    03 28:3

    Mode Timer: L+T+E (giri + memoria durata giri + durata
    corsa)
    Nella prima riga viene indicata la durata totale della corsa
    (nell’esempio 2 min. 36,5 sec). Nella seconda riga viene

    2:36:5
    03 28:3

    8

    LAP

    LAP



  • Page 9

    indicato il numero di giri e la durata del giro attuale.

    9



  • Page 10

    Eccezione: allarme batteria con timer attivo
    Se è stato attivato un timer e se la tensione della batteria raggiunge la soglia di
    guardia, nel display viene indicato in modo alternato, al ritmo di 2 secondi,
    rispettivamente la durata del giro attuale e la tensione della batteria con
    l’indicazione BATT.

    Regolazioni
    Quando si effettuano le regolazioni, nella prima riga viene
    C-GAS
    indicato il punto del menu scelto (nell’esempio „C-GAS“
    curva motore). A sinistra, nella seconda riga, è visibile il
    MAX 87
    parametro che è stato scelto con il tasto sull’impugnatura
    (nell’esempio „MAX“ gas massimo). A destra, in basso, sopra
    al segno %, viene indicato il valore attuale (nell’esempio 87%).

    %

    Per cominciare
    I cinque tasti dei menu della radio PROFI CAR sono le chiavi per accedere a
    tutte le regolazioni. I simboli indicano i punti dei menu che si possono
    raggiungere con i singoli tasti.

    Tasto
    menu

    Funzioni nel menu

    A

    GRILLETTO
    tutto quanto ha a che fare con il motore, il freno e la partenza
    automatica, nella radio PROFI CAR 707 anche: TC Traction-Control e
    ABS

    L

    STERZO
    adattare lo sterzo al percorso/automodello/pilota
    centro, escursione, Dual-Rate, Slow

    U

    TIMER
    scegliere il tipo di timer (T-Mode) ed impostare tempo/giri
    richiamare i tempi, cancellare

    T

    ATTREZZI
    scegliere il tipo di modello
    regolazioni base per servi, radio

    F

    MEMORIA
    cambiare, copiare, inserire un nome, cancellare

    10



  • Page 11

    Una volta trovato il punto nel menu desiderato, si continua con il regolatore
    digitale ed il tasto sull’impugnatura.
    TASTO SULL’IMPUGNATURA (TI)
    scegliere i punti della curva
    confermare la cancellazione, ...
    REGOLATORE DIGITALE (RD)
    regolare i valori (escursioni, tempi,...)
    scegliere i sottomenu (se non c’è niente da regolare)

    Per ritornare alla schermata principale, premere un tasto dei menu, che sia però
    diverso da quello premuto per ultimo.
    Quando viene indicata la schermata principale (dopo aver terminato le
    regolazioni), il tasto sull’impugnatura ed il regolatore digitale hanno le seguenti
    funzioni:
    TASTO SULL’IMPUGNATURA (TI)
    attivare le funzioni dei timer
    bloccare il freno (solo PROFI CAR 707)
    REGOLATORE DIGITALE (RD)
    regolare l’escursione dello sterzo

    11



  • Page 12

    Accendere la radio per la prima volta
    1.1.

    Caricare la batteria della radio (corrente di carica massima 1 A)

    Collegare prima il cavo per la carica (Art.nr. 12 5023) al caricabatterie e poi alla
    radio.
    Importante per la carica:
    Protezione automatica integrata nella batteria
    Nella batteria della Sua radio PROFI CAR è installata una protezione termica, che
    protegge la batteria in caso di cortocircuito da correnti troppo elevate.

    Utilizzare esclusivamente batterie originali MULTIPLEX con
    questo tipo di protezione!

    !

    Dopo aver eliminato il cortocircuito, l’elemento termico della protezione si
    raffredda entro ca. 1 min. e l’apparecchio ricomincia a funzionare.

    Nota: come caricare la batteria:
    Carica normale è possibile senza limitazioni.
    Per la carica veloce con disinserimento automatico a fine carica, non si deve
    superare la corrente di 600 mA, altrimenti può succedere che la protezione si
    surriscaldi, interrompendo anticipatamente la carica.

    1.2.

    Caricare la batteria per la ricevente

    Rispettare le indicazioni per la carica riportate sulla batteria. La corrente di
    carica indicata dalla ditta produttrice non deve essere superata!
    1.3.

    Inserire il quarzo nella radio

    I quarzi per la radio sono di colore blu, con la lettera di riconoscimento „S“
    anteposta al numero del canale. Controllare che i quarzi di radio e ricevente
    abbiano lo stesso canale.
    Il quarzo per la radio viene inserito nel modulo HF (Fig. pag. 2).
    I quarzi devono essere maneggiati con molta cura:
    non farli cadere
    non inserirli con forza nelle rispettive sedi
    proteggerli dalle vibrazioni quando vengono conservati o
    durante il loro utilizzo

    12



  • Page 13

    1.4.

    Adattare il grilletto

    Per adattare l’archetto del grilletto al „diametro del dito“ allentare la vite.
    ATTENZIONE quando si serra la vite: Se la vite viene avvitata con troppa forza,
    può succedere che il dado inserito sulla parte opposta si stacchi!

    1.5.

    Provare la radio

    Adesso la radio può essere accesa e provata assieme ad un impianto RC. Sono
    sufficienti una ricevente, con due servi collegati ai canali 1 e 2 e una batteria. Se
    si vuole usare un automodello pronto, accertarsi che il servo per lo sterzo sia
    collegato al canale 1 e quello per il motore/freno al canale 2.
    Adesso si può continuare al capitolo 2.

    2.

    In breve ...

    In questo capitolo spiegheremo come programmare un automodello in cinque
    passi:
    2.1
    2.2

    Scegliere il tipo di modello
    Adattare la radio al modello (numero di canali, ...)
    Regolare i servi: norma, centro ed escursioni
    Adattare i servi alla meccanica del modello (al punto „S-NORM“

    è
    2.3
    2.4
    2.5

    contenuta anche la direzione di funzionamento dei servi)
    Regolare lo sterzo

    Adattare alle
    Regolare il gas

    proprie abitudini
    Regolare il freno

    o al circuito

    13



  • Page 14

    2.1.

    Scegliere il tipo di modello

    Con il tipo di modello, si scelgono i canali da usare per pilotare il modello.
    La radio PROFI CAR 403 offre le seguenti possibilità.
    TIPO

    Sterzo

    Motore + Freno

    Particolarità

    STAND
    p.ess. automod. elett.

    2+1 CH

    EXPO per MOTORE
    canale libero per servo 3

    Servo
    1

    Servo
    2

    curva a 5 punti per MOTORE
    canale libero per servo 3

    a combustione

    2+5 CH

    canali liberi per i servi 3 fino a 7
    EXPO per MOTORE

    autotreno
    (Truck)
    La radio PROFI CAR 707 ha inoltre:
    ABS Advanced Braking System
    TC Traction Control
    e due nuovi tipi di modello:
    TIPO

    Sterzo

    Motore+Freno

    2° freno

    Particolarità

    4 CH

    Servo
    1+4

    Servo
    2

    Servo
    3

    2° servo per freno sul
    canale 3, curva a 5 punti

    TIPO

    Sterzo

    Motore

    Freni

    5 CH

    Servo
    1+5

    Servo
    2

    Servo
    3+4

    Profi

    per MOTORE
    nessun canale libero

    Particolarità
    2 servi per lo sterzo e

    2 servi per i freni
    curva a 5 punti per MOTORE
    nessun canale libero

    Per le prime prove si consiglia di usare il tipo modello STAND oppure 2+1CH.

    14



  • Page 15

    Si procede così:

    TYPE

    Cercare il
    punto nel menu
    STAND
    2+1CH
    4CH
    5CH
    2+5CH

    Scegliere il tipo

    ;

    Confermare e
    terminare

    2.2.

    Segnale
    acustico

    Regolare la norma, la direzione, le escursioni ed il centro dei servi

    Se è stato scelto il tipo modello STAND oppure 2+1CH, è sufficiente regolare il
    servo 1 „ STERZO“ e 2 „MOTORE/FRENO ”.

    S-NORM

    Cercare il punto nel menu
    Scegliere il servo

    S-NORM
    2: MR

    Scegliere la norma e la
    direzione e controllare
    muovendo il grilletto o il
    volante

    ESCURS

    LA

    UN
    UR
    MN
    MR

    UNI normale
    UNI reverse
    MPX normale
    MPX reverse

    Cercare il punto nel menu
    Scegliere il servo

    ESCURS

    Esempio:
    Servo 2, centro –12%

    2: -12

    Scegliere destra, centro,
    sinistra girando il volante
    (per il servo 2 usare il
    grilletto), poi regolare con
    il regolatore digitale

    Œ

    15

    %

    L

    destra

    0 – 100 %

    centro

    +/- 25 %

    sinistra

    0 – 100 %



  • Page 16

    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto
    principale.

    16

    T)

    ritornare alla schermata



  • Page 17

    2.3.

    Regolare lo sterzo

    L

    Regolazioni per lo sterzo:

    CENTRO
    ESCURS
    DUAL
    SLOW
    EXPO

    centro del servo (traiettoria
    rettilinea)
    escursione minima dello sterzo,
    se regolata con il regolatore
    digitale
    Auto Dual Rate
    RIT = Ritardo da 0 a 5
    ESR = Escursione ridotta
    Movimento dello sterzo rallentato
    Sterzata e ritorno separati

    30% fino a 100%
    disattivare con „RIT = 0“
    50% fino a 100%
    0.0 sec fino a 1.0 sec

    +100% = "dolce"
    -100% = "diretta"
    Scegliere con il tasto i punti CENTRO, ESCURS, DUAL, SLOW oppure
    EXPO
    Cambiare il valore con il regolatore digitale
    Curva esponenziale sullo sterzo

    Con un qualsiasi tasto (eccetto

    2.4.

    -50% fino a + 50%

    Regolare il gas

    L) ritornare alla schermata principale.

    A

    In base al tipo di modello scelto, la curva del motore viene regolata su 2 oppure
    5 punti.
    Per il tipo modello STANDard e autotreno (TRUCK):
    curva motore a 2 punti con EXPO
    gas minimo
    MIN
    gas alla partenza = il primo valore
    del gas quando il grilletto esce dalla
    GP
    zona morta
    gas massimo
    MAX
    andamento esponenziale della
    EXP
    curva motore

    0% fino a 100%
    0% fino a 100%
    0% fino a 100%
    +100% = dolce
    -100% = diretto

    Per il tipo modello "2+1 CH", "4 CH" et "5 CH"
    curva motore a 5 punti

    MIN

    gas minimo

    GP

    gas alla partenza = il primo valore
    del motore quando il grilletto esce
    dalla zona morta
    punti della curva motore

    2G

    17

    Campo

    Regolazione
    base

    0% fino a 50
    %

    15%

    0% fino a
    100%

    30%

    0% fino a
    100%

    45%



  • Page 18

    100%

    3G
    4G
    MAX

    0% fino a
    100%

    gas massimo

    18

    60%
    75%
    100%



  • Page 19

    I singoli punti della curva motore vengono regolati nel seguente modo:

    A cercare il punto C-GAS (curva motore)
    Con il tasto sull’impugnatura G, cercare il punto da regolare

    Con il tasto

    Cambiare il valore con il regolatore digitale
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto
    principale.

    2.5.

    Regolare il freno

    A

    ) ritornare alla schermata

    A

    Le regolazioni per il freno sono uguali per tutti i tipi di modello. Anche EXPO è
    disponibile per tutti i tipi di modello.
    Punto da regolare
    Punto slittamento =
    Posizione del freno quando il grilletto esce dal zona
    PS
    morta

    Campo
    0% fino a
    100%
    0% fino a
    100%

    PB

    Punto bloccaggio

    EXP

    Andamento esponenziale della curva del freno

    ±100%

    Con EXPO +100% il freno reagisce in modo „dolce“, con -100% la reazione è più
    diretta. Con EXPO 0% senza effetto.
    Con il tasto A cercare il punto FRENO1
    (curva del freno per il servo motore/freno).
    Con il tasto sull’impugnatura G,
    cercare il punto da regolare (PS/PB/EXP).
    Cambiare il valore con il regolatore digitale
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto
    principale.

    A

    ) ritornare alla schermata

    Questo basta per cominciare. Le regolazioni base sono state effettuate ed
    il Suo modello dovrebbe essere pronto per il primo giro di prova.

    19



  • Page 20

    3.

    Lo STERZO nel dettaglio L

    Per regolare lo sterzo, la radio PROFI CAR offre le seguenti possibilità:


    Centro ed escursione del servo {3.1} (menu T, punto "ESCURS", servo 1)
    Con questa regolazione il servo viene adattato alla meccanica del modello e
    si fissa contemporaneamente la massima escursione dello sterzo ed il centro
    per la traiettoria rettilinea.



    Sterzo CENTRO {3.3} (menu L, punto "CENTRO")
    Qui è possibile correggere nel questo menu la traiettoria rettilinea. Anche il
    trim dello sterzo modifica questo valore che, in questo punto del menu, può
    anche essere ripreso come centro in modo „automatico“.



    Sterzo ESCURSIONE {3.4} (menu L, punto "ESCURS")
    Qui si regola l’escursione minima dello sterzo, che può essere raggiunta
    durante la corsa con il regolatore digitale. Questa funzione serve ad evitare
    che girando in modo precipitoso il regolatore, si rimanga improvvisamente
    senza l’escursione sullo sterzo. 30% è il valore minimo.



    SLOW {3.5} (menu.L, punto "SLOW")
    La velocità dello sterzo può essere regolata singolarmente quando si
    sterza„ “ che per il ritorno al centro „ “.



    EXPO {3.6} (menu L, punto "EXPO")
    Con EXPO è possibile regolare il movimento dello sterzo, attorno al punto
    centrale, in modo che sia più dolce o più diretto.



    Auto-Dual-Rate {3.7} (menu.L, punto "DUAL")
    L’escursione dello sterzo può essere ridotta automaticamente in base alla
    posizione del gas. Con gas al massimo nessuna escursione, con motore al
    minimo escursione massima. Al punto DUAL si può:
    1. fissare il valore dell’escursione ridotta per lo sterzo (ESR)
    2. fissare il ritardo dell’intervento automatico (RIT)
    Fissare il passo per la regolazione dell’escursione e del trim per lo sterzo
    {3.2}
    (menu T, punto "PASSO")
    L’effetto del bilanciere trim A (per il centro dello sterzo) e del regolatore
    digitale (per l’escursione dello sterzo) può essere regolato fra preciso (passi
    del 1%) o „grossolano“ (passi del 10%).



    3.1.

    Regolare il servo dello sterzo (menu „T“)

    Prima di cambiare le regolazioni dello sterzo nel menu L, è indispensabile
    adattare il servo alla meccanica del modello, regolando la direzione di
    funzionamento/norma del servo e le posizioni per sinistra „L“, centro „ “ e destra
    „Œ“.

    20



  • Page 21

    La figura a destra mostra
    cosa regolare nel menu „SWEG“. I punti 0°/45° indicano
    l’escursione
    „possibile“ del servo. Con i
    punti di regolazione "L" e
    "Œ" si fissa l’escursione
    massima dello sterzo. Per
    regolare
    questi
    punti
    muovere lo sterzo nella
    rispettiva direzione. Con il
    punto " " si fissa la
    posizione del servo per la
    „guida rettilinea“.
    Al punto "S-NORM"
    si può inoltre regolare la direzione di funzionamento del servo e scegliere fra il
    formato degli impulsi MULTIPLEX o UNIVERSALE. Norma MULTIPLEX significa che
    la lunghezza degli impulsi in posizione centrale è di 1,6 ms con una variazione
    di ±0,55 ms. Con servi UNIVERSALI il centro corrisponde a 1,5 ms ±0,5 ms.
    Si procede così:

    S-NORM

    Cercare il punto
    nel menu
    Scegliere il servo 1

    S-NORM
    1: MR

    Scegliere la norma
    e la direzione

    ESCURS

    UN
    UR
    MN
    MR

    UNI normale
    UNI reverse
    MPX normale
    MPX reverse

    Cercare il punto
    nel menu
    Scegliere il servo 1

    ESCURS
    1: - 3
    %

    L

    Scegliere destra,
    centro, sinistra
    girando il volante,
    poi regolare con il
    regolatore digitale
    21

    Œ
    L

    destra

    0 – 100 %

    centro

    +/- 25 %

    sinistra

    0 – 100 %



  • Page 22

    3.2.

    Regolare il trim dello sterzo (menu "T")

    Lo sterzo viene trimmato con il bilanciere A. Il
    bilanciere può essere facilmente trovato alla „cieca“,
    perché la sua forma e le scanalature sulla superficie
    lo fanno distinguere dagli altri bilancieri.
    Con il trim dello sterzo si può variare il centro del
    servo di 7 passi in ogni direzione. Ogni passo sposta
    il centro di almeno 1% (preciso) e massimo 10%
    („grossolano“). Al punto PASSO del menu "T" si può
    scegliere l’ampiezza dei passi del trim. La regolazione
    base è 2%.
    La posizione del trim viene indicata in modo grafico nel display.

    T

    PASSO

    Cercare il punto
    nel menu
    Cercare i parametri
    TST = Trim STerzo

    PASSO
    TST 2
    %

    Regolare
    l’ampiezza dei
    passi del trim

    3.3.

    1 – 10%

    Regolare il centro dello sterzo e riprendere il valore del trim

    In questo punto si possono effettuare due regolazioni:
    regolare il centro dello sterzo fra -50% e +50% et
    riprendere il valore del trim

    L

    CENTRO

    Cercare il punto
    nel menu
    Regolare il centro
    (Es.: -8%)

    CENTRO
    -8
    %

    22



  • Page 23

    > 3 sec

    Riprendere il
    valore del trim
    come centro

    L’attuale valore del trim viene
    addizionato al centro ed infine
    portato a 0.

    23



  • Page 24

    La ripresa del valore del trim è un aiuto valido per la pratica. Con questa
    funzione è possibile ottimizzare, in modo semplice e veloce, il
    trimmaggio, quando p.es. dopo un „piccolo incidente“,
    le
    regolazioni base non sono più esatte.
    Nella figura a destra si può vedere il display prima e dopo la
    ripresa del trim. A sinistra il centro è spostato di tre passi. A
    destra è stata ripresa la posizione del trim e l’indicatore del trim
    si trova al centro. Se è stata scelta un ampiezza per il
    trimmaggio del centro dello sterzo di p.es. 3%, il valore al punto
    „CENTRO“ viene spostato del 9% (3 passi x 3%).

    3.4.

    Regolare l’escursione minima per lo sterzo

    Durante una corsa è possibile modificare l’escursione dello sterzo con il
    regolatore digitale, per adattarla in modo ottimale al percorso.
    Prerogativa: schermata principale!
    L’escursione massima effettiva viene indicata nel display dalla linea
    destra. Nell’ esempio si sfrutta 2/3 dell’escursione possibile fra minimo e
    massimo.
    Qui si può regolare fra il 30% e 100%, fissando l’escursione minima, cioè
    la riduzione massima dell’escursione dello sterzo possibile con il
    regolatore digitale.

    L

    ESCURS

    Cercare il punto
    nel menu

    ESCURS
    72
    %
    Campo:
    30% fino al 100%
    Val. d’un cran:1% fino al 10%%
    Regol. base:
    escursione 44%
    2% ampiezza

    Regolare
    l’escursione
    (Es.: 72%)

    NOTA !
    L’escursione massima per lo sterzo viene fissata con la regolazione base per il
    servo dello sterzo (vedi 3.1.).
    Regolazioni nel menu "T", punto "ESCURS", servo 1.
    NOTA !
    L’effetto del regolatore digitale può essere fissato con l’ampiezza dei passi.
    Regolazione nel menu "T", punto "PASSO", "EST” (escursione sterzo).

    24



  • Page 25

    3.5.

    SLOW

    SLOW rallenta il movimento dello sterzo e riduce l’oscillazione con carico ridotto
    sulle ruote e movimenti veloci sullo sterzo. Il ritardo è regolabile fra 0,1 e 1,0 sec
    per „sterzata“ e „ritorno al centro“.
    Nel tipo modello „5 CH“, con due servi per lo sterzo, la funzione SLOW influenza
    naturalmente entrambi i servi.

    L

    SLOW

    Cercare il punto
    nel menu
    Es.: 0,7 sec per
    ritorno

    SLOW
    0.7

    Cercare i parametri

    sterzata
    ritorno al centro

    Regolare il ritardo

    3.6.

    Campo:
    0,0 fino a 1,0 sec
    Ampiezza passi:
    0,1 sec
    Regolazione base:
    0,0 sec

    EXPO

    EXPO cambia le caratteristiche di guida del modello. Le escursioni dello sterzo
    attorno al centro vengono ridotte se si inseriscono valori positivi (p.es. +50%). In
    questo modo il modello può essere tenuto più facilmente in una traiettoria
    rettilinea ad alte velocità.
    Valori EXPO negativi hanno l’effetto contrario e rendono la guida attorno al
    centro più diretta.

    L

    3.7.

    EXPO

    Cercare il punto
    nel menu
    Es.: +70%

    EXPO

    Regolare EXPO

    Campo: -100% fino a 100%
    Ampiezza dei passi:
    5%
    Regolazione base:
    0%

    70
    %

    Auto-Dual-Rate per lo sterzo

    Con l’Auto-Dual-Rate l’escursione dello sterzo viene automaticamente ridotta
    dando motore (vedi 2.7.1).
    Oltre alla riduzione dell’escursione, si può anche regolare il ritardo con il quale
    viene attivata la riduzione, in modo da evitare „disturbi“ indesiderati dando
    motore ad intermittenza (vedi 2.7.2).
    La funzione può essere disattivata regolando il ritardo (VZ-Verzögerung) a „0“.
    25



  • Page 26

    3.7.1.

    Escursione ridotta (ESR) con gas al massimo

    L cercare il punto „DUAL“
    Con il tasto sull’impugnatura G cercare ESR

    Con il tasto

    DUAL
    ESR 57

    %
    Con il regolatore digitale è possibile variare il valore
    fra 50 % e 100 %
    (esempio: 57%).
    Infine si deve ancora programmare il ritardo RIT (vedi prossimo paragrafo) con
    un valore compreso fra 1 e 5, poiché con RIT=0 la funzione Auto-Dual-Rate è
    disattivata.
    3.7.2.
    Ritardo per Auto-Dual-Rate
    Il ritardo può essere regolato in 5 livelli. Con RIT = 0 la
    funzione è disattivata.

    L cercare il punto „DUAL“
    Con il tasto sull’impugnatura G cercare RIT
    Con il tasto

    DUAL
    RIT 2

    Con il regolatore digitale è possibile variare il valore fra 0 e 5 (esempio:
    2).
    NOTA !
    Prima di provare la funzione Auto-Dual-Rate in pista, controllarla „al banco“
    (escursione massima sullo sterzo e poi dare motore).

    3.8.

    Il secondo servo per lo sterzo (solo PROFI CAR 707!)

    Quando un servo unico non riesce a sviluppare la forza necessaria per
    comandare lo sterzo, si installa un secondo servo. I due servi vengono collegati
    meccanicamente e devono funzionare in modo sincronizzato per non ostacolarsi
    a vicenda.
    Con la radio PROFI CAR 707 è possibile comandare due servi per lo sterzo (sui
    canali 1 e 5) scegliendo il tipo modello „5 CH“.

    !

    IMPORTANTE: Tutte le regolazioni nel menu "L"
    valgono per entrambi i servi!

    I due servi possono essere adattati alla meccanica del modello nel menu "T",
    punti "S-NORM" e "ESCURS". Con le regolazioni nel punto „ESCURS“ si possono
    anche compensare eventuali differenze.
    NOTA !
    Quando si regola il formato degli impulsi o l’escursione dei servi, staccare il
    collegamento meccanico dei due servi. In questo modo si evita di sollecitare
    inutilmente i servi.

    26



  • Page 27

    4.

    Il GAS nel dettaglio A

    Per regolare il motore, la radio PROFI CAR offre diverse possibilità:
    Curva motore con 2 punti e EXPO oppure curva motore con 5 punti
    Partenza automatica
    TC (traction control) Solo PROFI CAR 707!
    Comandare il motore con un propio servo Solo PROFI CAR 707!
    Per comprendere meglio:
    Il disegno a destra indica le posizioni del servo attribuite ai singoli
    punti della curva motore/freno.
    Fra i punti GP „gas alla partenza“
    e gas massimo (MAX), il servo del
    motore si muove proporzionalmente al grilletto.
    Il motore rimane al minimo (MIN)
    fino a quando il grilletto si trova
    all’interno della zona morta
    regolabile {9.1}. Appenda il
    grilletto esce da questa zona, il servo passa in posizione „gas alla partenza“ (GP).

    4.1.

    Curva motore a 2 punti con EXPO

    La curva motore a 2 punti è normalmente sufficiente per automodelli elettrici.
    Assieme alla funzione EXPO si potrà anche con questa „curva più semplice“
    adattare il gas alle proprie esigenze.
    Per cercare la curva motore premere il tasto "A". I singoli punti della curva
    vengono scelti con il tasto sull’impugnatura G, con il vantaggio di non dover
    dare motore per regolare i singoli punti.
    Nel disegno a destra, si può vedere
    graficamente
    la
    connessione
    fra
    il
    movimento del grilletto e l’escursione del
    servo.
    La striscia grigia indica la zona morta. Se il
    grilletto si trova all’interno di quest’area, il
    servo del motore/freno rimane al minimo
    (MIN).
    Fra gas alla partenza (GP) e gas al massimo
    (MAX), la curva del motore scorre in modo
    lineare se EXPO è stato regolato con 0%. Le
    27

    con EXPO



  • Page 28

    linee tratteggiate indicano la curva motore influenzata con la funzione
    esponenziale EXPO.

    28



  • Page 29

    Si procede così:

    A

    C-GAS

    Cercare il punto
    nel menu
    Cercare il punto
    della curva motore
    Es.: gas partenza
    35%
    Regolare il valore

    4.2.

    Curva motore a 5 punti

    La curva motore a 5 punti ha
    molti vantaggi quando si vuole
    adattare
    la
    curva
    alle
    caratteristiche di un carburatore.
    Fra gas alla partenza (GP) e gas
    massimo (MAX), ci sono altri tre
    punti
    che
    possono
    essere
    regolati secondo le proprie
    esigenze.
    Le regolazioni vengono effettuate
    nella stessa maniera già descritta
    al paragrafo precedente (4.1) per
    la curva motore a 2 punti.
    La curva del freno è uguale per
    tutti i tipi di modello.

    29

    C-GAS
    GP 35
    %

    MIN
    GP
    MAX
    EXP

    minimo
    partenza
    massimo
    EXPO



  • Page 30

    4.3.

    Start automatico

    La funzione di start automatico attiva alla partenza determinate funzioni. Lo start
    automatico viene attivato nel rispettivo menu e viene fatto scattare (in base al
    tipo di modello scelto) dando la prima volta motore oppure premendo il tasto
    sull’impugnatura.
    Se si attiva lo start automatico:
    • il timer ed il contatore dei giri per tutti i tipi di modelli vengono riportati ai
    valori iniziali


    automodello tipo STAND e 2+5 CH:
    Per la partenza viene cambiata la curva
    motore. Al punto menu „C-GAS“ appare
    il nuovo valore „GP+“. Questo valore
    aumenta il „normale“ gas alla partenza
    (oppure lo diminuisce in caso di
    necessità). Le modifiche hanno però
    effetto solamente alla partenza (vedi
    sotto).
    Attivando lo start automatico il motore
    lavora quindi con la curva . Se il grilletto viene mantenuto all’interno del
    campo per lo start automatico, il motore passa ad una posizione fissa, che
    può essere adattata in modo ottimale al tipo di modello. Se il grilletto passa
    nella zona morta oppure sul punto aumentato con „GP+“, si attiva da questo
    momento nuovamente la curva .



    automodello
    tipo 2+1 CH, 4 CH e 5 CH:
    Per i modelli con una curva motore a 5
    punti, l’aumento del gas alla partenza ha
    effetto sui primi quattro punti. In questo
    modo si forma la curva
    . La curva
    motore
    viene attivata, se si supera il
    punto 4, in direzione gas massimo, o se il
    grilletto passa nella zona morta.

    4.3.1.

    Regolare l’ „aumento“ per gas alla partenza „SG+“

    NOTA !
    La regolazione per „GP+“ è solo possibile se la funzione di
    start automatico è stata attivata.
    Cercare con il tasto "A " il punto „START“.
    Attivare la funzione con il regolatore digitare („EIN“).
    Nella parte superiore sinistra del display lampeggia adesso
    il simbolo del grilletto.
    30

    START
    ON



  • Page 31

    Con il tasto "A" passare a „C-GAS“.
    Con il tasto sull’impugnatura G cercare il valore „GP+“.
    Regolare il valore con il regolatore digitale.
    Nell’esempio a destra è stato inserito il 16%.

    C-GAS
    GP+ 16
    %

    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto A ) ritornare alla schermata principale.
    Nella riga superiore del display appare adesso ad intermittenza il nome del
    modello e „START“.
    NOTA !
    La funzione di start automatico può essere fatta scattare solo se è visibile la
    schermata principale.
    4.3.2.
    Far scattare lo start automatico con il grilletto
    Questo funziona per tutti i tipi di modello. Se si sposta per la prima volta il
    grilletto dalla zona morta in direzione gas massimo si hanno i seguenti effetti:
    In base al tipo di timer scelto, vengono fatti partire i timer e contatore
    giri e vengono indicati nel display.
    L’ „aumento“ regolato per il gas alla partenza viene attivato (vedi 4.3.1.).
    Una volta fatta scattare la funzione di start automatico, nel display appare solo
    più il nome del modello.
    4.3.3.

    Far scattare lo start automatico con il tasto sull’impugnatura oppure
    con il grilletto
    Per la partenza esistono due diverse possibilità, se sul modello sono stati
    montati servi separati per motore e freno (tipo modello „3+1 CH“ e „5 CH“):
    Con il tasto sull’impugnatura G si blocca il freno. Adesso si può
    „giocare“ con il gas ed il modello resta fermo.
    Lasciando il tasto sull’impugnatura G il modello parte se il grilletto
    non si trova nella zona morta.
    Se il grilletto si trova nella zona morta (gas minimo), il freno può essere
    rilasciato (tasto sull’impugnatura). In questo caso si parte con il grilletto,
    come descritto sopra.
    4.3.4.
    Terminare la fase di partenza
    Terminare la fase partenza significa disattivare l’ „aumento“ del gas alla partenza
    „GP+“ e passare alla curva motore „normale“ (2 o 5 punti).
    Con la curva motore a 2 punti, la fase di partenza viene terminata,
    quando il grilletto viene riportato nella zona morta (gas minimo) oppure
    se si supera il punto dato da gas alla partenza più l’ „aumento“ GP+.
    Con la curva motore a 5 punti, la fase di partenza viene terminata,
    quando il grilletto viene riportato nella zona morta oppure se si supera il
    quarto punto della curva motore „4G“.
    31



  • Page 32

    Per più chiarezza consultare „il campo d’intervento dello start automatico“ nei
    diagrammi al punto 4.3.

    4.4.

    TC = traction control (solo PROFI CAR 707)

    Traction control è una funzione simile a quella SLOW per il MOTORE, che ha
    però effetto solo dando motore. Se si rilascia il gas, il servo (il regolatore del
    motore elettrico) reagisce senza ritardi.
    La funzione Traction-Control evita lo slittamento delle ruote in accelerazione su
    fondo scivoloso. In modelli elettrici la funzione TC riduce il consumo di corrente,
    poiché la partenza avviene in modo più „dolce“.
    Per la funzione Traction-Control si possono regolare due parametri:
    1.

    T

    = Time (Tempo) fra 0 e 2,0 sec.
    Il fattore tempo, con il quale il servo viene „frenato“.

    2.

    ACC

    = ACC=Acceleration (accelerazione) 0 e 10
    Ha un effetto simile a EXPO.

    Il disegno a destra mostra il
    principio di funzionamento della
    funzione TC.
    Se p.es. si tira il grilletto in
    direzione gas massimo, il servo
    del motore fa aprire la farfalla del
    carburatore. Senza TC questo
    accade alla velocità massima
    consentita dal servo (curva ).
    Se il parametro del tempo T per
    Traction-Control viene regolato al
    valore massimo di 2,0, si rallenta il movimento del servo. L’andamento rimane
    però lineare (curva ).
    Adesso si aggiunge ancora un po' di ACC e si ottiene un andamento ottimale,
    corrispondente alla curva . L’accelerazione avviene prima in modo lento (per
    non far slittare le ruote), aumenta poi in modo sempre più veloce. Il tempo
    totale per il posizionamento del servo viene in questo modo ridotto, con il
    vantaggio di un’accelerazione „dolce“.
    Si procede così:
    Cercare con il tasto „A“ il punto TC.
    Con il tasto sull’impugnatura G scegliere T oppure ACC.
    Cambiare il valore con il regolatore digitale.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto „A“) ritornare alla schermata principale.

    32



  • Page 33

    5.

    Il FRENO nel dettaglio

    Per regolare il freno, la radio PROFI CAR offre le seguenti possibilità:
    Curva freno con 2 punti e EXPO {vedi 5.1}
    ABS Advanced Braking System (Solo PROFI CAR 707)
    Secondo servo per il freno (Solo PROFI CAR 707)
    Per comprendere meglio:
    Il disegno a destra indica le posizioni del servo attribuite ai singoli
    punti della curva del freno.
    Fra i punti di slittamento PS e di
    blocco PB il servo del freno si
    muove
    proporzionalmente
    al
    grilletto.
    Se il grilletto si trova all’interno
    della zona morta regolabile {9.1},
    il servo del motore rimane al
    minimo (MIN). Appena il grilletto passa nella zona „frenare“, il servo fa un salto
    al punto di slittamento PS.

    5.1.

    Curva freno con 2 punti e EXPO

    Per cercare la curva motore premere il tasto "A". I singoli punti della curva
    vengono
    scelti
    con
    il
    tasto
    sull’impugnatura G.
    Nel disegno a destra si può vedere
    graficamente la connessione fra il
    movimento del grilletto e l’escursione del
    servo.
    La striscia grigia indica la zona morta. Se
    il grilletto si trova all’interno di quest’area,
    il servo del motore/freno rimane al
    minimo (MIN).
    Fra il punto di slittamento PS ed il punto di bloccaggio PB la curva del freno
    scorre in modo lineare se EXPO è stato regolato con 0%. Le linee tratteggiate
    indicano la curva del freno influenzata con la funzione esponenziale EXPO.

    33



  • Page 34

    Si procede così:

    A

    FRENO1

    Cercare il punto
    nel menu
    Cercare il punto
    della curva del
    freno
    Esempio:
    Punto slittamento
    27%
    Regolare il valore

    !
    5.2.

    FRENO1
    PS 27
    %

    MIN

    minimo
    -50% fino a +50%

    PS

    punto slittamento
    OFF (spento) o
    1 – 100%

    PB

    Pt. bloccaggio0 – 100%

    EXP

    EXPO

    ± 100%

    Se si usa un servo combinato per gas/freno (tutti i tipi di modello eccetto
    „5 CH“), il punto gas al minimo MIN vale sia per la curva del freno, che per
    la curva del gas.

    Trimmare il punto bloccaggio BP con il tasto a bilanciere D

    Il punto di bloccaggio del freno cambia normalmente durante la gara. Può quindi essere regolato
    con il tasto a bilanciere D. Il tasto a bilanciere ha
    effetto sul punto di bloccaggio del servo
    MOTORE/FRENO (servo 2) o sul servo 3 (primo
    servo del freno) dei modelli tipo „4 CH“ e „5 CH“.
    Con il trim del freno si può spostare il punto di
    bloccaggio di 7 passi in ogni direzione. Ogni
    passo sposta il centro di almeno 1% (preciso) e
    massimo 10% („grossolano“). Al punto „PASSO“ del menu
    l’ampiezza dei passi del trim. La regolazione base è 2%.

    34

    T

    si può scegliere



  • Page 35

    L’attuale posizione del trim viene indicata in modo grafico nel display.
    Nell’esempio a destra il punto di bloccaggio del primo servo del freno è
    spostato di 3 passi in direzione „frenata più potente ".

    T

    PASSO

    Cercare il punto
    nel menu
    Cercare i parametri
    PB
    punto bloccaggio

    PASSO
    PB 78
    %
    1 – 10%

    Regolare
    l’ampiezza dei
    passi del trim

    NOTA !
    Se si installa un secondo servo per il freno (tipo modello „5 CH“), l’ampiezza dei
    passi vale per entrambi i trim a bilanciere (B e D).

    5.3.

    ABS = Advanced Braking System (Solo PROFI CAR 707)

    La funzione dell’ABS nel modellismo corrisponde ad una frenata ad intermittenza
    (il freno viene bloccato e rilasciato ad intermittenza). Con questa funzione il
    modello rimane nella sua traiettoria e può essere guidato con più facilità.
    Nella radio PROFI CAR la funzione ABS viene attivata automaticamente quando
    l’escursione dello sterzo supera un valore preimpostato (PI = punto d’intervento).
    NOTA !
    La funzione ABS è sempre attiva se il punto d’intervento è regolato al 0%!
    In questo modo è possibile testare la funzione ABS anche in un rettilineo.

    A

    ABS

    Cercare il punto
    nel menu

    ABS
    PI 3
    %

    Cercare i parametri TH

    FZ
    Regolare i valori

    35

    p. intervento
    forza

    Forza
    0
    OFF (spento)
    1
    minima
    ...
    4
    massima

    0 – 50%
    0–4



  • Page 36

    5.4.

    Frenare con più di un servo (Solo PROFI CAR 707)

    Se si sceglie il tipo modello „4 CH“ o „5 CH“ , si può frenare usando due servi
    per i freni. Il freno per l’asse anteriore e quello per l’asse posteriore possono
    essere comandati separatamente.
    Tipo automodello "4 CH":
    servo 2 per motore/freno (asse posteriore)
    servo 3 per il secondo freno (asse anteriore)
    Tipo automodello "5 CH":
    servo 2 solamente per il motore
    servo 3 per il primo freno (asse posteriore)
    servo 4 per il secondo freno (asse anteriore)
    Per regolare i freni richiamare nel menu "A", i punti „FRENO1“ e „FRENO2“, che
    hanno gli stessi parametri (minimo MIN, punto slittamento PS, punto bloccaggio
    PB e EXPO).

    ! Posizione del freno dando motore:
    A differenza del servo motore/freno sul canale 2, i servi separati per i freni (servi
    3 o 4) vengono mossi solo se il grilletto si trova nella zona di frenata. Appena si
    da motore, i servi passano immediatamente ad una posizione fissa che
    chiameremo „freni rilasciati".
    La posizione del servo per „freni rilasciati“ viene regolata nel menu T , al punto
    „ESCURS“ per i servi 3 o 4. Il grilletto deve essere tenuto nella zona del gas. Nel
    display appare il simbolo "L".
    NOTA !
    Il freno deve slittare quando il grilletto si trova nella zona morta (rilasciato):
    Se si vuole usare i freni
    in questo modo, il
    punto di slittamento
    deve essere regolato a
    0. Invece di 0 nel
    display apparirà OFF
    (spento) ed il servo del
    freno
    programmato
    seguirà
    l’andamento
    della curva destra, nel
    disegno
    a
    lato.
    Lasciando
    la
    zona
    morta, il servo non
    salterà al punto di slittamento.

    36



  • Page 37

    I punti di bloccaggio per entrambi i servi dei freni
    vengono trimmati con i tasti a bilanciere B e D
    (vedi foto). La posizione dei tasti è stata scelta in
    modo da rendere intuitiva la loro funzione:
    bilanciere anteriore
    freno anteriore
    bilanciere posteriore
    freno posteriore

    B

    D

    Si procede così:

    A

    FRENO1
    FRENO2

    Cercare il punto
    nel menu
    FRENO2

    Cercare il punto
    della curva del
    freno
    Esempio:
    p. bloccaggio 82%

    PB 82
    %

    MIN

    Regolare il valore

    minimo
    -50% fino a +50%

    PS

    punto slittamento
    0 (spento) fino a 100%

    PB

    p. bloccaggio
    0 fino a 100%

    EXP EXPO
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    A

    37

    ± 100%

    ) ritornare alla schermata principale.



  • Page 38

    6.

    Timer e contatore giri

    00

    Per misurare il tempo e per determinare il numero di giri, la radio PROFI CAR
    (403 e 707) offre le seguenti possibilità:
    Tempo funzionamento
    Questo timer può essere azzerato nel menu "T". Con esso si può
    determinare il tempo di funzionamento della batteria o della radio. Il
    timer funziona sempre quando la radio è accesa.
    Tempo da raggiungere per un giro
    Per l’allenamento si può programmare un tempo da raggiungere per un
    giro. Un segnale acustico indica „più velocemente o più lentamente“.
    Durata competizione
    Questa funzione permette di inserire un numero di giri o la durata della
    competizione. L’inizio dell’ultimo giro viene indicato con un segnale
    acustico.
    Memorizzare il tempo di 50 giri
    Il timer può essere fermato con il tasto G, se è stata scelta la rispettiva
    funzione. Si possono memorizzare i tempi di massimo 50 giri, che
    rimangono in memoria anche spegnendo la radio o cambiando la
    batteria.
    Durata totale di una competizione
    Una memoria apposita (contrassegnata nel display con „-“) funziona
    come cronometro per l’intera competizione.
    Con il tasto "

    " si possono scegliere i seguenti punti nel menu:

    T-MODE

    Tipo timer (-Mode)

    6.1

    T-FUNZ

    Richiamare il tempo funzionamento della radio

    6.5

    CANCEL

    Cancellare: contatore giri, la memoria dei cronometri,
    tempo da raggiungere, durata competizione, tempo
    funzionamento

    6.6

    TEMPI

    Richiamare la memoria per la durata dei giri

    6.2

    T-RAGG

    Programmare il tempo da raggiungere per un giro

    6.3

    DURATA

    Programmare la durata della gara,
    indicando il tempo oppure il numero di giri

    6.4

    6.1.

    Tipo timer (Mode)

    Per i timer sono possibili 3 diverse configurazioni (Mode). La quarta possibilità
    permette di disattivare tutte le funzioni dei cronometri (T-MODE AUS).
    Mode
    Effetto

    OFF

    Tutte le funzioni dei cronometri sono disattivate
    38



  • Page 39

    LAPS

    Contatore giri attivo

    L+T

    Contatore giri + memoria durata giri attiva

    L+T+D

    Contatore giri + memoria durata giri +
    fine competizione attiva

    I timer possono essere regolati differentemente per ogni modello in memoria.
    Si procede così:
    Con
    cercare il punto T-MODE
    Con il regolatore digitale scegliere il tipo di timer
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto
    principale.

    6.2.

    ) ritornare alla schermata

    Memoria per durata giri

    La radio permette di memorizzare e richiamare fino a 50 tempi. Quando viene
    determinata la durata di un giro, i giri già cronometrati scivolano di un posto
    all’indietro. Quando la memoria è piena, per ogni nuovo giro viene cancellato il
    valore più vecchio.
    Nella memoria „–“ viene memorizzata la durata totale dell’ultima gara.
    Nella memoria „01“ viene memorizzato il tempo dell’ultimo giro
    In questa memoria vengono memorizzati tutti i tempi raggiunti con un qualsiasi
    modello. Per non perdere l’orientamento quando si consultano i tempi raggiunti,
    accanto al tempo viene indicato anche il numero del modello.

    Memoria tempi
    nr. 7

    TEMPI
    07 17:9

    02

    Numero modello con
    il quale è stato
    effettuato il giro
    Durata giro in sec.

    LAP

    Terminare il giro = iniziare un nuovo giro:
    Una pressione veloce del tasto sull’impugnatura fa scattare le seguenti funzioni:
    contatore giri LAP viene aumentato di 1,
    il cronometraggio del giro in corso viene terminato,
    il tempo determinato viene memorizzato ed
    inizia il cronometraggio del prossimo giro.
    Terminare la gara:
    Se si preme il tasto sull’impugnatura G per più di 2 sec., un segnale acustico
    indica che il conteggio dei giri ed il cronometraggio sono terminati.
    Richiamare la durata dei giri:
    39



  • Page 40

    cercare il punto TEMPI.
    Con il tasto
    Con il regolatore digitale „sfogliare“ la memoria da 01 fino a 50.
    „-“ è la cinquantunesima memoria con la durata totale.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    6.3.

    ) ritornare alla schermata principale.

    Programmare il tempo da raggiungere T-NOM

    Per controllare il proprio risultato, si può programmare il tempo da raggiungere
    per un giro (T-RAGG). Il tempo massimo regolabile è di 1 min. 59,9 sec.
    Una volta terminato il giro, (pressione veloce del tasto sull’impugnatura
    segnale acustico indicherà il risultato:

    G.),

    un

    ;

    1 segnale acustico corto =
    durata del giro
    programmato

    inferiore

    o

    uguale

    al

    tempo

    ; ; ; 3 segnali acustici corti =
    durata del giro superiore al tempo programmato
    Così si programma il tempo da raggiungere:
    Con il tasto
    cercare il punto T-RAGG
    Variare la cifra lampeggiante con il regolatore digitale
    Con il tasto sull’impugnatura G passare alla prossima cifra da
    programmare
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    6.4.

    ) ritornare alla schermata principale.

    Programmare la durata di una competizione (solo timer-mode 3)

    Per l’allenamento è possibile fissare un determinato numero di giri o la durata
    della competizione.
    6.4.1.
    Durata competizione in numero di giri
    Il numero di giri da effettuare (max. 99 giri) viene regolato
    al punto DAUER, LAP. Nell’esempio a destra sono stati
    regolati 17 giri.

    DURATA
    LAP 17

    Il contatore dei giri viene attivato con la funzione di start automatico o con il
    tasto sull’impugnatura. Al termine di ogni giro premere il tasto sull’impugnatura,
    in modo da permettere il conteggio e la memorizzazione della durata dei giri.
    I segnali acustici hanno il seguente significato:
    ; ; ;

    ;
    6.4.2.

    3 segnali acustici corti all’inizio dell’ultimo giro
    1 segnale acustico più lungo al termine della competizione
    Durata competizione a tempo

    40



  • Page 41

    La durata della competizione (max. 1 ora 59 min.) viene
    regolata al punto DAUER T. Nell’esempio a destra sono stati
    regolati 12 minuti.

    DURATA
    T 0:12

    Il timer viene attivato con la funzione di start automatico o con il tasto
    sull’impugnatura. Al termine di ogni giro premere il tasto sull’impugnatura, in
    modo da permettere il conteggio e la memorizzazione della durata dei giri.
    I segnali acustici hanno il seguente significato:
    ; ; ;

    3 segnali acustici corti all’inizio dell’ultimo giro

    41



  • Page 42

    Il segnale acustico funziona solo se sono stati effettuati almeno 6 giri. Dal tempo
    medio degli ultimi sei giri viene calcolato se il tempo rimanente è sufficiente per
    un ultimo giro. Se questo non è possibile, vengono attivati 3 segnali acustici.
    Alla prossima pressione del tasto sull’impugnatura la misurazione del tempo
    viene terminata.
    Si procede così:
    Con il tasto

    cercare il punto DURATA

    Con il tasto sull’impugnatura G, scegliere fra T (tempo) e LAP (giri).
    Con il regolatore digitale cambiare i valori
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    6.5.

    ) ritornare alla schermata principale.

    Richiamare il tempo di funzionamento

    Questo punto del menu permette solo di controllare il
    tempo di funzionamento. Per cancellare il tempo passare al
    punto ERASE.

    T-FUNZ
    6:17

    Con il tasto
    cercare il punto T-FUNZ
    Vengono indicati ore e minuti.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    6.6.

    ) ritornare alla schermata principale.

    Cancellare i timer ERASE

    Richiamando questo punto si possono cancellare i seguenti tempi (o regolazioni):
    Scelta

    Vengono canellati (riportati a 0):

    TEMPI

    Il contatore dei giri e le memorie dei tempi

    T-RAGG

    Il tempo da raggiungere per un giro

    DURATA

    Tempo e numero di giri per la durata della
    competizione

    T-FUNZ

    Tempo funzionamento

    Si procede così:
    cercare il punto CANCEL
    Con il tasto
    Con il regolatore digitale scegliere cosa cancellare
    Cancellare con il tasto sull’impugnatura G (premere per più di 2 sec).
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    42

    ) ritornare alla schermata principale.



  • Page 43

    7.

    Memoria dei modelli

    Nelle memorie dei modelli vengono registrate tutte le regolazioni che sono state
    fatte per un modello. Queste regolazioni sono:
    tipo modulazione (FM/AM)
    direzione di funzionamento, formato degli impulsi,
    centro, escursioni dei servi
    regolazioni per gas, freno e sterzo
    regolazioni dei timer
    trim
    I dati della memoria attiva vengono attualizzati se la radio viene spenta o se si
    passa ad un’altra memoria.
    PROFI CAR 403
    6 memorie
    PROFI CAR 707
    12 memorie
    C’è quindi spazio a sufficienza per fare p.es. esperimenti con una copia di un
    modello o per provare su un circuito altre regolazioni.

    7.1.

    Passare ad un’altra memoria

    Con il tasto
    cercare il punto CAMBIA
    03
    Con il regolatore digitale scegliere la memoria
    Vengono indicati il nome, il numero della memoria
    CAMBIA
    e
    STAMP
    le regolazioni dei trim.
    Passare alla memoria scelta premendo il tasto
    sull’impugnatura G (per più di 3 sec.).
    Un segnale acustico lungo indica il passaggio all’altra memoria e nel display
    appare la schermata principale.

    7.2.

    Copiare
    Con il tasto
    cercare il punto COPIA
    Con il regolatore digitale
    scegliere la memoria d’arrivo

    05
    Numero
    Nome

    COPIA
    BUGGY2

    Confermare con il tasto sull’impugnatura G
    (premere per più di 3 sec.).
    Viene fatta una copia e nel display appare la schermata principale.
    Contemporaneamente si passa alla memoria che è stata scelta come quella
    „d’arrivo“ per la copia. Vengono copiati il nome e tutte le regolazioni (eccetto i
    trim). Il vecchio contenuto della memoria „d’arrivo“ viene cancellato.

    43



  • Page 44

    7.3.

    Inserire il nome del modello

    Per il nome del modello si possono inserire fino a 6 caratteri, cifre o segni. I
    seguenti segni sono possibili:
    ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ-0123456789
    Con il tasto
    cercare il punto NOME
    Il primo segno lampeggia e può essere cambiato
    NOME
    con il regolatore digitale.
    MIRAGE
    Con il tasto sull’impugnatura G, passare al prossimo
    segno, o dall’ultimo al primo.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto
    ) ritornare alla schermata principale.

    7.4.

    Cancellare

    Per cancellare una memoria esistono due possibilità.
    1. VALORI (cancellare solo i valori regolati)
    In questo caso cancellare significa: I valori vengono
    CANCEL
    riportati alle regolazioni iniziali, che corrispondono al
    VALORI
    tipo di modello scelto.
    Vengono mantenuti: il tipo di modello, il nome del
    modello, il formato, la direzione di funzionamento e le escursioni dei servi, la
    modulazione AM/FM
    2. TUTTO (cancellare tutto)
    Con questa funzione la memoria viene riportata alle
    regolazioni iniziali. Queste sono tra l’altro anche:
    tipo modello STAND (standard),
    escursioni dei servi 100%

    CANCEL
    TUTTO

    Con il tasto
    cercare il punto CANCEL
    Con il regolatore digitale scegliere VALORI o TUTTO.
    Cancellare con il tasto sull’impugnatura G (premere per più di 3 sec.).
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto
    ) ritornare alla schermata principale.

    7.5.

    Ritornare alle regolazioni precedenti PRECED

    Le modifiche alle regolazioni di un modello vengono memorizzate solo
    spegnendo la radio o passando ad un’altra memoria. Con questa funzione si
    possono annullare tutte le modifiche fatte
    dall’ultimo cambiamento di memoria o
    dall’ultima accensione della radio.
    Questo può essere interessante quando si vuole „provare qualche cosa“.
    Con il tasto
    cercare il punto "PRECED"
    PRECED
    Confermare la funzione con il tasto sull’impugnatura
    3
    G (premere per più di 3 sec.).
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto
    ) ritornare alla
    44



  • Page 45

    schermata principale.

    45



  • Page 46

    8.

    Guidare un autotreno

    Una caratteristica particolarmente interessante della radio PROFI CAR consiste nel
    fatto che si può comandare un autotreno con funzioni aggiuntive. Accanto ai
    due canali principali per sterzo e motore/freno, per il tipo modello „2+5 CH“, ci
    sono altri 5 canali aggiuntivi. I canali aggiuntivi vengono comandati attraverso i
    tasti a bilanciere (eccetto A per lo sterzo), il regolatore digitale ed il tasto
    sull’impugnatura.
    La foto a destra mostra i tasti a bilanciere attribuiti
    ai canali 3, 4 e 5. Il tasto a bilanciere per il
    trimmaggio dello sterzo mantiene la sua funzione.
    Il regolatore digitale comanda il canale

    4
    5

    3

    6.

    Ognuno dei canali aggiuntivi 3 fino 6 può essere
    fatto funzionare in diversi modi.
    PRO
    proporzionale (25 passi)
    LP
    lampeggiante
    3PS
    3 posizioni (sinistra, centro, destra)
    Nel display viene indicata la posizione dei canali
    aggiuntivi. Il servo 3 si trova al centro, i servi 4 e 5
    nelle posizioni finali. Il servo 6 viene fatto
    funzionare in modo proporzionale e si trova a ca. 8
    passi dal centro.
    La posizione del trim per lo sterzo rimane nella
    stessa posizione.
    Se in una memoria viene scelto per la prima volta il
    tipo modello „2+5 CH“, i canali aggiuntivi vengono attivati con la configurazione
    „3PS".
    Nel menu "T", punto „ESCURS“ si possono cambiare l’escursione ed il centro
    (vedi 8.3).
    Così vengono comandati i canali aggiuntivi 3 fino a 6:
    Configurazione „PRO“ (proporzionale)
    Ogni pressione del rispettivo tasto a bilanciere fa spostare la posizione
    del servo di un passo. Sono possibili 25 passi. Per il servo 6 il regolatore
    digitale ha la stessa funzione.
    Configurazione "LP" (lampeggiante)
    Lampeggiante significa che il servo passa ogni 0,5 sec. fra centro ed una
    delle due escursioni finali. La funzione lampeggiante viene attivata e
    disattivata premendo il tasto a bilanciere corrispondente. Per il servo 6 il
    regolatore digitale ha la stessa funzione.
    46



  • Page 47

    Configurazione "3PS" (3 posizioni)
    Se si preme lo stesso lato di un tasto a bilanciere per più volte, il servo
    passa dal centro ad un’escursione finale. Se si preme il lato opposto del
    tasto, il servo passa immediatamente all’altra escursione finale. Per il
    servo 6 il regolatore digitale ha la stessa funzione.
    Consigliamo di provare semplicemente le diverse configurazioni con un servo.
    Eccezione: Canale

    7 viene comandato dal tasto sull’impugnatura G.

    Per il canale 7 esiste solo la configurazione „2PS“ (2 posizioni). Se si preme il
    tasto sull’impugnatura il servo 7 passa nella seconda posizione fino a quando il
    tasto non viene rilasciato. La posizione del servo 7 non viene indicata nel
    display.
    Nel menu
    8.3).

    8.1.

    T, punto „ESCURS“ si possono cambiare l’escursione ed il centro (vedi
    Attivare il tipo modello „2+5 CH“ (autotreno)

    Per provare il tipo modello autotreno, basta passare ad una memoria inutilizzata
    (punto „CAMBIA“).
    Con il tasto "T" cercare il punto "TIPO".
    Con il regolatore digitale scegliere "2+5 CH".
    Confermare la scelta con il tasto sull’impugnatura
    (premere per più di 3 sec.).
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    !
    8.2.

    G

    T ) ritornare alla schermata principale.

    Usando il tipo modello „2+5 CH“ (autotreno) le funzioni timer (eccetto il
    tempo di funzionamento) non sono disponibili.

    Regolare la configurazione dei canali aggiuntivi (punto „SNORM“)

    La configurazione dei canali aggiuntivi si trova nella stessa posizione dove si
    regola la direzione di funzionamento ed il formato degli impulsi dei servi.
    Con il tasto "T" cercare il punto "S-NORM".
    Scegliere con il tasto sull’impugnatura G il servo desiderato.
    Con il regolatore digitale scegliere la configurazione PRO porzionale,
    LP lampeggiante o 3PS 3 posizioni.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    T.) ritornare alla schermata principale.

    47



  • Page 48

    8.3.

    Regolare l’escursione ed il centro dei canali aggiuntivi
    (punto „ESCURS“)

    Per scegliere la posizione da regolare dei canali aggiuntivi si utilizza il volante.

    T cercare il punto ESCURS.
    Con il tasto sull’impugnatura G cercare il servo desiderato.

    Con il tasto

    Con il volante scegliere sinistra (L), centro ( ) o destra (Œ).
    Con il regolatore digitale variare la posizione scelta.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    8.4.

    T ) ritornare alla schermata principale.

    Sterzo e motore/freno nell’autotreno

    Le regolazioni vengono effettuate nella stessa maniera come per tutti gli altri
    modelli (vedi 1.3. fino a 1.5).

    9.

    La „scatola degli attrezzi“ T

    Nella scatola degli attrezzi, che viene aperta con il tasto

    T , si trovano:

    le regolazioni che riguardano tutta la radio
    Scegliendo questo tipo di regolazione, nel display appare invece del numero
    della memoria il segno „-“. Questo indica che le regolazioni scelte riguardano
    tutta la radio e non si limitano ad una singola memoria. Queste regolazioni
    sono: nome del proprietario, zona morta del grilletto, lingua del testo nel
    display, soglia per allarme batteria scarica, segnale acustico di conferma ON/OFF
    (ATTIVO/SPENTO).
    Per ogni singola memoria si regola:
    tipo modello
    tipo modulazione (AM ou FM)
    regolazioni base per i servi („S-NORM“ e „ESCURS“)
    lunghezza passo (PASSO) per trim e regolatore digitale
    Qui, nel capitolo 9, si possono trovare tutte le regolazioni che non sono ancora
    state descritte fino ad ora.

    9.1.

    Regolare la zona morta per il grilletto (menu „T “, “Z-MORT”)

    La zona morta per il grilletto evita che un minimo movimento del grilletto
    (anche p.es. per scossoni sulla radio) faccia muovere i servi del motore o freno. Il
    motore passerebbe dal minimo (MIN) alla posizione di partenza (GP), il freno da
    „aperto“ (corrisponde al minimo del motore) al punto di slittamento PS.
    In fabbrica la zona morta è regolata a 5%, può però essere variata fra 2% e 20%
    in base alle proprie esigenze.
    48



  • Page 49

    Si procede così:
    Con il tasto "T " cercare il punto "Z-MORT".
    Con il regolatore digitale variare la zona morta.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    9.2.

    T ) ritornare alla schermata principale.

    Scegliere AM - FM (menu „T “, AM-FM)

    La PROFI CAR è l’unica radio che può funzionare sia con riceventi AM
    (modulazione d’ampiezza), che con riceventi FM (modulazione di frequenza),
    senza dover sostituire il modulo HF. Al punto AM-FM si può fissare per ogni
    memoria il tipo di trasmissione.
    Con il tasto „T“ cercare il punto „AM-FM“.
    Con il regolatore digitale scegliere la modulazione adatta alla ricevente
    usata.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    9.3.

    T ) ritornare alla schermata principale.

    Inserire il nome del proprietario (menu „T “, “NOME”)

    E’ possibile inserire un nome con fino a 6 caratteri, che viene indicato per un
    attimo nel display ogni volta che si accende la radio. I seguenti caratteri sono
    possibili:
    ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ-0123456789
    Con il tasto „T“ cercare il punto "NOME".
    Il primo segno lampeggia e può essere cambiato con il regolatore
    digitale.
    Con il tasto sull’impugnatura G passare al prossimo segno, o dall’ultimo
    al primo.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto T ) ritornare alla schermata principale.

    9.4.

    Scegliere la lingua del testo nel display (menu „T “, TEXT)

    La lingua del testo può essere scelta fra cinque lingue:
    GER=tedesco, ENGL=inglese, FRANCE=francese, ITAL=italiano e ESPAN=spagnolo
    Con il tasto „T“ cercare il punto „TEXT“.
    Con il regolatore digitale scegliere ITAL (italiano).
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    T ) ritornare alla schermata principale.

    49



  • Page 50

    9.5.

    Regolare la scoglia per l’allarme batteria scarica
    (menu “T “, “ALLARM”)

    La soglia per l’allarme batteria scarica può essere regolata in passi da 0,05 V fra
    6,80 V e 7,20 V. La regolazione base per l’allarme è di 6,80 V
    Più la soglia è alta, più tempo si ha a disposizione dal primo allarme fino alla
    batteria completamente scarica.

    50



  • Page 51

    Si procede così:
    Con il tasto „T“ cercare il punto „ALLARM“.
    Con il regolatore digitale scegliere la soglia in passi
    da 0,05 V fra 6,80 V e 7,20 V.
    Con un qualsiasi tasto dei menu (eccetto

    10.

    ALLARM
    6.80V
    BATT

    T ) ritornare alla schermata principale.

    Consigli per l’installazione dell’impianto RC
    nel modello

    In un automodello è pressoché impossibile cambiare la posizione dei singoli
    componenti dell’impianto RC. Rispettare assolutamente le indicazioni sul
    posizionamento dell’antenna.
    I seguenti punti sono particolarmente importanti:
    • La ricevente deve trovarsi alla maggiore distanza possibile da:
    - motori elettrici
    - accensioni elettroniche
    - servi
    - batterie
    - cavi (in particolare cavi dove passano alte correnti)
    • L’antenna deve essere completamente distesa e posizionata in modo da
    uscire verticalmente verso l’alto, sulla via più corta, dal modello.
    • Se l’antenna viene accorciata: lunghezza minima 40 cm!
    • L’antenna non deve essere „aggomitolata“ all’interno del modello.
    • Non posizionare l’antenna dentro o sopra parti rinforzate con fibra di
    carbonio (schermatura.
    • proteggere la ricevente dalle vibrazioni
    (avvolgerla in gommapiuma e inserirla nel modello).
    NOTA ! Se il modello dovesse avere un motore elettrico:
    Mantenere la maggiore distanza possibile fra l’impianto RC ed il motore elettrico.
    La alte correnti dei motori elettrici possono causare interferenze. I motori elettrici
    devono montare filtri antidisturbo adeguati.
    Prima della partenza fare un test di ricezione particolarmente accurato (vedi
    11.2).

    51



  • Page 52

    11.

    Note sul funzionamento

    11.1.

    Norme postali

    Per l’uso e funzionamento di impiant radio e modelli,
    rispetare assolutamente le disposizioni vigenti
    nel paese nel quale si intende usare questi apparecchi!
    11.2.

    Test di ricezione

    Il test di ricezione è un elemento importante per migliorare la sicurezza durante
    il funzionamento del Suo modello. Sulla base della nostra esperienza e delle
    nostre misurazioni, abbiamo messo appunto un test sicuro per accertare il
    corretto funzionamento della radio e dell’impianto RC:
    Inserire completamente l’antenna e tenere la radio come durante il suo
    normale utilizzo.
    test deve essere effettuato con motore acceso.
    Fare tenere il modello da un aiutante oppure posizionare il modello in
    modo che lo sterzo e le ruote si possano muovere liberamente.
    Controllare che non ci siano nelle vicinanze parti metalliche di una certa
    dimensione (automobili, siepi metalliche, ...).
    Effettuare il test solo se non ci sono altre radio accese (neanche su altri
    canali).
    Accendere radio e ricevente. Fino ad una distanza di ca. 30 m fra radio e
    modello, i servi devono reagire correttamente e senza movimenti
    irregolari.
    NOTA !
    Una distanza di ricezione troppo ridotta può essere anche causata da:
    motori elettrici o accensioni elettroniche senza o insufficienti filtri
    antidisturbo.
    cavo dell’antenna danneggiato, troppo corto (meno di 40 cm) oppure
    posizionato in modo non ottimale.
    fattori esterni (suolo umido, schermatura da siepi metalliche, ...).
    Se la distanza di ricezione non è sufficiente e se non è imputabile ai fattori
    sopra descritti, il test può essere ripetuto con antenna estratta. La distanza fra
    radio e modello dovrebbe essere 1,5 volte il raggio d’azione.

    !

    In caso di dubbio non partire! Controllare nuovamente con calma e prima
    risolvere eventuali problemi!

    11.3.

    Cura della radio

    Proteggere la radio da sollecitazioni meccaniche, temperature superiori a 60°
    (sole in macchina), umidità, solventi, carburante, residui da combustione e
    polvere. Si tenga presente che veloci cambiamenti di temperatura (p.es. dalla
    52



  • Page 53

    cantina calda nella macchina fredda) possono creare condensa all’interno della
    radio, compromettendone il funzionamento. In questo caso effettuare un test di
    ricezione particolarmente accurato e lasciare alla radio il tempo necessario per
    adattarsi alla temperatura. Controllare che all’interno la radio sia completamente
    asciutta (sede per la batteria).
    Pulire la radio
    La polvere può essere facilmente tolta con un pennello morbido. Le parti esterne
    possono essere pulite con un panno umido e normale detersivo neutro per
    stoviglie.

    !

    Fare attenzione, che non entri del liquido all’interno della radio.

    11.4.

    Manutenzione

    La Sua radio non contiene parti che necessitano di manutenzione.

    !

    Consigliamo comunque di effettuare regolarmente il test di ricezione e
    funzionamento.

    Cosa fare, se ci sono domande o problemi?
    Chieda dapprima al Suo rivenditore.
    Gli indirizzi dei nostri Centri assistenza Clienti sono riportati sull’ultima pagina.
    Per domande riguardanti la tecnica o l’utilizzo della radio è a disposizione la
    nostra MULTIPLEX hotline +49-7233-7343 reste à votre disposition.
    Ci può anche contattare tramite eMail all’indirizzo:
    technik@multiplex-rc.de.

    53



  • Page 54

    Dati tecnici e caratteristiche
    PROFI CAR 403

    PROFI CAR 707

    Peso con batteria
    ~ 600 g
    Dimensioni (L X A X P)
    175 x 210 x 75 mm
    Alimentazione
    6 elementi NC oppure NiMH
    Consumo
    – con modulo HF
    ~ 190 mA
    – senza modulo HF
    ~ 25 mA
    Tempo funzionamento con modulo HF
    – 600 mAh NC
    ~ 2:45 ore
    – 1000 mAh NC
    ~ 4:30 ore
    – 1500 mAh NiMH
    ~ 7 ore
    Protezione termica nella batteria
    Allarme batteria
    – soglia regolabile
    6,8 V – 7,2 V
    Temperatura d’utilizzo
    - 15° C à + 50° C
    Tipo modulazione, selezionabile
    AM – FM
    Memoria per modelli
    Canali (a seconda del tipo modello)
    Funzioni sterzo
    Ripresa trim per sterzo
    Funzioni freno
    Funzioni gas
    Traction-Control
    ABS (Advanced Braking System)
    Motore/freno separati
    2° servo freno
    2° servo sterzo
    Norma impulsi selezionabile MPX/UNI

    6

    12
    3–7
    DUAL RATE/EXPO/SLOW

    EXPO
    curva a 2 punti con EXPO
    curva a 5 punti






    Tipi timer/contatore giri
    Memoria per durata giri
    2° timer per tempo funzionamento
    Regolazione tempo da raggiungere
    Regolazione durata competizione
    (giri/tempo)
    Lingua display selezionabile

    3
    50

    tedesco (GER) / inglese (ENGL)

    54



  • Page 55

    Tabella die menu per le radio PROFI CAR 403 e 707
    I punti die menu con sfondo grigio valgono per la radio PROFI CAR 707!

    A
    C-GAS

    L
    CENTRO

    T
    T-MODE

    Regolare la
    curva gas

    F

    TIPO

    CAMBIA

    scegliere il tipo
    modello

    passare ad
    un’altra memoria
    modello

    FRENO1

    ESCURS

    T-FUNZ

    Z-MORT

    COPIA

    Curva freno 1
    (posteriore)

    escursione

    richiamare il
    tempo
    funzionamiento

    regolare la zona
    morta per il
    grilletto

    copiare la
    memoria modello

    FRENO2

    DUAL

    CANCEL

    AM-FM

    NOME

    curva freno 2
    (anteriore)

    soglia e ritardo
    per Auto-DualRate

    tempo
    funzionam.
    giri/tempo da
    raggiungere,
    durata

    adattare la
    modulazione alla
    ricevente

    iserire il mome di
    un modello

    ABS

    SLOW

    TEMPI

    S-NORM

    PRECED

    Advanced
    Braking
    System

    per sterzare e
    ritorno separati

    richiamare la
    durata die giri
    della memoria

    norma servi e
    direzione
    funzionamiento

    annullare l’ultimo
    cambiamento

    TC

    EXPO

    T-RAGG

    ESCURS

    CANCEL

    Traction Control

    progressivo e
    regressivo

    regolare il tempo
    da raggiungere
    per un giro

    regolare
    cancellare la
    l’escursione servo memoria modello
    sinis./centro/destr tutta o in parte

    START

    DURATA

    PASSO

    attivare lo
    start automatico

    durata gara in giri ampiezza passi
    e tempo
    per trim, ...

    NOME
    iserire il nome del
    proprietario

    TEXT
    scegliere la lingua
    per il testo nel
    display

    ALARM
    soglia per allarme
    batteria scarica

    SONO
    55



  • Page 56

    disatt. segnali
    acustici eccetto
    batteria scarica

    56



  • Page 57

    Centri assistenza Clienti:
    Belgio
    Jean Marie Servais, Jambes
    Claude Hubscher, Strasbourg
    Francia
    Germania
    Olanda
    Austria
    Svezia
    Svizzera

    MULTIPLEX Service, Niefern
    Jan van Mouwerik, Maasland
    Heinz Hable, Wien
    ORBO, Solna
    Werner Ankli, Zullwil
    K. Elsener, Basel

    MULTIPLEX modelltechnik gmbh

    081-304564
    03-88411242
    07233-7333
    01-059-13594
    0732-321100
    08-832585
    0691-7919191
    061-3828282

    Neuer Weg 15

    D-75223 Niefern

    © MULTIPLEX 1999 (Ap) Stampato in Germania.
    Ci riserviamo il diritto di modifiche e errori.
    # 85 5688
    57






Missbrauch melden von Frage und/oder Antwort

Libble nimmt den Missbrauch seiner Dienste sehr ernst. Wir setzen uns dafür ein, derartige Missbrauchsfälle gemäß den Gesetzen Ihres Heimatlandes zu behandeln. Wenn Sie eine Meldung übermitteln, überprüfen wir Ihre Informationen und ergreifen entsprechende Maßnahmen. Wir melden uns nur dann wieder bei Ihnen, wenn wir weitere Einzelheiten wissen müssen oder weitere Informationen für Sie haben.

Art des Missbrauchs:

Zum Beispiel antisemitische Inhalte, rassistische Inhalte oder Material, das zu einer Gewalttat führen könnte.

Beispielsweise eine Kreditkartennummer, persönliche Identifikationsnummer oder unveröffentlichte Privatadresse. Beachten Sie, dass E-Mail-Adressen und der vollständige Name nicht als private Informationen angesehen werden.

Forenregeln

Um zu sinnvolle Fragen zu kommen halten Sie sich bitte an folgende Spielregeln:

Neu registrieren

Registrieren auf E - Mails für Multiplex PROFIcar403 wenn:


Sie erhalten eine E-Mail, um sich für eine oder beide Optionen anzumelden.


Holen Sie sich Ihr Benutzerhandbuch per E-Mail

Geben Sie Ihre E-Mail-Adresse ein, um das Handbuch zu erhalten von Multiplex PROFIcar403 in der Sprache / Sprachen: Italienisch als Anhang in Ihrer E-Mail.

Das Handbuch ist 0,82 mb groß.

 

Sie erhalten das Handbuch in Ihrer E-Mail innerhalb von Minuten. Wenn Sie keine E-Mail erhalten haben, haben Sie wahrscheinlich die falsche E-Mail-Adresse eingegeben oder Ihre Mailbox ist zu voll. Darüber hinaus kann es sein, dass Ihr ISP eine maximale Größe für E-Mails empfangen kann.

Andere Handbücher von Multiplex PROFIcar403

Multiplex PROFIcar403 Bedienungsanleitung - Deutsch - 48 seiten

Multiplex PROFIcar403 Bedienungsanleitung - Englisch, Holländisch - 48 seiten

Multiplex PROFIcar403 Bedienungsanleitung - Spanisch - 48 seiten


Das Handbuch wird per E-Mail gesendet. Überprüfen Sie ihre E-Mail.

Wenn Sie innerhalb von 15 Minuten keine E-Mail mit dem Handbuch erhalten haben, kann es sein, dass Sie eine falsche E-Mail-Adresse eingegeben haben oder dass Ihr ISP eine maximale Größe eingestellt hat, um E-Mails zu erhalten, die kleiner als die Größe des Handbuchs sind.

Ihre Frage wurde zu diesem Forum hinzugefügt

Möchten Sie eine E-Mail erhalten, wenn neue Antworten und Fragen veröffentlicht werden? Geben Sie bitte Ihre Email-Adresse ein.



Info